lunedì 25 luglio 2011

Obodo in prova al Lecce

"Il calciatore Christian Obodo, il cui cartellino è di proprietà dell'Udinese Calcio, raggiungerà questa sera il ritiro di Tarvisio. Il centrocampista nigeriano si allenerà, a partire da domani mattina, agli ordini di mister Di Francesco, con il nullaosta della società friulana."

Con questo comunicato comparso sul proprio sito, il Lecce ha annunciato l'arrivo di Christian Obodo. L'ex centrocampista di Perugia, Fiorentina approda al club salentino dopo una stagione di luci ed ombre nel Torino dove ha totalizzato 16 presenze ed 1 gol.
Stando al comunicato non si può però parlare di un acquisto vero e proprio: in pratica l'Udinese ha dato il permesso al giocatore di allenarsi con il Lecce e se riuscirà a impressionare positivamente il tecnico Eusebio Di Francesco, potrà allora essere formalizzata l'offerta di prestito.

lunedì 18 luglio 2011

Mondiali Femminili 2011

Logo Mondiali Femminili 2011Si sono appena conclusi i Mondiali femminili 2011 che hanno visto trionfare, a sorpresa, il Giappone che è riuscita ad avere la meglio sulle favorite Usa (battute in finale ai calci di rigore) e soprattutto Germania, paese ospitante.
Il percorso della nazionale nigeriana si è fermato alla prima fase: inserite nell'impegnativo girone A, hanno perso le prime due partite contro Francia e Germania, riuscendo a totalizzare una sola vittoria, peraltro molto festeggiata, contro il Canada allenato da Carolina Morace.
Le Super Falcons non hanno impressionato molto per organizzazione di gioco, ma hanno messo in evidenza alcune individualità come il difensore Faith Ikidi e le due giovanissime attaccanti Desire Oparanozie e Uchechi Sunday, rispettivamente di 18 e 17 anni.
Decisamente più scalpore hanno invece fatto le controverse dichiarazioni dell'allenatrice Ngozi Uche la quale si è scagliata contro l'omosessualità dicendo che: "...è una brutta cosa, spiritualmente e moralmente, davvero sbagliata. Abbiamo bisogno dell'intervento divino per controllarla e combatterla.."

giovedì 14 luglio 2011

Pace fatta tra Odemwingie e Siasia

Odemwingie - Copyright 2011 © Matthew Ashton/AMAIl caldo estivo non è solo foriero di notizie di calciomercato. Negli scorsi giorni a Londra, si è svolto un incontro chiarificatore tra Peter Odemwingie e Samson Siasia ai ferri corti da parecchi mesi.
L'episodio risale alla fine marzo quando l'attaccante nigeriano dopo la vittoria per 4-0 contro l'Etiopia, senza dare alcuna spiegazione, decide di lasciare senza il ritiro della nazionale che da lì a due giorni sarebbe stata impegnata in una gara amichevole contro il Kenia. La cosa non viene presa bene dal resto della squadra e dal tecnico, il quale decide di estromettere il giocatore dalle successive convocazioni.
Durante questi mesi la NFF, dietro la regia del presidente Aiminu Magari, è riuscita a ricucire il rapporto tra i due ed è quindi più che probabile che l'ex attaccante di Lokomotiv Mosca e Lille, sfoggi anche in nazionale la sua nuova capigliatura bionda a partire dall'amichevole di agosto contro il Ghana e soprattutto in vista della decisiva sfida contro il Madagascar, valida per le qualificazioni alla fase finale della Coppa d'Africa.

lunedì 11 luglio 2011

Ranking Fifa Giugno 2011


Nonostante i buoni risultati ottenuti di recente, la nazionale di calcio nigeriana perde ancora qualche posizione nel ranking mondiale della Fifa scendendo dalla 39a alla 41a posizione.
Nella zona africana brusco scivolone del Ghana che perde ben 18 posizioni lasciando la leadership continentale alla Costa d'Avorio (14°).
Continua il balzo in avanti del sorprendente Burkina Faso (37°) che nel mese di maggio ha collezionato 61 punti che gli hanno permesso di sorpassare le Super Eagles e di tallonare ora sia l'Egitto sia le Stelle Nere ghanesi.

venerdì 8 luglio 2011

Emenike coinvolto nella calciopoli turca

Emmenike rilasciato dopo l'arresto a Istanbul © Reuters
L'Italia non è il solo paese a potersi vantare del triste primato di nazione protagonista del calcio scommesse.
Ha fatto molto scalpore nei giorni scorsi la notizia dell'arresto del presidente del Fenerbahce e di numerosi altri dirigenti e giocatori del campionato turco. Al centro del mirino è finito anche il promettente attaccante della nazionale Emmanuel Emenike, recentemente passato dal Karabükspor proprio ai Canarini Gialli per una cifra che si aggira attorno ai 9 milioni di euro.
Il giocatore sarebbe stato immortalato in alcuni scatti fotografici che lo ritraggono intento a negoziare il suo trasferimento a Istanbul a patto di non scendere in campo nella decisiva gara Fenerbahce-Karabükspor dello scorso campionato. A ulteriore supporto dell'impianto accusatorio ci sarebbero anche delle riprese nelle quali il giocatore intascherebbe dei soldi.
Dopo l'arresto e il successivo interrogatorio, Emenike e altri giocatori tra i quali Sezer Ozturk, Tugrul Call, Mahmut Boz, Mustafa Efe e Ozer sono stati rilasciati e potranno così raggiungere i rispettivi ritiri in attesa degli sviluppi dell'inchiesta.
Grande attenzione ovviamente anche da parte della Nfa che per ora non si è ancora espressa, ma ha chiesto di essere aggiornata costantemente sulla situazione.

giovedì 7 luglio 2011

Obi Mikel nel mirino della Juventus?

Dal giornale inglese Daily Mail è arrivata la notizia, ripresa successivamente dai principali quotidiani sportivi italiani, secondo la quale la Juventus sarebbe sulle tracce di Obi Mikel. Il centrocampista attualmente in forza al Chelsea non rientrerebbe infatti nei piani del nuovo tecnico dei Blues Villas Boas, così da Londra sarebbe arrivato l'ok per la cessione del giocatore per una cifra che si avvicinerebbe ai 15 milioni di euro. La notizia ha preso piede dopo l'ipotesi al vaglio della Figc di portare a due il numero di extracomunitari tesserabili. Rimane da capire se si tratta solo delle consuete voci di mercato o se l'interessa del club bianconero è reale, nel qual caso prima di comprare nuovi giocatori avrebbe bisogno però di sfoltire una rosa ampia specie nella linea mediana.

venerdì 1 luglio 2011

Odu va al Torino (in prestito)

Con l'arrivo dell'estate, oltre al clima si fa caldo anche il calciomercato. Dopo l'arrivo di Taiwo, il Milan cede in prestito un suo connazionale, il giovane Nnambi Odumadi conosciuto più semplicemente come Odu. Il nazionale Under20 è rientrato in una grossa operazione che ha portato al Torino ben tre giocatori rossoneri (oltre a lui, il portiere Coppola e l'attaccante della primavera Verdi). Odu, che ha già avuto modo di esordire in serie A nella passata stagione, è uno degli esterni veloci voluti dal tecnico granata Giampiero Ventura per il suo 4-4-2 e prende il posto nella rosa del Toro di un altro giocatore nigeriano, Obodo, rientrato ad Udine dopo il tutt'altro che memorabile campionato concluso con la mancata promozione in serie A.