lunedì 12 dicembre 2011

Taiwo è triste e vuole andare via


Sono passati quasi sei mesi dal suo arrivo a Milano, ma fa fatica a sbocciare l'amore tra Taiwo ed il club rossonero.
Dopo l'ennesima assenza dal rettangolo di gioco (6 finora le sue presenze, principalmente in Champions League), l'ex terzino dell'OM si è sfogato al giornale francese Equipe.

“Sono amareggiato perché io ero venuto al Milan per giocare e invece sto in panchina. Quando uno non gioca soffre e io ho giocato soltanto sei partite sinora. Una cosa che non era mai accaduta in carriera. Quando sto in panchina e guardo la partita dico a me stesso che tutto questo non è possibile. Non capisco come funzioni in Italia, a volte finisco addirittura in tribuna. Però io ho bisogno di giocare, anche per il mio fisico. Allegri? Non mi dà fiducia, altrimenti giocherei. Non ho problemi con lui e con nessun altro. Non gli ho mai chiesto delle spiegazioni. Lui fa le sue scelte e parla in italiano troppo velocemente. Io non capisco niente. Restare in questa situazione non è da me, anche se sono al Milan”.
La dichiarazione non lascia molto spazio ad interpretazioni e salvo colpi di scena, Taiwo lascerà il Milan, ma verso quale destinazione? Nei giorni scorsi si è parlato di Newcastle, di Galatasaray, Werder Brema, Lione ed anche un prestito sempre nel campionato italiano al Genoa.
Insomma, la solita interminabile ridda di voci che circolano attorno al nome del terzino delle Super Eagles..

lunedì 5 dicembre 2011

Yakubu come Ekoku

Giornata di gloria per Yakubu Aiyegbeni. 
L'ex attaccante di Portsmouth, Everton e Leicester City ha realizzato tutte e quattro le reti del Blackburn Rovers nella vittoria interna per 4-2 contro il Swansea City, impresa curiosamente successa anche ad un altro giocatore nigeriano: Efan Ekoku nella stagione1994-95 nella gara Norwich City - Everton mise infatti a segno un poker nella vinta per 5-1 dai canarini.
Ed ora, in un dei momenti più bassi di sempre del calcio nigeriano, non mancano le voci che vorrebbero il ritorno di Yak in nazionale quasi due anni dopo l'ultima gara giocata con la maglia delle Super Eagles (la sciagurata partita con il Sud Corea nella quale si divorò un'occasione clamorosa). Il neo allenatore Stephen Keshi si è detto possibilista, dichiarando che per vincere le partite ci vogliono i giocatori migliori, e se Yakubu continuerà a segnare con continuità (9 gol in 8 partite con la maglia del Blackburn), sarà preso quasi certamente in considerazione.



sabato 3 dicembre 2011

Qualificazioni Londra 2012: Nigeria - Algeria 4-1



Prima (ed inutile) vittoria per la nazionale olimpica nel torneo di qualificazioni a Londra 2012.
Il Dream Team V ha battuto per 4-1 i pari età dell'Algeria ma per via della contemporanea vittoria del Senegal contro il Marocco, ha dovuto dire definitivamente addio ad ogni speranza di qualificarsi per i giochi olimpici.
L'eroe di giornata è stato senza dubbio Raheem Lawal, centrocampista dell'Atletico Baleares squadra di Palma di Maiorca che milita nella Secunda Division B (l'equivalente della Lega Pro Prima Divisione del campionato italiano), autore di una tripletta e dell'assist che ha permesso a Danny Uchechi di realizzare la sua seconda rete in questo torneo e di fissare il risultato sul 4-1 dopo l'iniziale vantaggio algerino di Bounedjah.