mercoledì 30 novembre 2011

Qualificazioni Londra 2012: Senegal - Nigeria 2-1


Il 2011 si conferma annus horribilis per il calcio nigeriano.
Dopo la bruciante ed inattesa mancata qualificazione dalla Coppa d'Africa 2012 e il conseguente cambio di panchina della prima squadra, anche la nazionale olimpica, da sempre fiore all'occhiello del movimento calcistico africano, è a un passo dall'eliminazione dal torneo olimpico di Londra 2012. Dopo la sconfitta con i padroni di casa del Marocco, gli uomini di Eguavoen erano chiamati al pronto riscatto, ma sono invece incappati nella seconda sconfitta, questa volta per mano del Senegal.
Nei primi quarantacinque minuti giocati a ritmi bassissimi, le Flying Eagles sono andate sotto di due gol tra il 34' e il 42' con Mbodj e Sané.
A nulla è servito il gol di Danny Uchechi ad inizio ripresa ed ora la nazionale nigeriana per potersi qualificare deve vincere largamente contro l'Algeria e sperare nella vittoria del già qualificato Marocco contro il Senegal.

domenica 27 novembre 2011

Qualificazioni Londra 2012: Marocco - Nigeria 1-0


Inizia male il percorso della nazionale olimpica nigeriana verso Londra.
Nella gara iniziale del torneo che stabilirà quali paesi rappresenteranno il continente africano ai prossimi giochi olimpici, il Dream Team V allenati da Eguavoen ha perso contro i padroni di casa del Marocco per 1-0.
La gara è stata decisa da un calcio di rigore di Abdelaziz Barrada, assegnato per un fallo commesso dal difensore dell'Enyimba Emmanuel Anyanwu ai danni di Yacine Qasmi.
Nell'altra partita del girone, l'Algeria ha avuto la meglio per 1-0 sul Senegal,   prossimo avversario delle Flying Eagles.


mercoledì 16 novembre 2011

Amichevoli: Nigeria - Zambia 2-0

Dopo lo 0-0 di sabato con il Botswana, è arrivata la prima vittoria per il neo tecnico "Big Boss" Keshi. 
Nella sfida all'Ahmadu Bello Stadium di Kaduna, le Super Eagles hanno battuto infatti lo Zambia per 2-0 grazie alle reti dei fratelli Uche. Kalu ha aperto le marcature al 9' minuti su assist di un irresistibile Musa, mentre Ike ha messo fine alle speranze di rimonta dei Chipolopolo nei minuti di recupero realizzando la sua 13a rete con la maglia della Nigeria, una sola in meno di Agahowa, Okocha ed Amokachi.
La gara è stata molto più equilibrata di quanto il risultato non faccia pensare, con lo Zambia netto dominatore a centrocampo con un possesso di palla che a tratti ha raggiunto anche il 65%. Tuttavia, come nella partita contro il Botswana, la difesa nigeriana guidata da Yobo (diventato il giocatore nigeriano con più presenze internazionali), ha concesso poche occasioni agli avversari.
Nei secondi quarantacinque minuti entrambe le squadre hanno effettuato alcuni cambi e per la gioia dei tifosi locali, c'è stato finalmente l'esordio in nazionale di Jude Aneke, capocannoniere del campionato nigeriano proprio con la maglia del Kaduna United.

NIGERIA: Enyeama (46' Ejide); Ambrose, Yobo, Taiwo, Adeleye (57' Ukah); Etuhu (55' Okonkwo), Ogude (27' I. Uche), Joel Obi, K. Uche (82' Nosa), Musa, Emenike (75' Aneke). All. Keshi
ZAMBIA:  Mweene, Kasonde (46' Nsausu), Sunzu, N. Mulenga, Musonda, C. Katongo, Njovubu (84' Chivuta), F. Katongo (46' C. Mulenga), Mbesuma (46' Chamanga),  Myuka (46' Chansa), Kalaba (91' Singuluma). All. Renard
MARCATORI: K. Uche 9', I. Uche 92'
AMMONITI: F. Katongo, Ukah, I. Uche

lunedì 14 novembre 2011

Amichevoli: Nigeria - Botswana 0-0

Esordio a reti inviolate per Stephen Keshi sulla panchina delle Super Eagles.
La nazionale nigeriana, nonostante il dominio territoriale e il pubblico accorso in gran quantità a Benin City, non è riuscita infatti a infrangere il muro eretto dalle Zebre, guidate da un giovane quanto promettente portiere Kabelo Dambe chiamato a sostituire il capitano Modiri Marumo.
Nei secondi quarantacinque minuti gli ingressi di Brown Ideye, Ahmed Musa e Chinedu Obasi hanno prodotti ulteriori occasioni da gol, ma la nazionale beciuana, capace di qualificarsi con largo anticipo per Coppa d'Africa 2012 nel girone K davanti a Tunisia e Togo, ha rischiato il colpaccio con la traversa presa da Jerome Ramatlhakwane.

Alla fine Keshi si è dichiarato soddisfatto della prestazione e fra pochi giorni avrà modo di cercare la sua prima vittoria nella sfida a Kaduna contro la Zambia.

NIGERIA: 1. Vincent Enyeama 13. Yusuf Ayila 3. Taye Taiwo 2. Joseph Yobo 5. Efe Ambrose; 20. Dickson Etuhu, 6. Fegor Ogude 4. Joel Obi 12. Kalu Uche; 15. Ike Uche 17. Ekigho Ehiosun. A disp: 16. Austin Ejide 7. Brown Ideye 9. Emmanuel Emenike 10. Jude Aneke 11. Nosa Igiebor 14. Dele Adeleye 18. Ahmed Musa 19. Gege Soriola 21 Elderson Echiejile 22. Ugo Ukah. ALL. Keshi

venerdì 11 novembre 2011

Primi infortuni per Keshi

Il nuovo allenatore della Nigeria, Stephen Keshi, è arrivato da pochi giorni e già si trova davanti ai primi problemi di formazione in vista del doppio impegno amichevole con Botswana e Zambia.
Il centrocampista del Chelsea John Obi Mikel soffre di un non meglio identificato problema alla schiena, mentre Victor Obinna è stato escluso dalla rosa dei convocati per colpa di un dolore al ginocchio.
Dallo staff della nazionale hanno fatto sapere che non verrà chiamato nessun giocatore al loro posto; l'unica sostituzione è stata quella dell'infortunato Odemwingie con il capocannoniere della Npl, Jude Aneke, attualmente in forza al Kaduna United ma in procinto di passare al club belga del Genk durante il mercato invernale.

venerdì 4 novembre 2011

Convocazioni per Nigeria-Botswana e Nigeria-Zambia

La Nff, dopo l'annuncio dell'arrivo di Keshi sulla panchina delle Super Eagles, ha diramato le convocazioni in vista delle due amichevoli del 12 e 15 novembre contro Botswana e Zambia.
Da segnalare il ritorno tra i pali del portiere Enyeama dopo le liti avute in Madagascar con l'allora tecnico Siasia e la prima convocazione per Victor Moses, il cui cambio di nazionalità sportiva (il giocatore ha la cittadinanza inglese ma è nato a Kidana) è stata recentemente approvato dalla Fifa.

PORTIERI: Vincent Enyeama (Lille LOSC, Francia); Austin Ejide (Hapoel Petah Tikva (Israele); Chigozie Agbim (Warri Wolves, Nigeria)

DIFENSORI: Chibuzor Okonkwo (Heartland FC, Nigeria); Gege Soriola (Free State Stars, Sud Africa); Taye Taiwo (AC Milan, Italia); Elderson Echiejile (Sporting Braga, Portogallo); Joseph Yobo (Fenerbahce, Turchia); Efe Ambrose (Ashdod MS, Israele); Ayodele Adeleye (SC Tavriya Simferopol, Ucraina); Ugo Ukah (Widzew Lopdz, Polonia); Yusuf Ayila (Dynamo Kiev, Ucraina)

CENTROCAMPISTI: Mikel Obi (Chelsea, Inghilterra); Fengor Ogude (Valerenga, Norvegia); Kalu Uche (Neuchatel Xamax, Svizzera); Nosa Igiebor (Hapoel Tel Aviv, Israele); Dickson Etuhu (Fulham, Inghilterra); Victor Moses (Wigan Athletic, Inghilterra), Joel Obi (Inter, Italia)

ATTACCANTI: Obinna Nsofor (Lokomotiv Moscow, Russia); Ahmed Musa (VVV Venlo, Olanda); Ikechukwu Uche (Granada, Spain); Osaze Odemwingie (West Bromwich Albion, Inghilterra); Ekigho Ehiosun (Samsunspor, Turchia); Emmanuel Emenike (Spartak Moscow, Russia); Chinedu Obasi (TSG Hoffenheim, Germania); Brown Ideye (Dynamo Kyiv, Ucraina); Edward Ofere (US Lecce, Italia)

giovedì 3 novembre 2011

Stephen Keshi nuovo allenatore della Nigeria

Con decisione unanime, la NFF ha nominato Stephen Keshi come nuovo allenatore della nazionale nigeriana. 

L'ex capitano delle Super Eagles ha firmato un contratto fino al 2014 ed ha ricevuto un triplice mandato: la qualificazione per la Coppa d'Africa del 2013 in Sudafrica, la qualificazione per la fase finale della Coppa del Mondo 2014 in Brasile ed il raggiungimento dei quarti di finale. Davvero niente male per una nazionale in crisi..

L'ex allenatore di Togo e Mali, che era stato già in procinto di sedersi sulla panchina della Nigeria prima dell'arrivo di Siasia, avrà modo di scegliere in piena libertà il proprio staff e potrà cominciare il suo lavoro a partire delle amichevoli di novembre contro Botswana e Zambia.