martedì 30 aprile 2013

EuroEagles #44

Finito il mese di aprile, stanno per chiudersi quasi tutti i principali campionati europei. In Grecia e Belgio ad esempio si stanno disputando i playoff mentre in Germania, Inghilterra e Scozia sono stati già stati assegnati i titoli di campione dei rispettivi campionati.
In questo fine settimana sono state davvero tante le reti realizzati da giocatori nigeriani (12), per cui non perdiamo altro tempo e andiamo a vedere nel dettaglio i principali campionati europei.
Iniziamo dai paesi scandinavi e più precisamente con la Superligaen danese nella quale Sylvester Igboun (che con la fantasia che contraddistingue il mondo del calcio è stato soprannominato "Sly") ha realizzato la rete numero 7 in campionato contro l'AaB, gara poi persa per 2-3 dal Midtjylland.
Nel campionato svedese, seconda rete consecutiva per Kennedy Igboananike. L'attaccante del Aik ha realizzato la rete del momentaneo vantaggio contro l'Halmstad.
Chiudiamo la zona nord europea con il gol messo a segno da Daniel Chima Chukwu nella gara persa dal suo Molde con lo Strømsgodset.
Trasferiamoci ora in Germania dove a colpi di gol Joseph Akpala sta trascinando il Colonia verso la promozione in Bundesliga. Quella contro il Monaco 1860 è stata la rete numero 12 in campionato.
Nella vicina Olanda, Uche Nwofor è andato a segno nell'1-1 del VVV Venlo sul campo del Den Haag con un pregevole pallonetto.
Per quanto riguarda la serie B italiana, Osariemen Ebagua continua ad attirare su di sè le attenzioni di numerosi club europei firmando la rete numero 16 in questa stagione.
Rimanendo nei campionati "inferiori", nella secunda division spagnola è andato nuovamente a segno Macauley Chrisantus: sua la rete del 2-1 nella gara vinta per 5-1 dal Las Palmas contro il Cordoba.
Chiudiamo col botto segnalando la doppietta con la quale Lukman Haruna ha permesso alla Dinamo Kiev di avere la meglio sul Dnipro Dnipropetrovs'k nella Premier League ucraina e soprattutto con la tripletta messa a segno da Michael Eneramo nella vittoria per 4-1 del Sivasspor contro l'Istanbul BB: la prima con un facile tap-in, la seconda su punizione e l'ultima con una potente conclusione a termine di una ripartenza.



martedì 23 aprile 2013

EuroEagles #43

Edizione numero 43 per la nostra rubrica settimanale, che nonostante si stia avvicinando la fine dei principali campionati europei, proseguirà anche durante l'estate.
Iniziamo la rassegna con l'Eredivise olandese e con la rete messa a segno da Uche Nwofor nella gara pareggiata per 2-2 dal VVV Venlo con il Twente.
In Svezia è risultato decisivo Kennedy Igboananike contro il Gefle. L'attaccante classe 1989 è entrato in campo al 10' della ripresa è ha messo a segno il gol vittoria al sesto minuto di recupero.
Torna al gol dopo più di un mese di astinenza Ahmed Musa: sua la rete del momentaneo 1-2 del Cska Mosca nel derby contro lo Spartak Mosca, gara poi conclusa sul 2-2 e che non ha visto scendere in campo un altro tassello fondamentale della nazionale nigeria, Emenike, ancora fermo ai box dopo l'infortunio subito contro il Burkina Faso.
Nella vicina Ucraina, per non essere da meno, è andato a segno anche Brown Ideye, autore di una doppietta  realizzata nella straripante vittoria (0-5) della Dinamo Kiew sul campo dello Zorya.
Di doppietta in doppietta trasferiamoci ora in Spagna e più precisamene nella Segunda Division per segnalare le due decisive reti messe a segno da Macauley Chrisantus nella vittoria del Las Palmas contro lo Xerex. Per l'ex stella della nazionale under 17 ai mondiali in Corea, si tratta della rete numero 9 in stagione.
Chiudiamo infine con un'altra doppietta, quella che ha permesso al rinato Kalu Uche di tornare in cima classifica dei cannonieri del campionato turco e che ha permesso al Kasimpasa di battere per 2-0 l'Orduspor.



martedì 16 aprile 2013

EuroEagles #42

Nuova settimana e nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei. A proposito, con l'inizio della Veikkausliiga (la serie A finlandese), salgono a 18 le nazioni monitorate.
Iniziamo la rassegna proprio con un paese scandinavo, più precisamente con la Danimarca. Nella Superligaen Sylvester Igboun è andato a segno per la seconda giornata consecutiva. A farne le spese è stato questa volta l'Horsens sconfitto per 5-2. L'attaccante nigeriano classe 1990 ha realizzato la rete del 3-1.
Cambiamo decisamente clima e latitudine per segnalare la rete numero 7 in campionato del promettente Micheal Olaitan con la maglia del Veria. Suo il sigillo finale nella larga vittoria per 5-0 contro il Platanias. Le recenti brillanti prestazioni (e soprattutto il contratto in scadenza) paiono aver attirato gli occhi dei principali club greci tant'è che in patria viene dato per certo il suo passaggio all'Olympiacos.
Nella serie B italiana, Osariemen Ebagua non è riuscito ad impedire la sconfitta del suo Varese contro il Livorno. L'ex attaccante del Torino ha realizzato la rete del momentaneo 1-2 nella gara poi conclusa sull'1-3.
Trasferiamo nella Premier League ucraina dove Brown Ideye è tornato finalmente al gol dopo la sosta invernale. Sua la rete della vittoria nella gara tra Dinamo Kiev e  Karpaty Lviv.
Chiudiamo infine con la Spagna e con Nosa Igiebor: ne avevamo perso le tracce dopo la Coppa d'Africa, quando aveva ritardato di un mese il suo ritorno a Siviglia per non meglio chiariti problemi con il passaporto e con la dogana tedesca. Il gesto gli era costato una pesante ammenda e aveva indispettito non poco i tifosi del Real Betis. Buttato nella mischia sul 2-3 per il Siviglia, il centrocampista nigeriano ad un minuto dal termine ha messo a segno la rete del definitivo 3-3 e nell'esultare ha ripetutamente mostrato il dito medio ad una parte dei propri sostenitori, rei di avergli rivolto insulti a sfondo razziale.



sss

martedì 9 aprile 2013

EuroEagles #41

Eccoci, come di consueto, all'appuntamento con la rubrica settimanale che si occupa dei giocatori nigeriani andati a segno nei principali campionati europei.
Iniziamo questa settimana, con una piacevole novità, ovvero il campionato danese. Nella Superligaen, Sylvester Igboun ha realizzato dopo 2 minuti di gioco la prima delle due reti con le quali il Midtjylland (club che vanta ben 7 giocatori nigeriani tra le sue fila) ha battuto il SønderjyskE.
Nella vicina Norvegia a segno Leke James contro l'Hønefoss. L'attaccante classe 1992 ha messo a segno il 2-0 nella gara conclusa con la vittoria del suo Aalesund per 4-3.
Trasferendoci in luoghi decisamente più caldi, sono andati a segno entrambi i fratelli Uche: Ike ha contribuito con una rete alla larga vittoria (6-1) del Villareal con il Numancia, mentre Kalu ha festeggiato la recente convocazione con la nazionale nigeriana andando a segno contro l'Antalyaspor. Purtroppo per lui la rete non è riuscita ad evitare la sconfitta per 3-2 al Kasimpasa.
Chiudiamo infine con l'ultima rete realizzata in ordine cronologico: nel posticipo di serie B tra Padova e Varese, Osariemen Ebagua ha realizzato (su calcio di rigore) la rete del momentaneo vantaggio del club lombardo, gara poi conclusa sull'1-1.

sabato 6 aprile 2013

Convocazioni: altra esclusione per Yobo

Il commissario tecnico della nazionale nigeriana ha diramato le convocazioni in vista dei prossimi (numerosi) impegni delle Super Eagles nel mese di maggio e di giugno e come facilmente prevedibile non mancheranno di lasciare qualche polemica.
Scorrendo l'elenco notiamo infatti nuovamente l'assenza del capitano (o forse a questo punto sarebbe meglio dire ex capitano) Yobo, dopo la sua mancata convocazione nella gara contro il Kenia. Escluso anche Obafemi Martins reduce dalla prestazione non del tutto convincente contro le Harambee Stars
Tornano a far parte della nazionale Emmanuel Emenike ripresosi dall'infortunio patito nella semifinale della recente Coppa d'Africa e un po' a sopresa Kalu Uche, forte dei suoi 16 gol realizzati nella Süper Lig turca con la maglia del Kasimpasa. Prima convocazione invece per un altro "europeo": si tratta di Anthony Ujah del Colonia, attualmente militante nella serie B tedesca, ma di proprietà di Mainz.
La prima tranche di giocatori militanti nel campionato arriverà nella sede del ritiro a Norimberga il 15 maggio mentre i giocatori rimanenti raggiungeranno i compagni al termine dei rispettivi campionati. 
Gli impegni della nazionale nigeriana prevedono una gara amichevole con il Messico il 31 maggio a Houston, seguite dal doppio impegno di qualificazione per i Mondiali 2014 con Kenia e Namibia. il 17 giugno infine è previsto l'esordio delle Super Eagles nella Confederation Cup contro Tahiti.

Questo l'elenco completo dei 30 giocatori:

Portieri: Vincent Enyeama (Maccabi Tel Aviv, Israele), Austin Ejide (Hapoel Be'er Sheva, Israele); Chigozie Agbim (Rangers Enugu, Nigeria), Daniel Akpeyi (Heartland FC, Nigeria)
Difensori: Efe Ambrose (Celtic Glasgow, Scozia), Elderson Echiejile (FC Braga, Portogallo), Kenneth Omeruo (ADO Den Haag, Olanda); Azubuike Egwuekwe (Warri Wolves, Nigeria), Ebenezer Odunlami (Sunshine Stars, Nigeria); Benjamin Francis (Heartland FC, Nigeria), Solomon Kwambe (Sunshine Stars, Nigeria), Godfrey Oboabona (Sunshine Stars, Nigeria)
Centrocampisti: John Obi Mikel (Chelsea FC, Inghilterra); Ogenyi Onazi (SS Lazio, Italia); Fegor Ogude (FC Valerenga, Norvegia), John Ogu (Academica de Coimbra, Portogallo), Reuben Gabriel (Kano Pillars, Nigeria), Sunday Mba (Warri Wolves, Nigeria), Emeka Ezeh (Rangers Enugu, Nigeria)
Attaccanti: Ahmed Musa (CSKA Moscow, Russia), Brown Ideye (Dynamo Kyiv, Ucraina), Victor Moses (Chelsea FC, Inghilterra), Emmanuel Emenike (Spartak Mosca, Russia), Michael Babatunde (Kryvbas Kryvyi Rih, Ucraina); Nnamdi Oduamadi (AS Varese 1910, Italia), Anthony Ujah (FC Colonia, Germania), Kalu Uche (Kasimpasa, Turchia), Gomo Onduku (Sharks FC, Nigeria), Obinna Nwachukwu (Heartland FC, Nigeria), Gambo Mohammed (Kano Pillars, Nigeria )

giovedì 4 aprile 2013

Dubbi sulla vera età di West

Nella foto, Taribo West nel consueto
fotomontaggio delle figu di Francia 98
Se confermata la notizia avrebbe del clamoroso.
Stando alle dichiarazioni dell'ex presidente del Partizan Belgrado,  Zarko Zecevic, Taribo West avrebbe ben 12 anni in più di quanti ne dichiara. "È arrivato da noi dicendo che aveva 28 anni. Solo più tardi scoprimmo che ne aveva 40, ma giocava ancora bene quindi non mi pento di averlo avuto in squadra". 
In Africa non sono nuovi veri o presunti casi di "modifica" anagrafica, ma 12 anni paiono davvero troppi, c'è quindi da chiedersi il perchè di tali affermazioni e perchè siano state rilasciate proprio adesso, a 10 anni di distanza dai fatti.
Taribo West, dopo una carriera passata in giro per il mondo e chiusa nel 2007 con maglia del Paykan di Theran, è ora un pastore pentacostale ma che non ha del tutto lasciato il mondo del calcio: tramite la My People Academy (una squadra nigeriana fondata dal pastore e profeta cristiano evangelista, T. B. Joshua) ha portato infatti alla Lazio i giovani Onazi e Sani.


martedì 2 aprile 2013

EuroEagles #40

Dopo la sosta per gli impegni delle squadre nazionali riprende la consueta rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che giocano nei principali campionati europei.
Iniziamo la rassegna dalla Super League greca nella quale Micheal Olatain è andato segno nel 2-0 del Veria contro il Kekya. Sua, al 90', la seconda rete del club della Macedonia Centrale.
Nella Portuguese Liga, primo gol stagionale per Per Elderson Uwa Echiejile. Il terzino della nazionale nigeriana non è però riuscito ad impedire la sconfitta del suo Sporting Braga contro lo Sporting Lisbona.
Chiudiamo la breve rassegna di questa settimana con il sempre prolifico campionato turco: Kalu Uche rimane sempre più solidamente al comando della classifica cannonieri grazie alla rete realizzata al 90' contro il Bursaspor. A segno anche Michel Eneramo nella brillante vittoria per 3-2 del Sivasspor contro l'Orduspor del connazionale Ayila Yussuf.