lunedì 30 dicembre 2013

EuroEagles #73

Nell'ultima edizione della nostra rubrica ci eravamo lasciati dicendo che sarebbe stata l'ultima edizione del 2014 ed invece eccoci qua a raccontare quello che è successo nel cosiddetto Boxing Day e nel fine settimana successivo dove, in alcuni campionati europei, si sono disputati ben due turni di campionato.
Iniziamo la rassegna dal Belgio dove Imoh Ezekiel è tornato al gol dopo un periodo di astinenza che durava da più di un mese. L'attaccante nigeriano (in attesa ancora di chiarire se e quando riuscirà a prendere la cittadinanza belga, ma questo meriterebbe un discorso a parte...) ha messo una doppietta contro il Kortrijk tra il 13° e iL 45° del primo tempo. Il risultato finale è stato di 1-5 per lo Standar Liegi.
Nella serie B italiana continua il buon momento di forma di Osariem Ebagua, ancora a segno sia nella 19a giornata contro il Bari sia nella 20a realizzando la seconda della 4 reti con cui lo Spezia ha avuto la meglio sul Latina.
Non si è fermata infine neanche la Turchia: nella Süper Lig Emenike ha centrato il tris, andando a segno per la terza settimana consecutiva. A farne le spese questa volta è stato il Kayserspor letteralmente travolto dal Fenerbahce per 5-1. Nella Lig A netto successo del Mersin İdmanyurdu contro l'Adanaspor. Nduka Ozukwo ha messo la sua prima rete in campionato dopo 19 presenze. Se non è un regalo di Natale, questo...

martedì 24 dicembre 2013

EuroEagles #72

Edizione pre-natalizia della nostra consueta rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei. Diciamo che Babbo Natale poteva essere anche più generoso, ma visti i tempi, 8 gol possono anche bastare.
Iniziamo la rassegna con il campionato italiano e più precisamente con la Serie B. Nella 19a giornata Osariemen Ebagua ha realizzato la rete del definitivo 2-0 con il quale lo Spezia ha battuto il Lanciano.
Rimaniamo nelle cosiddette serie inferiori per segnalare la doppietta di Anthony Ujah nella vittoriosa trasferta del Colonia sul campo del Fortuna Düsseldorf. Grazie a questa vittoria la società della Renania balza al comando della classifica e viaggia a pieno ritmo verso la promozione in Bundesliga.
Chiudiamo il trittico con la rete segnata  da Macauley Chrisantus che ha dato il via alla vittoria del Las Palmas per 1-3 sul campo del Recreativo Huelva.
Nella Primera Division Ramon Azeez ha messo a segno il gol vittoria nella gara tra Almeria e Real Betis.
Trasferiamoci in Turchia dove Isaac Promise ha messo a segno la rete dell'inutile 2-3, risultato con il quale si è chiusa la sfida tra il suo Atalyaspor e il Genclerbirligi di Ekigho Ehiosun. Altro derby nigeriano quello tra il Fenerbache e il Kardemir Karabükspor vinto da questi ultimi per 2-1. di Joseph Akpala la rete del vantaggio per i padroni di casa e momentaneo pareggio firmato da Emmanuel Emenike.

Con questi ultimi gol, cogliamo l'occasione per augurarvi Buon Natale. L'appuntamento con questa rubrica sarà verosimilmente nell'anno nuovo, salvo improbabili raffiche di gol in quei pochi campionati che non osserveranno alcun turno di riposo...

venerdì 20 dicembre 2013

Ranking Fifa Dicembre 2013


Altro leggero calo della Nigeria nel ranking  Fifa del mese di dicembre. Le Super Eagles perdono un' altra posizione in classifica scendendo dalla 36a alla 37a posizione.
Nel raggruppamento africano Costa d'Avorio, Ghana e Algeria mantengono invariate le loro posizioni e alle spalle della Nigeria l'Egitto scende dalla 38a alla 41a posizione venendo scavalcate da Capo Verde (39).


martedì 17 dicembre 2013

EuroEagles #71

Settimana decisamente grigia per i giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei: non sappiamo se sia legato alla pausa invernale (in Danimarca, Russia e Ucraina infatti non si giocherà fino a febbraio-marzo) o all'imminente arrivo del Natale, ma sta di fatto che, record negativo, in questo weekend è stato uno soltanto il giocatore ad andare a segno.
Entrando nel dettaglio, si tratta di una nostra vecchia conoscenza, ovvero Emmanuel Emenike. Suo il gol che ha aperto le marcature nella sfida vinta dal Fenerbahce contro l'Akhisar Belediyespor. L'ex attancante dello Spartak Mosca ha approfittato di un rinvio dal fondo del portiere avversario non irresistibile per trafiggerlo con un preciso diagonale.


giovedì 12 dicembre 2013

Anticipazioni sulle nuove maglie (diteci che non è vero)

Il sito Footy Headlines ha pubblicato un'anticipazione di quelle che dovrebbero essere le nuove maglie che la nazionale nigeriana indosserà a partire dai mondiali 2014.
All'Adidas si può dire tutto tranne che manchi l'immaginazione: al classico verde che richiama parzialmente la bandiera nazionale, è stato preferita una tonalità più chiara con motivi più scuri sulle maniche e lungo il corpo. 
Ai tifosi nigeriani è subito venuta in mente la divisa usata nei mondiali 2002, di un verde evidenziatore quasi accecante, mentre i più attenti hanno notato una certa somiglianza con quella di alcuni club tedeschi come del Werder Brema o del Wolfsburg. 
Sperando che per una volta l'indiscrezione non sia veritiera, lasciamo a voi il commento

 

mercoledì 11 dicembre 2013

EuroEagles #70

A due sole settimane dal Natale alcuni campionati europei stanno preparando le valigie, altri invece non si fermeranno neanche un giorno proseguendo inesorabili verso il 2014. Noi, compatibilmente con gli zamponi e le lenticchie cercheremo di mantenervi sempre aggiornati.
Iniziamo la rassegna settimaale con la Polonia e più precisamente con la sfida tra Jagiellonia Bialystok e Pogon Szczecin. 1-1 il risultato finale con gol del pareggio realizzato da Ugo Ukah. Per l'attaccante nigeriano con un passato anche in Italia con le maglie del Brescello, Reggiana e Giulianova si tratta della prima rete in questa stagione.
Trasferiamoci ora in Germania per segnalare nella 2. Bundesliga il ritorno al gol di Anthony Ujah. Sua la rete con la quale il Colonia ha aperto le marcature nella sfida vinta per 2-0 con il Francoforte.
Cambiamo decisamente clima e latitudine per andare a vedere quello che è successo in Grecia. Nella 14a giornata di Super League, l'Olympiakos ha avuto la meglio sull'Asteras Tripolis e la rete del definitivo 2-0 è stata realizzata all'89° da Micheal Olaitan. Per il giovane attaccante ex Veria si tratta della seconda rete consecutiva.
Chiudiamo la breve rassegna di questa settimana con il campionato scozzese nel quale prosegue quasi inesorabile la marcia solitaria del Celtic verso la conquista del 45° titolo.  A dare una mano a The Bhoys ci ha pensato Efe Ambrose con uno dei suoi pezzi forti: colpo di testa su calcio piazzato festeggiato con la solita serie di piroette nello 0-5 con il quale il club di Glasgow ha espugnato il Fir Park di Motherwell.



martedì 10 dicembre 2013

Tourè Calciatore africano dell'anno 2013

Niente da fare per John Obi Mikel:  nonostante la vittoria nella Coppa d'Africa il centrocampista del Chelsea non è riuscito ad aggiudicarsi il prestigioso trofero del Calciatore africano dell'anno che è invece andato a Yaya Toure per il terzo anno consecutivo.
Mikel si  è classificato al secondo posto raccogliendo 265 voti, un centinaio in meno del giocatore del Manchester City e una trentina in più di Drogba.
La cerimonia della premiazione è avvenuta nel consueto gala dei CAF Awards nei quali sono stati assegnati "gli oscar" del calcio africano:
Kelechi Iheanacho ha vinto il premio come miglior talento/promessa dell'anno, mentre Stephen Keshi è stato nominato miglior tecnico africano del 2013, così come la nazionale nigeriana, come facilmente intuibile, si è aggiudicata il premio di miglior squadra nazionale africana, merito ovviamente della vittoria in Coppa d'Africa e della qualificazione ai Mondiali 2014.

venerdì 6 dicembre 2013

WC 2014 - I Sorteggi

Nella prestigiosa location del resort Costa do Sauipe si sono svolti i sorteggi della fase finale dei Mondiali che si terranno nel giugno 2014 in Brasile. La Nigeria, che era inserita nell'urna numero 2 insieme alle altre nazionali provenienti dall'Africa, è finita nel girone F insieme ad Argentina (testa di serie), Bosnia-Erzegovina ed Iran. Si tratta di un gruppo tutto sommato accessibile considerando soprattutto le avverarie uscite dal raggruppamento europeo e da quello AFC e CONCACAF.
Se nel caso dell'Argentina si può quasi parlare di "classico" (le due nazionali si sono affrontate, sempre nella fase a gironi, nei Mondiali 1994, 2002 e 2010 senza dimenticare la vittoria nigeriana ai giochi olimpici del 1996), quella con la Bosnia-Erzegovina sarà una sfida inedita. Un unico precedente invece contro i Tim Mellì ma a livello giovanile nei recenti mondiali under-17 ma - curiosità - sono state ben due le amichevoli annullate negli scorsi anni tra nazionali maggiori.

www.ilpost.it
immagine presa da www.ilpost.it

giovedì 5 dicembre 2013

EuroEagles #69

Eccoci tornati al nostro consueto appuntamento settimanale con la rubrica dedicata ai giocatori che militano nei principali campionati europei, edizione uscita un po' in ritardo rispetto al solito per via del turno settimanale disputato in alcuni paesi.
Iniziamo la nostra rassegna con la Grecia per segnalare la prima rete in campionato per Michael Olaitan da quando è passato all'Olympiakos. L'ex attaccante del Veria ha messo a segno la seconda delle tre reti con le quali il Podosfairiki Anonymi Etaireia Olympiakos Syndesmos Filathlon Peiraios (sarebbe questo il nome completo del club di Atene) ha avuto la meglio sull'Ergotelis.
Nel campionato cadetto italiano, continua il buon momento di forma di Osariemen Ebagua che ha messo a segno le reti numero 6 e 7 nel doppio impegno di campionato contro Reggina (vittoria per 2-1) e Pescara (3-0 il risultato finale).
Chiudiamo con la ricca parentesi della Turchia:  nella  Lig A Raheem Lawal ha risolto al 94' la rocambolesca gara vinta dal suo Mersin İdmanyurdu contro il Samsunspor per 5-4. Sotto di 3 gol dopo neanche venti minuti di gioco, i padroni di casa hanno prima accorciato le distanze portandosi sul 2-3 e dopo aver incassato il 2-4 hanno iniziato una travolgente rimonta conclusa proprio al filo di lana dal giovane centrocampista nigeriano.Nella Süper Lig Isaac Promise ha realizzato la rete del 3-0 finale con il quale l'Antalyaspor ha battuto il Sivasspor di John Utaka.
Altra rete anche per Taye Taiwo diventato oramai uno specialista dei calci piazzati nel Bursaspor: dopo la rete su punizione realizzata due settimane fa contro il Sivasspor, questa volta il terzino ex Milan ha firmato su calcio di rigore il gol del vantaggio contro l'Elazığspor.
Nella gara tra Konyaspor e Caykur Rizespor non si può certo dire che il protagonista non sia stato Godfrey Oboabona. Il difensore della nazionale nigeriana ha infatti realizzato il momentaneo 1-1 seguito pochi minuti dopo da un'altra rete, questa volta nella porta sbagliata che ha quindi costretto il club di Rize alla sconfitta finale per 2-1.
Gol e polemiche per Emmanuel Emenike nel pareggio 3-3 tra Fenerbahce e Besiktas. L'attaccante della nazionale nigeriana è andato a segno con un tocco in scivolata approfittando della corta respinta del portiere avvesario e poi, nella concitata ripresa ha colpito con una testata il capitano del Besiktas Tomas Simok reo di averlo accusato di aver simulato un intervento in area di rigore. Ora l'accattante dovrà affrontare la commissione disciplinare con il forte rischio di una lunga squalifica.

CHAN 2014: i convocati della Nigeria

Mancano quasi sei mesi dall'appuntamento mondiale ma prima di pensare al Brasile il ct Keshi si trova ad affrontatare l'avventura del Campionato delle Nazioni Africane che si disputerà a gennaio del 2014 in Sudafrica.
La particolarità di questo torneo è che possono prendervi parte giocatori che militano nei campionati del proprio paese.
La Nigeria vi prende parte per la prima volta (la competizione è nata nel 2009) ma grazie alle scelte di Keshi e della federazione che hanno recentemente insistito su giocatori "locali" sia nelle gare di qualificazione ai Mondiali, sia nella Coppa d'Africa e sia infine nella Confederation Cup, rientra tra le squadre favorite.
Sunday Mba (autore del gol vittoria nella Coppa d'Africa) guida l'elenco dei volti noti della compagine nigeriana, cui si sono aggiunti 3 giovanissimi giocatori che hanno appena vinto il mondiale under-17: si tratta del portiere Sunday Alampasu, dell'attaccante Taiwo Awoniyi e soprattutto del gioellino Kelechi Iheanacho che i tifosi e parte della stampa vorrebbero far parte dei 24 per il Brasile.

Questo l'elenco completo dei 30 convocati (24 + 6 riserve):

Portieri: Chigozie Agbim (Enugu Rangers); Daniel Akpeyi (Heartland FC); Isah Danladi (Sharks FC); Sunday Alampasu (Abuja Football College)

Difensori: Azubuike Egwuekwe (Warri Wolves); Ebenezer Odunlami (Sunshine Stars); Benjamin Francis (Heartland FC); Solomon Kwambe (Sunshine Stars); Bright Esieme (Enyimba FC); Yinka Adedeji (Sharks FC); Reuben Ogbonnaya (El-Kanemi Warriors); Umar Zango (Kano Pillars); Chibuzor Madu (Enugu Rangers)

Centrocampisti: Sunday Mba (Enugu Rangers); Etebo Oghenekaro (Warri Wolves); Rabiu Ali (Kano Pillars); Ogonna Osuchukwu (Enugu Rangers); Achiv Douglas (Lobi Stars); Kelechi Iheanacho (Taiye Academy, Owerri); Mohammed Ajia (Bayelsa United); Christian Pyagbara (Sharks FC)

Attaccanti: Muhammad Gambo (Kano Pillars); Ifeanyi Edeh (Enyimba FC); Barnabas Imenger (Lobi Stars); Ejike Uzoenyi (Enugu Rangers); Ezekiel Mbah (Akwa United); Obiozor Christian (Enugu Rangers); Abubakar Aliyu (Nasarawa United); Gbolahan Salami (3SC); Taiwo Awoniyi (Imperial Academy, Ilorin)

Riserve: Happy Okuoka (Heartland FC); Bello Ikeleji (Insurance FC); Obinna Nwachukwu (Heartland FC); Izuegbu Abonima (Enugu Rangers); Paul Ikenna (Sunshine Stars); John Austin Igenepo

mercoledì 4 dicembre 2013

Enyeama da record

Sulle pagine di questo blog siamo soliti celebrare le gesta dei calciatori nigeriani che si rendono protagonisti di reti realizzate in tutto il globo.
Questa volta invece dobbiamo rendere il giusto omaggio ad un giocatore che i gol invece di segnarli, li evita.
Dopo la vittoria partita contro l'Olympique di Marsiglia, Vincent Enyeama ha superato i 1000 minuti di imbattibilità (1035 per la precisione) superando il record precemente detenuto da Sirigu del Psg.
Il portiere della nazionale nigeriana è stato uno dei protagnositi assoluti della vittoria del Lille con almeno quattro interventi decisivi portando a 11 il totale delle gare nelle quali ha mantenuta inviolata la propria porta.
Il prossimo obiettivo per il capitano in pectore delle Super Eagles è il record storico dell'ex portiere del Bordeaux Gaetan Huard che interrubbe la propria striscia di imbattibilità a 1176 minuti.