venerdì 28 dicembre 2012

EuroEagles #28

Ultima edizione del 2012 per la nostra rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei. Complici le festività natalizie e le soste invernali si è giocato (e molto) praticamente solo nei campionati anglosassoni, anche se è del Belgio che arrivano gli unici gol di questa settimana.
Imoh Ezekiel non poteva che chiudere a quota 12 questo 2012 fenomenale: per farlo, l'attaccante dello Standard Liegi è andato a segno sia nella gara persa per 3-1 contro il Club Brugge, sia nella vittoria sul proprio terreno con il Beerschot. Non è invece servita ad impedire la sconfitta la rete realizzata da Derick Ogbu. 2-1 il risultato finale del dell'OH Leuven contro lo Zulte-Waregem.

Con questa rete si chiude un 2012 ricco di gol targati Super Eagles, il prossimo appuntamento è per l'8 di gennaio (circa)

Buon fine anno a tutti!

domenica 23 dicembre 2012

CAF 2013 - I 32 pre-convocati

Alle porte del Natale, il tecnico delle Super Eagles, Stephen Keshi, mette i panni di Santa Klaus e porta in dono a tutti gli appassionati di calcio nigeriano la lista dei pre-convocati in vista della Coppa d'Africa 2013
Si tratta di 4 portieri, 10 difensori, 8 centrocampisti e 10 attaccanti e come sempre ci sono alcune soprese, tante conferme e qualche esclusione eccellente.
Cominciando da queste ultime, anche se prevedibili, hanno comunque fatto notizia le mancate convocazioni di Odemwingie e Taiwo. Dallo sterminato elenco di attaccanti a disposizione sono stati esclusi anche il più grande dei fratelli Uche, Kalu (da non confondersi con l'omonimo Uche Kalu) e Obafemi Martins nonostante le ottime stagioni disputate rispettivamente al  Kasımpaşa e al Levante. Al loro posto sono stati preferiti "l'americano" Bright Dike alla seconda convocazione dopo la gara amichevole col Venezuela e Uzoeny.
Dopo quasi due anni torna in nazionale il difensore Danny Shittu. Keshi pare quindi intenzionato a confermare sulla fascia destra Efe Ambrose e a cercare un centrale di provata esperienza come il giocatore del Millwall.

Portieri: Vincent Enyeama (Maccabi Tel Aviv, Israele); Austin Ejide (Hapoel Be’er Sheba, Israele); Chigozie Agbim (Enugu Rangers, Nigeria); Daniel Akpeyi (Heartland FC, Nigeria)

Difensori: Elderson Echiejile (FC Braga, Portogallo); Juwon Oshaniwa (Ashdod FC, Israele); Benjamin Francis (Heartland FC, Nigeria); Joseph Yobo (Fenerbahce, Turchia); Efe Ambrose (Celtic FC, Scozia); Solomon Kwambe (Sunshine Stars, Nigeria); Azubuike Egwuekwe (Warri Wolves, Nigeria); Danny Shittu (Millwall FC, Inghilterra); Kenneth Omeruo (ADO Den Haag, Olanda); Godfrey Oboabona (Sunshine Stars, Nigeria)

Centrocampisti: Mikel Obi (Chelsea FC, Inghilterra); Nosa Igiebor (Real Betis, Spagna); Ogenyi Onazi (SS Lazio, Italia); Raheem Lawal (Adana Demirspor, Turchia); Obiora Nwankwo (Calcio Padova, Italia); Fegor Ogude (Valerenga FC, Norvegia); Reuben Gabriel (Kano Pillars, Nigeria); Rabiu Ibrahim (Celtic FC, Scozia)

Attaccanti: Ahmed Musa (CSKA Moscow, Russia); Emmanuel Emenike (Spartak Moscow, Russia); Brown Ideye (Dynamo Kyiv, Ucraina); Victor Moses (Chelsea FC, Inghilterra); Uche Kalu (Rizespor, Turchia); Bright Dike (Portland Timbers, USA); Shola Ameobi (Newcastle FC, Inghilterra); Ikechukwu Uche (Villarreal FC, Spagna); Ejike Uzoenyi (Enugu Rangers, Nigeria); Sunday Mba (Enugu Rangers, Nigeria)

i 32 si ritroveranno a Faro (Portogallo) per iniziare la preparazione e dopo la gara amichevole prevista per il 2 gennaio con la rappresentativa della Catalogna, l'elenco verrà ridotto a 23 elementi.

mercoledì 19 dicembre 2012

Ranking Fifa Dicembre 2012


La Nigeria chiude un 2012 altalenante risalendo la classifica per nazioni della Fifa. Grazie principalmente alla vittoria nella gara amichevole vinta con il Venezuela le Super Eagles guadagnano 5 posizioni salendo alla 52a e alla 10a nella zona africana guidata stabilmente dalla Costa d'Avorio seguita da Algeria e Mali. Gli avversari della Nigeria della prossima Coppa d'Africa sono rispettivamente al 34° (Zambia) 89° (Burkina Faso) e 110° (Etiopia)



martedì 18 dicembre 2012

EuroEagles #27

Scialba edizione pre-pre-natalizia della consueta rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei.
Complice la sosta invernale, ci tocca infatti segnalare un'unica rete realizzata nel fine settimana calcistico appena concluso.
Siamo nella Pro League belga e il protagonista non può non essere Imoh Ezekiel. Il 19enne attaccante si è confermato uno dei giovani più promettenti del panorama europei mettendo a segno la prima delle due reti con le quali lo Standard Liegi ha battuto il Mechelen.
Per lui negli ultimi mesi si sono fatti vive parecchie squadre, alcune anche dall'Italia (Genoa e Fiorentina su tutte), ma stando alle parole del suo procuratore, non dovrebbe lasciare il Belgio fino a fine stagione.



sabato 15 dicembre 2012

Amichevoli: Catalonia - Nigeria sotto l'albero

Il 2013 calcistico sarà un anno fondamentale per la nazionale nigeriana: prima la Coppa d'Africa in Sudafrica, poi si entrerà nel vivo delle qualificazioni per i Campionati del Mondo 2014.
Per prepararsi al meglio, le Super Eagles giocheranno il 2 gennaio una gara amichevole con la selezione della Catalogna. Non essendo tale rappresentativa affiliata nè alla Uefa nè tantomeno alla Fifa, la partita non sarà "ufficiale", ma sarà lo stesso un test probante che si disputerà allo stadio dell'Espanyol, lo stesso nel quale nel 1998 la Nigeria venne sonoramente sconfitta per 5-0. Oggi come allora, la selezione catalana sarà rappresentata principalmente da giocatori del Barcellona, allenati da un catalano acquisito doc come Johan Cruijff.
Il coach nigeriano Keshi dovrebbe scegliere esclusivamente giocatori che militano nel campionato nigeriano, in modo da scegliere quelli che andranno ad affiancare le "stelle" europee in vista della Coppa d'Africa 2013.


martedì 11 dicembre 2012

EuroEagles #26


Comincia a risentire dei freddi invernali la nostra consueta rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei. Finiti i campionati nel nord europa, iniziano pian pianino le prime soste per il resto dell'Europa: fermo il campionato ucraino e quello russo, la Bundesliga tedesca la prossima settimana disputerà la sua ultima giornata prima della sosta. Cercheremo lo stesso di allungare il brodo (come si dice in queste occasioni) ed approfondire magari qualche altro campionato.
Per quanto riguarda questa settimana, iniziamo dalla Pro League belga con quello che oramai sta diventando un appuntamento fisso, ovvero l'ennesima rete realizzata da Imoh Ezekiel, questa volta contro lo Sporting Charleroi sconfitto con un rotondo 6-1.
Nella vicina Francia, una piccola soddisfazione anche per John Utaka. Il suo Montpellier, come facilmente prevedibile, non sta ripetendo la miracolosa stagione passata, ciononostante ogni tanto torna ad esprimere un bel calcio, come testimonia il 3-0 casalingo con l'Ajaccio. Dell'ala nigeriana la rete che ha dato il via alla goleada.
In Turchia continua lo splendido momento di forma di Kalu Uche a segno anche questa settimana nel pareggio per 2-2 con il Genclerbirligi.
Chiudiamo con un ampia rassegna dedicata alla Spagna: nella Primera Division Obafemi Martins grazie anche alle rete segnata contro il Mallorca, sembra essere nuovamente tornato sul taccuino dei principali club europei in ottica di calcio mercato. L'ex attaccante dell'Inter ha una clausola rescissoria di tre milioni di euro, un prezzo tutt'altro che proibitivo. Tornando al calcio giocato, nella Secunda Division a segno l'ex promessa del calcio nigeriano Macauley Chrisantus nel 4-0 del Las Palmas contro l'Huesca. Stesso risultato anche per il Villareal nel quale l'altro fratello Uche, Ike ha firmato la rete del 2-0.

mercoledì 5 dicembre 2012

Mikel rinnova col Chelsea

La notizia era nell'aria da quest'estate, ma la conferma è arrivata solo oggi. In una nota ufficiale presente sul proprio sito, il Chelsea ha comunicato di aver raggiunto l'accordo con John Obi Mikel per il prolungamento del contratto per altri cinque anni.
Il giocatore nigeriano si è detto ovviamente entusiasta della notizia e dopo aver vinto tutto con il club inglese, si augura di continuare a vincere con i nuovi compagni e di migliorare ulteriormente.
Arrivato nel 2006 a Londra a soli 19 anni, Obi Mikel ha collezionato oltre 250 presenze con i Blues, passando dal ruolo iniziale di trequartista a quello di centrocampista difensivo sotto la guida tecnica di Jose Mourinho e solo quest'anno si è conquistato il posto da titolare nel centrocampo dopo la cessione in prestito al Real Madrid di Micheal Essien.

martedì 4 dicembre 2012

EuroEagles #25

Eccoci come di consueto, ritardo più ritardo meno, alla rubrica settimanale dedicata ai gol realizzati dai giocatori nigeriani nei principali campionati europei.
Iniziamo con il campionato belga e con la quasi immancabile rete di Imoh Ezekiel (la numero 8 in questa stagione) nella vittoria per 2-0 dello Stardard Liegi sul campo del Waasland Beveren.
Trasferiamoci ora nella Süper Liga turca, nella quale Kalu Uche ha firmato la rete del momentaneo 1-1 in Eskisehirspor -Kasimpasa, gara poi conclusasi sul 2-2. Anche per il più grande dei fratelli Uche si tratta del gol numero 8 in campionato e si trova ora ad una sola distanza da Bulut del Galatasaray.
Torna al gol dopo un lunghissimo digiuno Emmanuel Emenike. L'attaccante dello Spartak di Mosca era andato a segno l'ultima volta nella sfida di Champions League di inizio ottobre con il Celtic Glasgow. Poi, complice un infortunio e qualche immancabile polemica sul suo utilizzo, è seguito un lungo stop interrotto dalla rete contro lo Zenit vinta dalla squadra di San Pietroburgo per 4-2.
Chiudiamo infine con il campionato ucraino e più precisamente con la gara Hoverla Uzhhorod-Dinamo Kiev vinta da questi ultimi per 4-2 e nella quale sono andati a segno Lukman Haruna (al primo gol con la maglia della Dinamo) e Brown Ideye nel giro di 4 minuti.



martedì 27 novembre 2012

EuroEagles #24


Ultimo appuntamento di novembre con la consueta rubrica settimanale dedicata ai giocatori nigeriani impegnati nei principali campionati europei. Sette complessivamente le reti realizzate in quattro campionati diversi, andiamo a scoprire quali.
Iniziamo dal Belgio e dalla doppietta di Imoh Ezekiel nel 3-0 con il quale lo Standard Liegi ha avuto la meglio del Lierse. Per il giovane attaccante si tratta della settima marcatura stagionale.
Trasferiamoci ora in Ucraina con un'altra doppietta, quella di Brown Ideye che nonostante il taglio della sua cresta, a differenza di Sansone, non ha perso le forze, anzi. 4-0 il risultato finale della Dinamo Kiev nel derby con l'Arsenal.
Nella vicina Russia, torna al gol Obinna. L'ex giocatore dell'Inter ha realizzato il gol vittoria nel 3-2 tra Lokomotiv Mosca e Krasnodar.
Chiudiamo con il campionato turco nel quale Kalu Uche è andato a segno nel pareggio 1-1 tra Kasimpasa e Orduspor. Stesso destino anche Micheal Eneramo: con la rete realizzata contro il Kayserispor, l'attaccante del Sivasspor sale a quota 5 in classifica marcatori, a due sole distanze dal connazionale ex attaccante dell'Espanyol.

venerdì 23 novembre 2012

Martins flirta con la sorella di Balotelli

da tgcom24
Dopo tante disamine tecnico tattiche sulla nazionale nigeriana, sui giocatori che militano nei campionati europei e sull'imminente Coppa d'Africa, ci concediamo un po' di sano gossip.
Il sito TgCom24 ha riportato le foto del giornale Top dell'ex interista Obafemi Martins, attualmente in forza al Levante, ritratto  fuori da un noto locale milanese in atteggiamenti affettuosi con Abigail Barwuah, sorella di Mario Balotelli e già protagonista dell'edizione numero 4 de L'Isola dei Famosi.
Pur avendo lasciato Milano da quasi 6 anni, evidentemente Martins deve essere ancora legato a questa città o forse alle sue bellezze locali.
Chissà come l'avrà presa Super Mario, alle prese anche lui con una turbolenta relazione e con l'imminente paternità.
E speriamo che l'amore trionfi....


mercoledì 21 novembre 2012

EuroEagles #23

Con un leggero ritardo rispetto la tabella di marcia settimanale, andiamo ad analizzare il weekend calcistico appena concluso che ha visto numerosi giocatori nigeriani protagonisti.
Iniziamo dalla Premier League inglese nella quale il Wba continua a recitare la parte della sorpresa. La vittima di questa giornata è stato il Chelsea di Mikel e Moses. 2-1 il risultato finale con la rete decisiva realizzata da Odemwingie. Nella Championship, doppietta ed ennesima brillante prestazione di Sone Aluko nel 3-2 dell'Hull City sul campo del Birmingham.
Oltrepassando la manica, nel campionato belga, Micheal Uchebo è andato a segno nella vittoria per 3-1 del Cercle Brugge con il Genk.
Devo aver avuto effetto i rimbrotti del Ct della nazionale Keshi nei confronti di Martins dopo la poco brillante gara contro il Venezuela. L'ex attaccante dell'Inter ha infatti messo a segno la rete del vantaggio del Levante sul campo del Deportivo La Coruna, gara poi conclusa con la vittoria della squadra di Valencia per 2-0. Nella secunda division, prosegue la lenta rislita del Villareal verso la zona promozione: merito anche di Ike Uche autore di una doppietta nel 3-0 contro lo Sporting Gijon.
Chiudiamo infine con il campionato russo e con la rete numero 8 di Ahmed Musa con la quale il Cska di Mosca si conferma ancora in testa alla classifica. L'attaccante nigeriano insegue ora Kerzhakov che guida a quota 10 la classifica dei capocannonieri.

giovedì 15 novembre 2012

Amichevoli: Venezuela-Nigeria 1-3

Vittoria convincente della Nigeria nella gara amichevole contro il Venezuela. Nella spettacolare cornice del Marlins Park di Miami (la abituale casa dei Miami Marlins di baseball), nonostante un terreno di gioco tutt'altro che impeccabile, le due nazionali si sono affrontate a viso aperto senza troppi tatticismi per la gioia degli oltre 13.000 tifosi presenti.
Il primo tempo ha visto i vinotintos in netto predominio con il portiere nigeriano Ejide (per l'occasione con al braccio la fascia da capitano) protagonista di alcuni decisivi interventi.
Nei secondi quarantacinque minuti sono state le Super Eagles a sbloccare quasi subito il risultato grazie ad una bella azione corale iniziata da Nosa Igiebor che ha servito l'esordiente terzino Solomon Kwambe (buona la sua gara) il quale da fondo campo ma messo in mezzo un preciso rasoterra che ha trovato pronto Brown Ideye lesto ad insaccare con un tap-in.
tre minuti più tardi è stato Nosa Igiebor ha firmare la rete del raddoppio con una spettacolare conclusione da 30 metri che si è andata a insaccare sotto la traversa.
Dopo una rete annullata per un fallo di mano, il Venezuela è riuscito ad accorciare le distanza al 70' grazie a Frank Feltscher, ma nel primo dei minuti di recupero è arrivato il 3-1 finale firmato da Ogeny Onazi su assist di Shola Ameobi al tanto atteso debutto con la maglia delle Super Eagles.

VENEZUELA: D. Hernandez, A. Gonzalez, Amorebieta (Tunez), Vizcarrondo, Roberto Rosales, Agnel Flores (Rincon), C. Gonzalez, Juan Fernandez Arango, L. Seijas, Gelmin Rivas (Feltscher), Rondon. ALL. Farias
NIGERIA: Austin Ejide, Salomon Kwambe, Elderson Echiejile, Godfrey Oboabona, Azubuike Egwuekwe, Ogenyi Onazi, Nosa Igiebor, Dike Bright (Ejike Uzoenyi 69) (Umar Zango 90), Henry Uche (Raheem Lawal 33), Obafemi Martins ( Shola Ameobi 60), Brown Ideye. ALL. Keshi

ARBITRO: Terry Vaughn (USA)
MARCATORI: 49' Ideye, 52' Igiebor, 70' Feltscher, 91' Onazi









martedì 13 novembre 2012

EuroEagles #22

Come ogni martedì, eccoci tornati all'appuntamento dedicato ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei.
Iniziamo la breve rassegna di questa settimana con il campionato russo e più precisamente dalla vittoria del sempre più capolista Cska Mosca per 3-1 sul campo del Kuban' Krasnodar. Protagonista anche in questa giornata l'attaccante Ahmed Musa, autore di una doppietta che lo porta ora a quota 7 nella classifica marcatori alla pari di Samuel Eto'o.
Spostiamoci di poco per vedere quello che è successo nel campionato ucraino. Qui a farla da padrone è lo Shakhtar Donetsk, in testa con 15 vittorie su altrettante partite. Distaccato di un bel po' troviamo la Dinamo Kiev, colonia nigeriana nella quale questa settimana si è contraddistinto Brown Ideye, autore anch'egli di una doppietta con la quale lo storico club dell'ex Unione Sovietica ha portato a casa un netto 0-5 contro il Metalurh Zaporizhya.
Chiudiamo infine con la Turchia ed il derby tra Super Eagles che ha visto da una parte Isaac Promise dell'Antalyaspor e dall'altra Kalu Uche con il suo Kasimpasa. E' stato l'ex attaccante di Almeria ed Espanyol uno dei protagonisti in campo: sua la rete su rigore al 90' che ha permesso ai padroni di casa di raggiungere il pareggio.

venerdì 9 novembre 2012

Amichevoli: Keshi chiama 11 stranieri per la gara con il Venezuela


Mancano pochi giorni alla gara amichevole contro il Venezuela ed il tecnico Stephen Keshi ha diramato una prima parte dell'elenco dei convocati, quella riguardante gli undici giocatori che militano nei campionati stranieri.
Molte le conferme (Mikel, Echiejile, Nosa Igiebor, Onazi, Ideye, Moses,) e molte anche le novità: prima su tutte il ritorno di Obafemi Martins dopo un brillante avvio di campionato con il Levante, seguito da Apam da poco ripresosi da un brutto infortunio e che ha nelle gambe pochi minuti giocati. Prima convocazione invece per Shola Ameobi. L'attaccante del Newcastle, nato in Nigeria ma cresciuto nel Regno Unito, ha giocato nelle nazionali giovanili inglesi e un anno fa circa è stato dichiarato "convocabile" per la Nigeria da parte della Fifa.
Questo l'elenco completo dei giocatori, in attesa dei quindici che militano nel campionato locale che completeranno la rosa dei convocati

Portieri: Austin Ejide (Hapoel Be’er Sheva, Israele)

Difensori: Elderson Echiejile (FC Braga, Portogallo); Onyekachi Apam (Rennes, Francia)

Centrocampisti: Mikel Obi (Chelsea, Inghilterra); Nosa Igiebor (Real Betis, Spagna); Ogenyi Onazi (SS Lazio, Italia); Raheem Lawal (Adana Demirspor, Turchia)

Attaccanti: Brown Ideye (Dynamo Kiev, Ucraina); Victor Moses (Chelsea, Inghilterra ; Shola Ameobi (Newcastle United, Inghilterra); Obafemi Martins (Levante FC, Spagna)

giovedì 8 novembre 2012

Sidney Sam vuole giocare con la Nigeria


Importante svolta nella lunga trattativa che potrebbe portare Sidney Sam a vestire la maglia delle Super Eagles.
Il giocatore che milita attualmente nel Bayer Leverkusen, è nato in Germania da padre nigeriano e non avendo ancora ricevuto una convocazione nella nazionale maggiore, può decidere con quale delle due maglie giocare, sulla falsa riga di quanto fatto da Kevin Prince Boateng con la nazionale ghanese.
Dopo aver rifiutato per ben due volte, il sito allnigeriansoccer ha riportato la notizia di kicker secondo la quale il talentuoso attaccante si sarebbe ora deciso a vestire la maglia della Nigeria. "Ci sono state discussioni intense e sono ansioso di giocare per la Nigeria", dice Sam, "il paese ha una grande tradizione calcistica, la squadra è piena di buoni giocatori."
La palla passa ora alla Nff che dovrà convincere il club tedesco: la preparazione per la seconda parte di stagione del campionato tedesco si svolge nel periodo in cui ogni due anni si disputa la Coppa d'Africa e questo potrebbe rappresentare un problema per il giocatore.


mercoledì 7 novembre 2012

Ranking Fifa: novembre 2012


Boccata d'ossigeno per la Nigeria in vista della prossima Coppa d'Africa. Oggi infatti è stata pubblicata la classifica Fifa per squadre nazionali e le Super Eagles, dopo aver raggiunto il poco invidiabile 63° posto, hanno guadagnato 6 posizioni, affiancando Haiti al 57° posto grazie alla vittoria con la Liberia.
Per quanto riguarda la zona africana, la Nigeria rientra nella Top 10 guidata saldamente dalla Costa d'Avorio, seguita da Algeria, Mali e Ghana.


martedì 6 novembre 2012

EuroEagles #21


Edizione numero 21 della rubrica dedicata ai calciatori nigeriani che militano nei principali campionati europei completamente firmata Regno Unito.
Iniziamo da un gol, purtroppo realizzato nella propria porta, da parte di Efe Ambrose. Il difensore del Celtic ha condannato al 2-2 la propria squadra nei minuti finali della sfida contro il Dundee United.
Rimanendo vagamente in ambito scozzese, nel fine settimana è arrivata la quinta rete stagionale per l'ex esterno dei Rangers, Sone Aluko nella gara vinta per 1-0 contro il Barnsley.
Nella Premier League è arrivato finalmente il tanto atteso primo gol di Victor Moses con la maglia del Chelsea. Schierato titolare nel 4-2-3-1 (stesso modulo con il quale ha giocato la Nigeria l'ultima partita contro la Liberia), l'esterno anglo-nigeriano ha realizzato la rete del momentaneo vantaggio dei Blues contro lo Swansea, gara poi finita 1-1.
Chiudiamo con il ritorno al gol in grande stile per Peter Odemwingie. Nel monday night contro il fanalino di coda Southampton, l'attaccante nigeriano ha realizzato entrambe le reti della vittoria che proietta il Wba in zona Champions League, a pari punti con l'Everton e Tottenham. Per Odemwingie si potrebbero ora riaprire le porte della nazionale dopo le recenti "incomprensioni" avute con il coach Keshi.




lunedì 5 novembre 2012

Mikel unico nigeriano candidato al Pallone d'Oro Africano

La CAF ha reso nota la lista dei 10 calciatori candidati al premio di Calciatore Africano dell'Anno (il cosiddetto Pallone d'Oro Africano) che verrà assegnato il prossimo 20 dicembre ad Accra in Ghana.
L'unico rappresentante del calcio nigeriano è John Obi Mikel, campione d'Europa con il Chelsea.
Lo Zambia, campione africano in carica è presente con il solo Chris Katongo, mentre la nazione più rappresentata è la Costa d'Avorio con il campione in carica Yaya Touré, Gervinho e Drogba. Proprio quest'ultimo è uno dei grandi favoriti per merito della rete realizzata nella finale di Champions League contro il Bayern Monaco e per il successivo rigore decisivo.
La Nigeria non vince questo prestigioso trofeo dal 1999: era la fine dell'età dell'oro delle Super Eagles e fu Kanu a bissare il successo del 1996.
Questo è l'elenco completo dei candidati:
  1. Alex Song (Camerun)
  2. Andre Ayew (Ghana)
  3. Chris Katongo (Zambia) 
  4. Demba Ba (Senegal) 
  5. Didier Drogba 
  6. Gervinho (Costa d'Avorio) 
  7. John Mikel (Nigeria) 
  8. Pierre Aubameyang (Gabon)
  9. Yaya Toure (Costa d'Avorio)
  10. Younes Belhanda (Marocco)

martedì 30 ottobre 2012

EuroEagles #20

Giunge a quota 20 la rubrica settimanale che si occupa dei giocatori nigeriani impegnati nei principali campionati europei che per l'occasione fa sfoggio di un piccolo restyling grafico.
Iniziamo la copiosa rassegna con il campionato belga e più precisamente dalla vittoria per 2-1 dello Standard Liegi sul Cercle Brugge. A segno il giovane attaccante Imoh Ezekiel, giunto a quota 5 gol stagionali.
Nei vicini Paesi Bassi, a segno anche Uche Nwofor che però non ha impedito al suo Venlo di subire una pesante sconfitta interna per 4-1 contro il Nac.
Dopo un inzio di stagione tutt'altro che entusiasmante, è tornato a mettere il proprio nome nel tabellino dei marcatori anche John Utaka. Il fratello del "cinese" Peter ha segnato infatti nella 3-1 del Montpellier con il Nizza.
Nel gelo sempre più incombente dell'Ucraina, Micheal Odibe ha realizzato la seconda delle due reti con le quali il Dnipro Dnipropetrovsk ha battuto il Karpaty Lviv. Per l'ex difensore del Siena si tratta della prima rete stagionale.
Trasferiamoci nella Championship inglese (l'equivalente della serie B italiana) per la rete numero 4 di Sone Aluko che ha contribuito alla vittoria dell'Hull City per 2-1 sul campo del Bristol City. Con questa vittoria Le Tigri si sono portate in zona playoff.
Chiusura con il botto nei campionati spagnoli: nella Liga ennesima prestazione maiuscola di Obafemi Martins che con una doppietta ha letteralmente trascinato alla vittoria il Levante contro il Granada. Scendendo di categoria, altre due doppiette: quella di  Macauley Chrisantus nele 2-3 del Las Palmas contro il Guadalajara e quella di Ike Uche che ha finalmente regalato un sorriso ai tifosi del Villareal dopo un 2012 bisesto e quanto mai funesto.

lunedì 29 ottobre 2012

Insulti rassisti a Mikel?

copyright dailymail.co.uk
Se confermata, la notizia avrebbe del clamoroso non tanto per il gesto in sè, cui siamo tristemente abituati, quanto piuttosto per i protagonisti.
La vicenda riguarda un presunto caso di insulti a sfondo razziale avvenuta durante la recente Chelsea-Manchester United: stando a quanto riportato dal club londinese i giocatori Mikel e Mata sarebbero stati insultati nientepopodimeno-che dall'arbitro Mark Clattenburg. 
Tutto sarebbe nato in seguito alla doppia espulsione di Ivanovic e Fernando Torres e successivamente all'ammonizione per proteste del centrocampista nigeriano dopo il gol (in fuorigioco) di Hernandez. Mikel a fine gara si è recato nello spogliatoio dell'arbitro in compagnia del tecnico Di Matteo per chiedere spiegazioni e sarebbero volate parole di fuoco. L'epiteto, non sentito direttamente dal giocatore, ma riportato dai propri compagni di squadra, sarebbe: "Sta' zitto scimmia nera". 
Il Chelsea ha presentato alla Federazione una protesta ufficiale e a breve potrebbero essere chieste a Sky le numerose riprese dell'episodio incriminato.


giovedì 25 ottobre 2012

CAF 2013: sorteggiati i gironi


Nella bella cornice del "Chief Albert Luthuli International Convertion Centre" di Durban si sono svolti i sorteggi della fase finale della Coppa d'Africa 2013 che prenderà il via il 19 gennaio in Sudafrica.
Dopo una prima (lunga) parte di presentazione della competizione, degli stadi e del pallone ufficiale si è passati al sorteggio vero e proprio, preceduto dal minuto di raccoglimento per la recente scomparsa del vice allenatore della nazionale sudafricana, Thomas Madigage.
A fare gli onori di casa è stato il segretario generale della Caf, Hicham El Amrani che si è avvalso della collaborazione di tre glorie del calcio africano: il sudafricano Mark Willams, vincitore e capocannoniere della Coppa d'Africa 1996, Aziz Bouderbala centrocampista del Marocco che nei mondiali del 1986 in Messico seppe raggiungere gli ottavi di finale e Kalusha Bwalya che gli italiani ricorderanno per la storica tripletta realizzata nel 4-0 del suo Zambia ai giochi olimpici di Seul 1988.
E saranno proprio i campioni in carica dello Zambia gli avversari più ostici della Nigeria. Per quanto riguarda le squadre di fascia 3 e fascia 4, le Super Eagles non possono certo lamentarsi: evitata la mina vagante Togo e la novità Capo Verde, dall'urna è uscito il nome dell'Etiopia 119a nel ranking Fifa e capace di eliminare il Sudan nello spareggio qualificazione ribaltando il 5-3 della gara di andata. Per quanto riguarda la fascia 3 l'avversario sarà il Burkina Faso, forse non un nome altisonante ma una delle nazioni più interessanti del panorama africano, con molti giocatori che militano oramai in pianta stabile nei principali campionati europei.

Questo è il quadro completo dei gironi della prossima Coppa d'Africa:

Girone A: Sudafrica, Angola, Marocco, Capo Verde
Girone B: Ghana, Mali, Niger, Repubblica Democratica del Congo
Girone C: Zambia, Nigeria, Burkina Faso, Etiopia
Girone D: Costa d'Avorio, Tunisia, Algeria, Togo

La gara d'esordio della Nigeria è prevista per il 21 gennaio 2013 al Mbombela Stadium di Nelspruit (lo stesso di Italia-Nuova Zelanda dei Mondiali 2012) contro il  Burkina Faso.



mercoledì 24 ottobre 2012

Sorteggi Coppa d'Africa 2013: live su Youtube

http://www.youtube.com/user/MyAfricanFootball
Mancano 87 giorni all'inizio della Coppa d'Africa (come ci ricorda lo splendido conto alla rovescia che vedete nella colonna qua di fianco ------> ), ma già da oggi la competizione entra nel vivo con il primo atto ufficiale, ovvero il sorteggio dei 4 gironi.
L'evento prenderà il via alle 20.30 italiane (18.30 locali) a Durban e sarà possibile seguirlo live sul canale Youtube ufficiale della competizione: http://www.youtube.com/user/MyAfricanFootball
La Nigeria, ricordiamo, è stata inserita nella seconda fascia, con Mali, Tunisia e Angola e torna a prendere parte alla rassegna continentale dopo la clamorosa assenza dell'edizione 2012. 

martedì 23 ottobre 2012

Rissa a Palermo, arrestato Omolade

Vi ricordate di Akeem Omolade?
Terni 27 maggio 2001. Il Treviso bazzica nei bassifondi della classifica di serie b e nel tentativo di salvarsi e valorizzare qualche giovane, decide di far esordire il giovane attaccante nigeriano di 17 anni. La propria tifoseria non la prende bene, e comincia a sommergere il giocatore con i tristemente noti ululati. 
La gara finisce e scoppia la polemica: nella giornata successiva i propri compagni per solidarietà decidono di scendere in campo con il volto pitturato di nero. Omolade gioca, segna, ma nonostante questo il Treviso retrocede ma guadagna il premio Fair Play della Uefa. 
La fiaba di Omolade sembra continuare la stagione successiva quando viene acquistato dal Torino, però alla fine lentamente di lui non si sente più parlare fino a oggi. Il sito della Gazzetta dello Sport ha infatti pubblicato la notizia dell'arresto a Palermo del giocatore (che oggi milita nella serie D con il Ribera) in seguito ad una rissa scoppiata ad un matrimonio. Secondo le prime ricostruzioni, tutto sarebbe nato per colpa di una ragazza. Omolade ed un altro connazionale avrebbero iniziato la rissa che da lì a poco avrebbe coinvolto oltre duecento persone, tanto da rendere necessario l'intervento di dieci auto della polizia. 

EuroEagles #19


Consueto appuntamento del martedì con la rassegna dei gol realizzati dai calciatori nigeriani nei principali campionati europei.
Iniziamo dal Regno Unito e più precisamente dalla Scozia con la rete di Efe Ambrose nella rotonda vittoria del Celtic contro il St. Mirren. Il difensore bissa così il gol messo a segno sabato scorso con la nazionale nella gara con la Liberia.
Trasferiamoci ora nella zona est dell'Europa, in Turchia con il derby nigeriano tra Antalyaspor e Sivasspor: in campo sono infatti scesi Isaac Promise per i padroni di casa e Michael Eneramo tra le fila ospiti. La vittoria è andata all'Antalyaspor per 4-2 ma entrambe le Super Eagles sono andate a segno. Promise ha realizzato una doppietta mentre Eneramo quella del momentaneo 2-2.
Nella Premier League russa, ancora a segno Ahmed Musa nel 2-0 del Cska di Mosca contro il Rubin Kazan'. Con questa rete l'ex attaccante del Venlo arriva a quota 5, staccando il connazionale Emenike (fuori per infortunio) fermo a 4.
Chiudiamo con il campionato ucraino con la seconda rete stagionale dell'esperto Lucky Idahor nella vittoria per 3-2 dello Zorya contro il Dnipro Dnipropetrovsk.



venerdì 19 ottobre 2012

Rufai: ore di angoscia e sospiro di sollievo

Sono stati giorni di paura per i tifosi nigeriani. Come un fulmine a ciel sereno martedì è arrivata la notizia del ricovero d'urgenza dell'ex portiere della Nigeria trovato privo di conoscenza dal fratello nel suo ufficio. Portato d'urgenza nell'ospedale Toki di Surulele (zona residenziale nei pressi di Lagos) dove è stato sottoposto a intensive cure mediche. Rufai è entrato in coma ed ha ripreso conoscenza solo dopo parecchie ore ma fortunatamente ora sta bene e non solo è stato già dimesso dall'ospedale, ma ha fatto già una prima pubblica uscita andando a fare visita allo Obafemi Awolowo Stadium di Abadan.
Ancora ignote le cause dell'improvviso tracollo: quello che si sa è che Rufai ha subito un forte stress dopo la recente morte della madre cui era molto legato.
Quella di Rufai è una storia quasi degna di un film: principe ereditario di una tribù Idimu, ha rinunciato ben presto alle ambizioni nobiliari a favore del calcio. È stato il capitano della storica nazionale nigeriana durante i mondiali di Usa '94 ed ha preso parte a quelli successivi in Francia (vedi foto). Ha girovagato per mezza Europa per chiudere la carriera da giocatore nel Gil Vicente in Portogallo a 37 anni. Successivamente era tornato in Spagna per aprire una scuola di portieri e da alcuni anni faceva parte del coordinamento della squadra olimpica nigeriana.

giovedì 18 ottobre 2012

Aquile made in China

Mancano poche settimane al termine della competizione (si chiuderà il 3 novembre) ed è tempo quindi di primi bilanci per la rappresentanza nigeriana nel campionato cinese 2012, la Chinese Super League.
Yakubu Aiyegbeni nei suoi tre mesi trascorsi nella fila del Guangzhou R&F si è sicuramente ben comportato, mettendo a segno 8 reti su 11 presenze complessive che stanno per ora assicurando al suo club il terzo posto in classifica che consente l'accesso ai preliminari della Champions League asiatica.
Meglio di lui, in termini di gol, si è comportato Peter Utaka. L'ex attaccante dell'Odense si sta infatti confermando al secondo posto della classifica marcatori con 19 reti (compresa la recente doppietta contro il Beijing Guoan), staccato di 4 dal capocannoniere Dănălache. Il suo Dalian Aerbin non è ancora matematicamente fuori dalla zona Champions ma diciamo che sta comunque ottenendo un discreto piazzamento.
Stagione infine senza infamia nè gloria per Gabriel Melkam. L'ex difensore di alcuni club tedeschi come l'Hansa Rostok e Karlsruher ha disputato 23 gare e non è riuscito a bissare il brillante 6° posto della passata stagione con il Qingdao Jonoon.

lunedì 15 ottobre 2012

CAF 2013: Le 4 fasce in vista del sorteggio


Conclusa la fase di qualificazione, tutto è pronto per i sorteggi che si terranno a Durban il prossimo 24 ottobre.
Le 16 squadre che prenderanno parte alla fase finale della Coppa d'Africa 2013 sono state divise in 4 fasce in base ai piazzamenti delle ultime tre edizioni. Le uniche due eccezioni sono rappresentate dai padroni di casa del Sudafrica e dai campioni in carica dello Zambia che sono stati inseriti di default nella prima fascia.

I piazzamenti facevano maturare diversi punti:

7 per il vincitore
5 per il finalista
3 per il semifinalista
2 per il quarto di finale
1 per la fase a gironi


Questi punti dovevano a loro volta essere moltiplicati:

x 3 per l'edizione 2012
x 2 per l'edizione 2010
x 1 per l'edizione 2008


Calcoli alla mano, questo è stato l'esito:

FASCIA 1: Sudafrica, Zambia, Ghana (22 punti), Costa d'Avorio (22 punti)
FASCIA 2: Mali (12), Tunisia (10), Angola (9), Nigeria (8) 
FASCIA 3: Algeria (6), Burkina Faso (5), Marocco (4), Niger (3)
FASCIA 4: Togo (2), Capo Verde (0), Etiopia (0), Repubblica Democratica del Congo (0)

domenica 14 ottobre 2012

CAF 2013: Nigeria-Liberia 6-1


Con un rotondo 6-1, la Nigeria batte la Liberia nella gara di ritorno e strappa così il biglietto per la fase finale della Coppa d'Africa 2013 che si disputerà a gennaio in Sudafrica.
Il tecnico Keshi scioglie gli ultimi dubbi della viglia puntando su un 4-2-3-1 con Enyama tra i pali, Oboabona e Egwuekwe a comporre la coppia di difensori centrali, con Ambrose dirottato sulla fascia sinistra e Echejile sulla corsia di sinistra. A centrocampo coppia di centrali composta dal rientrante Mikel affiancato un po' a sorpresa dal giocatore del Padova Obiora, preferito all'interista Obi. Davanti Nosa Igiebos a fare da ispiratore a Musa e Moses sugli esterni ed a Emenike in posizione centrale.
Neanche il tempo di iniziare e la Nigeria va subito in vantaggio con Efe Ambrose pronto a deviare in rete una punizione calciata da Ahmed Musa. Lo stesso giocatore del Cska Mosca ha festeggiato al meglio il suo 20° compleanno raddoppiando al 38' su preciso assist del suo compagno di Premier League russa Emenike. 
Nei secondi quarantacinque minuti sono stati protagonisti i due giocatori del Chelsea: Victor Moses ha trovato la sua prima rete da quando ha scelto di vestire la maglia delle Super Eagles, così come Mikel, su rigore ha messo a segno la rete del 4-0 mettendo fine così alle polemiche nate dopo la gara di andata e la sua mancata convocazione. Sotto di quattro reti e con un uomo in meno (espulso il capitano Duncan Gebro), la Liberia ha incassato il 5-0  al 72' con il neo entrato Ike Uche, salvo trovare la rete della bandiera pochi minuti più tardi con il sosia di Ronaldinho, Patrick Wleh. La festa della Nigeria si è completata con la rete del 6-1 firmata nuovamente da Victor Moses per la gioa degli oltre 10.000 giunti allo U. J. Esuene Stadium di Calabar.

NIGERIA: Enyeama; Egwueke, Ambrose, Echiejile, Oboabona; Igiebor, Mikel, Nwankwo; Musa, Moses, Emenike A DISP.
Joel Obi, Brown Ideye, Umar Zango, Ikechukwu Uche, Austin Ejide, Ogenyi Onazi, Ejike Uzoenyi

GOAL.COM. Gli undici scesi in campo a Calabar nel 6-1 contro la Liberia 

mercoledì 10 ottobre 2012

Yobo resta a casa, Mikel (forse) arriva


Se il buongiorno si vede dal mattino, il tecnico Keshi starà facendo sicuramente gli scongiuri. 
Dopo la quasi irreale querelle che aveva visto protagonista Mikel nella gara di andata dei playoff, lo stesso giocatore del Chelsea ha avuto non pochi problemi ad arrivare in Nigeria per via del passaporto, bloccato all'ambasciata ucraina di Londra.
Sbloccata in extremis la situazione, Mikel ha potuto prendere il volo che lo ha portato solo nella giornata di oggi a Calabar.
Per una grana risolta, se ne ripresenta subito un'altra. Dovrebbe essere definitivo il ko del capitano Yobo. I medici del Fenerbache hanno infatti imposto lo stop al proprio giocatore ancora alle prese con noie al ginocchio.
Keshi si ritrova così con un perno fondamentale della squadra in meno e dovrà ora vagliare la sua ricca lista di convocati per trovare un degno sostituto in vista della gara di sabato.

martedì 9 ottobre 2012

EuroEagles #18


Edizione numero 18 della consueta rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che giocano nei principali campionati europei.
Iniziamo la rassegna con una piacevole conferma che arriva dalla Pro League belga: il giocatore in questione si chiama Derick "Chuka" Ogbu (di lui avevamo parlato nel numero #4 di aprile 2012), attaccante classe '90 dell'OH Leuven e autore di una tripletta che ha contribuito non poco alla vittoria per 0-4 sul campo dello Sporting Charleroi.
Trasferiamo ora in Russia dove era in scena uno dei tanti derby di Mosca tra Spartak e Cska e, per quanto ci riguarda, anche la sfida tra Emanuel Emenike e Ahmed Musa. A quest'ultimo è andata la vittoria finale: suo infatti il gol che ha deciso la gara al 15' del primo tempo.
Chiudiamo con un altro derby, quello tra il Levante e il Valencia. Anche in questa occasione, decisivo è stato un giocatore nigeriano, per la precisione Obafemi Martins. L'ex attaccante dell'Inter ha deciso la gara con un potente sinistro dopo un rinvio lungo della difesa che ha colto impreparata la difesa avversaria. Gol e immancabili capriole per la gioia dei tifosi granatos.
L'appuntamento è tra due settimane, i campionati si fermano infatti per dare spazio alle nazionali..





venerdì 5 ottobre 2012

Ambrose vince la sfida con Emenike

Finisce a favore di Ambrose il derby nigeriano con l'attaccante Emenike che si è disputato nella seconda giornata di Champions League tra Spartak Mosca e Celtic di Glasgow. 
La vittoria è andata alla squadra del terzino destro nigeriano, ma Emenike si può sicuramente consolare con la prima doppietta nella competizione più importante che si disputa in Europa. L'ex giocatore del Fenerbahçe ha prima realizzato la rete del pareggio su assist di Ari e poi quella del momentaneo vantaggio russo sfruttando una maldestra respinta del portiere inglese Forster. Con questa doppietta Emenike sale a quota 3 nella classifica marcatori considerando anche la rete realizzata nel gara di playoff realizzata proprio contro il suo ex club turco.


giovedì 4 ottobre 2012

Ranking Fifa: ottobre 2012


Che il calcio nigeriano non godesse di ottima salute, lo sapevamo un po' tutti, ma la mannaia della Fifa e del suo ranking di ottobre non lasciano spazio ad ulteriori commenti.
La Nigeria è scesa infatti alla 63a posizione, venendo scavalcata, in ambito africano, da nazioni la cui storia calcistica è pressocchè nulla come Capo Verde (51) e Repubblica Centro Africana (49). Non se la passano certo meglio il Senegal e il Camerun rispettivamente al 68° e al 71° posto. Stabile al comando rimane la Costa d'Avorio (16) tallonata da Algeria (24) e Mali (27). 

mercoledì 3 ottobre 2012

La Nff conferma l'amichevole con il Venezuela

La voce circolava da un po' di tempo, ma ieri sul quotidiano online Leadership è arrivata la conferma della gara amichevole tra le Super Eagles e il Venezuela.
A parlare è stato il portavoce della Nff Ademola Olajire il quale ha detto che la partita si disputerà il prossimo mese a Miami e che (toccando ferro) farà parte della preparazione in vista della Coppa d'Africa 2013 che si disputerà in Sudafrica a partire dal 19 gennaio.
Almanacchi alla mano, si tratta della seconda sfida tra le due nazioni. La prima venne disputata al Vicarage Road di Watford il 26 luglio 2003 e vide la Nigeria avere la meglio sulla Vinotinto per 1-0 con rete di Jay Jay Okocha all' 8° minuto. Di quella squadra facevano parte Yobo e Enyeama che oggi sono rispettivamente capitano e vice.

martedì 2 ottobre 2012

EuroEagles #17


Quella disputata nell'ultimo fine settimana non si può certo definire una giornata particolarmente avara di reti targate Nigeria. Solo tre infatti sono stati infatti i gol realizzati, di cui due nei cosiddetti campionati minori.
Iniziamo dalla Championship inglese con la rete di Etuhu che aveva portato in vantaggio i Blackburn Rovers nella gara chiusa poi sull'1-1 con il Charlton Athletic.
Nella serie b spagnola, la Secunda Division, un'altra grande del calcio europeo, il Villareal, solamente nei minuti finali ha avuto la meglio sul Cordoba. Di Ike Uche il gol del definitivo 2-0. Una piccola curiosità: l'attaccante nigeriano era entrato in campo da pochi minuti per sostituire Pandiani a sua volta entrato un quarto d'ora prima per sostituire un campagno.
Chiudiamo con il campionato turco e con l'inarrestabile Kalu Uche. Il fratello più vecchio di Ike ha segnato la rete del vantaggio del Kasimpasa nella vittoria per 2-0 con il più quotato Fenerbahçe. 


venerdì 28 settembre 2012

EuroEagles #16

Edizione numero 16 della rubrica EuroEagles che esce con leggero ritardo per via del turno infrasettimanale. Ben due giornate quindi da commentare per cui direi di non perdere ulteriore tempo in chiacchiere...
Iniziamo dalla Premier League e dalla seconda rete consecutiva di Anichebe che ha contribuito alla vittoria dell'Everton sul campo dello Swansea.
Primo gol in Bundesliga dopo il suo trasferimento al Werder Brema per Joseph Akpala nella vittoria in rimonta con il Friburgo.
Trasferiamoci nel campionato russo che ha visto andare a segno una folta rappresentanza di giocatori nigeriani: il solito Emenike ha realizzato una doppietta nel 3-1 dello Spartak Mosca contro il Rostov. A segno anche Ahmed Musa decisivo nella vittoria del Cska Mosca per 2-3 sul campo del Volga. Ritorno al gol infine per Obinna. L'ex attaccante dell'Inter ha contribuito alla vittoria dell'altra squadra di Mosca, il Lokomotiv contro il Terek.
E a proposito di ritorni, chiusura d'obbligo per Obafemi Martins: l'ex attaccante del Rubin al debutto con la maglia del Levante è andato subito a segno nella gara vinta in rimonta dalla squadra di Valencia contro la Real Sociedad.



giovedì 27 settembre 2012

CAF 2013: Nigeria-Liberia i 38 convocati


Non si può certo dire che il coach Keshi non voglia vagliare al meglio il parco giocatori a sua disposizione. Sono infatti ben 38 le Super Eagles chiamate a prendere parte alla sessione di preparazione in vista della gara di ritorno con la Liberia valida per la qualificazione alla fase finale della Coppa d'Africa 2013.
15 i giocatori "stranieri" contro i 23 "locali" e tra i nomi spicca su tutti quello di Mikel Obi, al centro di un non meglio chiarito giallo legato forse al terreno di gioco dello stadio di Monrova. A far reparto con il centrocampista del Chelsea ci sarà anche Joel Obi, reduce però da un infortunio che lo ha tenuto fuori negli ultimi mesi. Decisamente inattesa invece è giunta la convocazione per il giovane giocatore della Lazio Ogenyi Onazi visto che finora ha giocato solo pochi minuti in campionato ed un paio di gare di Europa League.
L'elenco dei rimanenti componenti della legione straniera sono: Joseph Yobo, Vincent Eyeama, Austin Ejide, Efe Ambrose, Elderson Echijile, Nosa Igiebor, Obiora Nwankwo, Victor Moses, Ahmed Musa, Uche Ikechukwu, Emmanuel Emenike, e Brown Ideye.

Chigozie Agbim, Daniel Akpeyi, Egwuekwe Azubuike, Papa Idris, Oboabona Godfrey, Zango Umar, Kwambe Solomon, Kingsley Udoh, Uzoenyi Ejike, Mba Sunday, Reuben Gabriel, Henry Uche, Christian Ofili, Jabason Solomon, Sanusi Sani, Phili[ph Asquo, Izu Azuka, Brendan Ogbu, Ubale Manir, Ohanduku Gomo e Fidelis Favour compongono invece l'elenco dei giocatori che militano nel campionato nigeriano.

martedì 18 settembre 2012

EuroEagles #15

Dopo la sosta riservata alle gare delle nazionali, riprendono i campionati europei e con essi non potevano non riprendere anche i gol firmati dai giocatori nigeriani.
Iniziamo la rassegna con il campionato inglese e più precisamente con il ritorno al gol di Victor Anichebe nel 2-2 tra Everton e Newcastle. Decisivo l'ingresso in campo del 24enne attaccante nigeriano che ha firmato la rete del definitivo pareggio a pochi minuti dal termine. Sempre in Inghilterra prima espulsione per Odemwingie da quando milita nel Wba.
Andiamo ora in Olanda per segnalare la doppietta di Uche Nwofor che permesso al suo VVV Venlo di effettuare una doppia rimonta da 0-2 a 2-2 contro il Nec.
Dai Paesi Bassi al clima decisamente più mite della Turchia  dove Kalu Uche sempre averci preso gusto andando a segno per la seconda volta consecutiva nella vittoria del Kasımpaşa per 3-0 con il Gaziantespor.
Chiudiamo con il campionato russo e più precisamente con la rete di Emanuel Ememike che ha permesso allo Spartak Mosca di pareggiare per 2-2 sul campo del Kuban.

sabato 15 settembre 2012

Martins al Levante

Con una nota apparsa sul proprio sito, il Levante ha ufficializzato l'acquisto di Obafemi Martins. Il funambolico e rapido attaccante attualmente militava nel club russo del Rubin Kazan dove, dopo una prima stagione di alti e bassi, di fatto bazzicava tra panchina e tribuna.
L'ex attaccante dell'Inter evita quindi proprio in extremis l'incrocio di Champions League che l'avrebbe visto tornare nuovamente a San Siro.
Stando alle informazioni che arrivano dalla Spagna, Martins avrebbe firmato un contratto biennale con opzione per il terzo, mentre non è stato reso noto l'entità dell'ingaggio.

domenica 9 settembre 2012

CAF 2013: Liberia - Nigeria 2-2

Pareggio agrodolce per la Nigeria nella gara di andata dei playoff in vista della qualificazione alla fase finale della Coppa d'Africa 2013.
Davati ai 30.000 del Samuel Kanyon Doe Stadium di Monrovia le Super Eagles sono partite decisamente male andando sotto di un gol dopo solo 8 minuti grazie alla rete realizzata da Omega Roberts.
Forti un tasso tecnico decisamente superiore gli uomini allenati da coach Keshi non si sono fatti prendere dal panico ed hanno ribaltato il risultato nel giro di pochi minuti, prima con il neo acquisto del Betis Nosa Igiebor e successivamente con Kalu Uhche su calcio di rigore. In entrambi i gol protagonista è stato Victor Moses: suo l'assist per l'1-1 e su di lui è stato commesso il fallo subito in area di rigore.
Nei secondi 45 minuti le Super Eagles sembravano in grado di contenere le sfuriate avversarie, ma un errore del portiere Enyeama ha permesso ad Oliseh di segnare la rete del definitivo 2-2.
La gara di ritorno si disputerà in Nigeria ad ottobre, le Super Eagles sono sicuramente avvantaggiate ma ci si poteva aspettare di più dato il divario di oltre 50 posizioni Fifa tra le due nazioni.

LIBERIA: Nathaniel Shermna, Solomon Grimes, George Grebo, Omega Roberts, Jimy Dixon, Alseny Keita, Sekou Jabateh, Isaac Pupo, Junior Wilson, Zah Kranga, Tonell Tisdel.

NIGERIA: Vincent Enyeama – Godfrey Oboabona, Juwon Oshaniwa, Joseph Yobo, Azubuike Egwuekwe, Obiora Nwankwo, Victor Moses, Ike Uche, Ejike Uzoenyi, Nosa Igiebor, Emmanuel Emenike. A DISP. Elderson Echiejile, Efe Ambrose, Ahmed Musa, Brown Ideye, Uche Kalu, Henry Uche, Chigozie Agbim.

martedì 4 settembre 2012

EuroEagles #14



Finito il mese di agosto, si assapora già il clima autunnale che oltre alle castagne e alla vendemmia porta anche i principali campionati europei a pieno regime.

I gol targati Nigeria si sono concentrati in due soli campionati, ma con apprezzabili risultati.

Cominciamo dalla Russia e dalla rete realizzata da Ahmed Musa con la quale il Cska Mosca ha espugnato il campo del Krasnodar.

Voliamo ora in Turchia per segnalare il gol, anch'esso decisivo, di Isaac Promise, grazie al quale l'Antalyaspor ha vinto per 1-0 contro l'Istanbul.
Chiudiamo con  la ciliegina sulla torta, ovvero la tripletta di Kalu Uche che permesso al Kasımpaşa di battere per 3-0 l'Elazığspor.





martedì 28 agosto 2012

EuroEagles #13


Seconda settimana dopo la sosta estiva e seconda giornata di gol targati Super Eagles.
Iniziamo con la conferma della piacevole scoperta del campionato belga con il giovane Imoh Ezechiel ancora a segno nella vittoria del suo Standard Liegi per 2-0 contro il Mechelen (Malines).
Trasferiamoci in Turchia e più precisamente a Sivas, dove la squadra locale, il Sivasspor, ha pareggiato per 3-3 con il Mersin İdmanyurdu. Protagonista della gara l'attaccante nigeriano Micheal Eneramo autore di una doppietta.
Dal caldo turco, passiamo al più mite clima russo con la prima rete in campionato di Ahmed Musa (la seconda complessiva da quanto veste la maglia del CSKA Mosca) nel 3-0 contro il Krylya Sovetov.
Chiudiamo rimanendo sempre in zona, con la rete numero 7 in altrettante partite da parte di Brown Ideye. Lo scatenato bomber nigeriano ha contribuito con il gol che è valso il 2-0 della Dinamo Kiev contro il Chornomorets di Odessa.



lunedì 27 agosto 2012

CAF 2013: Mikel e Odemwingie fuori dalla lista dei convocati

Si infittisce il mistero circa le convocazioni in vista della gara della Nigeria contro la Liberia, valida per l'andata dei playoff di qualificazione in vista della Coppa d'Africa 2013 in Sudafrica.
Come avevamo riportato nei giorni scorsi, Keshi avrebbe dovuto diramare l'elenco la scorsa settimana, cosa poi non avvenuta per non meglio precisati dissidi con la federazione.
In precedenza lo stesso tecnico delle Super Eagles aveva "allertato" alcuni giocatori che militano nei campionati europei, tra i quali John Obi Mikel e Peter Odemwingie.
Ebbene, con un colpo di scena che ha del tragi-comico, questi due giocatori non sono stati inseriti nella lista dei convocati, scatenando una ridda di voci circa le motivazioni.
Il centrocampista del Chelsea avrebbe rifiutato la convocazione dopo aver saputo che il campo dello stadio di Monrovia era in materiale sintetico e non naturale, cosa che aumenterebbe la possibilità di infortuni.
Per quanto riguarda Odemwingie, le accuse sarebbero di scarso attaccamento alla maglia delle Super Eagles, arrivando anche a snobbare una telefonata di Keshi durante la quale il giocatore del Wba non avrebbe riconosciuto il numero di telefono del tecnico chiedendo con chi stesse parlando dall'altra parte del ricevitore.
Morale della favola, questa è la lista dei giocatori "stranieri" chiamati a difendere i colori della Nigeria l'8 settembre:


Portieri: Vincent Enyeama (Maccabi Tel Aviv)

Difensori: Joseph Yobo (Fenerbahce); Efe Ambrose (Ashdod FC); Elderson Echiejile (Sporting Braga)

Centrocampisti: Nosa Igiebor (Real Betis); Obiora Nwankwo (Padova);  Victor Moses (Chelsea);

Attaccanti: Ahmed Musa (CSKA Mosca); Ikechukwu Uche (Villarreal); Emmanuel Emenike (Spartak Mosca); Brown Ideye (Dinamo Kiev)

domenica 26 agosto 2012

Mondiali femminili under-20 2012: Italia - Nigeria 0-4


Impresa delle giovani nigeriane che con un sonoro 4-0, battono la nazionale italiana, vincono il proprio girone ed accedono ai quarti di finale dei Mondiali Under-20.
Le ragazze allenate da Okor Edwin non hanno lasciato scampo alle avversarie grazie ad una scatenata Ordega, autrice di una tripletta. Il quarto ed ultimo gol è stato realizzato da Igbinovia a pochi minuti dal termine.
Nell'altra gara, sconfitta ed eliminazione a sorpresa del Brasile che cade contro la Corea del Sud.
Neii quarti di finale, le Super Falconets affronteranno il Messico, capace di eliminare la Nuova Zelanda nella sfida diretta vinta anch'essa per 4-0.

L'appuntamento è per giovedì 3o agosto a Tokio...

ITALIA: 12 Luara Giuliani, 2 Cecilia SALVAI, 3 Michela LEDRI, 6 Roberta FILIPPOZZI, 8 Claudia MAURI, 9 Lisa ALBORGHETTI (46' Anna Carolina CANNONE), 10 Martina ROSUCCI, 13 Valentina PEDRETTI (46' Katia COPPOLA), 14 Elisa LINARI, 15 Federica DI CRISCIO (72' Cecilia RE) , Arianna FERRATTI. ALL Corrado CORRADINI

NIGERIA: 1 Ibubeleye WHYTE, 3 Gloria OFOEGBU, 4 Ugo NJOKU, 5 Cecilia NKU, 7 Esther SUNDAY, 9 Desire OPARANOZIE, 10 Ngozi OKOBI (75' Osarenoma IGBINOVIA), 13 Fasilat ADEYEMO (92' Jennifer OSAWARU), 14 Asisat OSHOLA, 15 Josephine CHUKWUNONYE, 17 Francisca ORDEGA (82' Ebere ORJI). ALL Okon EDWIN

22', 40', 47'  Ordega (NGA), 86'  Igninovia (BRA)




sabato 25 agosto 2012

Mercato: ufficiale, Moses al Chelsea

Ieri eravamo stati facili profeti: dopo l'annuncio da parte del Wigan di aver raggiunto l'accordo economico per la cessione di Moses al Chelsea, sul sito ufficiale del club londinese è arrivata la notizia della fine positiva della trattativa, per cui l'esterno nigeriano è ufficialmente un giocatore dei Blues.
Il tempo di mettere la firma sul contratto ed il giocatore anglo-nigeriano è stato già presentato (insieme al nuovo acquisto Cesar Azpilicueta) ai nuovi tifosi dello Stamford Brigde prima della gara vinta dal Chelsea per 2-0 con il Newcastle.

venerdì 24 agosto 2012

Nubi di Keshi sul nostro domani odierno

Guai in vista per Stephen Keshi? Ieri (giovedì 23) era previsto l'annuncio da parte del tecnico delle Super Eagles dei convocati in vista della gara contro la Liberia, valida per la qualificazione alla Coppa d'Africa 2013 che si disputerà il prossimo inverno in Sudafrica.
Il sito ThisDayLive.com riporta la notizia secondo la quale ci sarebbero state divergenze di opinioni tra Keshi e la Nff circa i nomi da proporre: il tecnico vorrebbe il pieno controllo sulle convocazioni, mentre il comitato tecnico della federazione insiste per svolgere la sua attività di controllo e "supervisione" sulla lista.
A questo si aggiungono anche le critiche sulla scelta dell'albergo che dovrà ospitare i calciatori nigeriani (a quanto pare, la scelta fatta a febbraio, quando la Nigeria vinse a Monrovia una gara amichevole, non aveva lasciato troppo soddisfatti i giocatori e lo staff) e sulle poco ventilate minacce giunte dal ministro dello Sport, Bolaji Abdulahi, di cacciare sia lui sia i giocatori nel caso in cui la Coppa d'Africa 2013 dovesse essere un flop come l'edizione 2012.
In questo clima tutt'altro che disteso, oggi è previsto un nuovo incontro tra Keshi e la Nff nel quale cercheranno di trovare un'intesa. Se tutto andrà per il verso giusto è probabile che entro sabato possa essere comunicata la lista definitiva dei convocati, altrimenti ogni decisione verrà rimandata a martedì 28.

Mercato: Moses-Chelsea, ci siamo (quasi)

copyright wiganlatics.co.uk
Gli antichi romani erano soliti dire che perseverare è diabolico, ma evidentemente dalle parti dello Stamford Brigde di Londra non la pensano nella stessa maniera.
Ieri sera, (il 23 agosto) sul sito del Wigan è apparso il seguente annuncio: "Il club può confermare che, dopo quattro offerte senza successo del Chelsea per Victor Moses, una quinta offerta ha oggi finalmente raggiunto la valutazione ed i termini stabiliti dal Wigan Athletic ed è stata accettata. Al giocatore è stato dato il permesso di parlare con il Chelsea."
Sembrerebbe così superato lo scoglio più difficile che separava l'esterno offensivo nigeriano dal club allenato da Di Matteo.
Ora la palla passa quindi al Chelsea e al procuratore del giocatore ma, stando alle informazioni che arrivano dall'Inghilterra, dovremmo essere davvero in dirittura d'arrivo di questa estenuante trattativa.

Mercato: Nosa Igiebor al Real Betis

Anneke Atta, procuratore norvegese di Nosa Igiebor, ha rivelato al sito allnigeriansoccer.com che il suo assistito è da considerarsi un giocatore del Real Betis. 
L'Hapoel Tel Aviv avrebbe quindi abbassato le sue pretese iniziali (2,7 milioni di euro) e accettato l'offerta del club di Siviglia per una cifra che dovrebbe aggirarsi sul milione di euro più eventuali bonus.
Il centrocampista ex Lillestrom attualmente si trova in Lussemburgo per i preliminari di Europa League contro il F91 Dudelange e dovrebbe volare in Andalusia nel fine settimana per mettere nero su bianco il contratto che dovrebbe avere la durata di 4 anni.
Se tutto quindi andrà per il verso giusto, Nosa dovrebbe fare il suo debutto il 3 settembre nella gara contro l'Atletico Madrid

giovedì 23 agosto 2012

Mercato: Joseph Akpala al Werder Brema

La notizia era nell'aria da una settimana circa ma adesso è diventata ufficiale: con una nota sul suo sito ufficiale, la squadra del Club Brugge ha comunicato di aver ceduto a titolo definitivo il suo attaccante più prolifico, Joseph Akpala al club tedesco del Werder Brema.
Non è stato specificato, ma i giornali parlano di una cifra vicino ai 2,5 milioni di euro  con il giocatore nigeriano che andrà a guadagnare 1,2 milioni di euro per le prossime tre stagioni.
Nato il 24 agosto 1986 (domani quindi compierà 26 anni, auguri..) a Jos, Joseph Akpala lascia il Club Brugge dopo quattro stagioni nelle quali ha realizzato 41 reti, di cui 21 solo nell'ultima.

mercoledì 22 agosto 2012

Mondiali femminili under-20 2012: Brasile - Nigeria 1-1

Sfuma a pochi minuti dalla fine il sogno della Nigeria di avere la meglio sulle più titolate brasiliane. Un colpo di testa di Giovanna Oliveira all'89' ha fissato il risultato sull'1-1 dopo l'iniziale vantaggio di Ordega.

Con questo risultato, congiuntamente alla vittoria della Corea del Sud sull'Italia, le Super Falconets rimangono solitarie in vetta alla classifica del girone B con 4 punti, uno in più della nazionale asiatica.

Decisivo per il passaggio del turno sarà la sfida del 26 agosto all'Universiade Memorial Stadium di Kobe contro la nazionale italiana. Alla Nigeria basta un punto, ma vincendo il proprio girone si potrebbe evitare l'incubo Giappone ai quarti di finale.

BRASILE: 1 DANIELE, 2 GIOVANNA OLIVEIRA, 3 INGRID (79' CAROL), TAYLA, 5 MARIA, 6 ANDRESSA, 7 KETLEN (59' JUCINARA), 8 LUCIMARA (37' LUANA), 10 BEATRIZ, 11 THAIS GUEDES, 14 AMANDA. ALL Caio COUTO

NIGERIA: 1 Ibubeleye WHYTE (64' Chioma NWANKWO), 3 Gloria OFOEGBU, 4 Ugo NJOKU (85' Blessing EDOHO), 5 Cecilia NKU, 7 Esther SUNDAY, 9 Desire OPARANOZIE, 10 Ngozi OKOBI, 13 Fasilat ADEYEMO, 15 Josephine CHUKWUNONYE, 17 Francisca ORDEGA, 18 Charity ADULE (78' Ebere ORJI). ALL Okon EDWIN

44'   Ordega (NGA), 89'  Giovanna Oliveira (BRA)