martedì 30 dicembre 2014

EuroEagles #119

Nonostante le feste natalizie e la sosta che osservano la maggior parte dei campionati, in questi giorni si è giocato e soprattutto si è segnato lo stesso.
Iniziamo l'ultima rassegna del 2014 dalla Premier League inglese che ha visto finalmente tornare al gol Brown Ideye. L'ex attaccante della Dinamo Kiev dopo il rumoroso (almeno in termini economici) trasferimento al Wba ha parzialmente deluso le attese finendo per essere quasi spesso relegato in panchina dal tecnico scozzese Alan Irvine (in aria di esonero). Nella gara persa contro il più quotato Manchester City, Ideye ha realizzato il gol della bandiera quasi allo scadere su azione da calcio d'angolo.
Chi invece continua a segnare e a condurre la propria squadra verso una storica promozione è Jerry Mbakogu. Il suo Carpi ha letteralmente strapazzato il Perugia con un rotondo 4-0 e l'attaccante nigeriano ha firmato la seconda rete sul filo del fuorigioco.
Chiudiamo con la Lig A turca e con la 15a giornata che ha visto andare a segno per la seconda settimana consecutiva Simon Zenke. L'attaccante nigeriano ha festeggiato al meglio il suo 26° compleanno firmando la rete del pareggio nella gara conclusa sull'1-1 con l'Alanyaspor.

martedì 23 dicembre 2014

EuroEagles #118

Sarà l'avvicinarsi delle feste natalizie, sarà il freddo, ma la prima il primo weekend calcistico invernale si è rivelato decisamente sfortunato per i giocatori nigeriani.
Tra tutti i calciatori sparpagliati per il vecchio continente (118 giocatori in 22 paesi) solo uno è riuscito ad andare a segno.
Si tratta di Simon Zenke, attaccante del Şanlıurfaspor che nella 14a giornata della Lig A (il campionato cadetto turco) aveva momentaneamente portato in vantaggio la propria squadra nella sfida conclusa sull'1-1 con il Giresunspor del connazionale David Abwo. Classe 1988, Simon Zenke dopo l'arrivo in Europa allo Strasburgo è passato in Turchia dove ha militato nel Samsunspor e nell'Istanbul con una breve parentesi nuovamente in Ligue 1 al Nancy.

martedì 16 dicembre 2014

EuroEagles #117

Con l'avvicinarsi dell'inverno comincia ad assottigliarsi il numero di campionati da seguire. In Danimarca, Romania, Russia, Serbia e Ucraina si osserveranno numerose settimana di stop che diventeranno anche mesi nei casi con latitudini più estreme.
Iniziamo questa rassegna con il campionato belga che, dopo la partenza di Imoh Ezekiel per il Qatar, è apparso sempre più raramente su queste pagine. A tirare su il morale della truppa ci ha pensato Uche Nwfor. L'attaccante del Lierse ha firmato la rete del definitivo 3-3 con il Westerlo.
Chi invece appare con più regolarità nella nostra consueta rubrica è senza dubbio Anthony Ujah. L'attaccante del Colonia è andato a segno per la seconda settimana consecutiva permettendo al Colonia di espugnare il campo dello Schalke 04.
Discorso analogo per quanto riguarda una delle sorprese di questa prima parte di stagione. Jerry Mbakogu si conferma ancora una volta uno di trascinatori del Carpi nella serie B italiana. L'attaccante ex Juve Stabia e Padova ha permesso al suo club di vincere il derby con il Modena (i due paesi distano infatti poco più di 20 km) e di confermarsi stabilmente in cima alla classifica.
In attesa che il 2015 veda finalmente il ritorno in campo di Michael Olaitan in Grecia non mancano certo occasioni agli altri giocatori nigeriani per mettersi in mostra. Nella sfida tra Ergotelis e Xanthi, la vittoria è andata a questi ultimi grazie anche alla rete del redivivo Christian Obodo.
Chiudiamo con la Lig A turca dove nel posticipo del lunedì il Giresunspor ha battuto per 2-0 il Karsiyaka. La seconda rete è stata messa a segno da David Abwo, centrocampista classe 1986 al suo primo gol con il club turco dopo la lunga militanza in Polonia con la maglia dello Zaglebie Lubin

martedì 9 dicembre 2014

#EuroEagles 116

Natale si avvicina e i nostri sapienti esperti grafici ci hanno voluto anticipatamente omaggiare con la nuova immagine che farà da accompagnamento a questa rubrica. Per i non esperti di calcio nigeriano partendo da sinistra in alto troviamo Victor Moses seguito da Ahmed Musa ed Ike Uche. In basso troviamo Anthony Ujah ed Emmanuel Emenike.
Iniziamo la nostra rassegna settimanale con la Premier League russa. Nell'ultima giornata prima della lunga sosta invernale (il campionato dovrebbe riprendere alla metà di marzo) il Cska ha portato a casa tre preziosi punti sul campo del Kuban' Krasnodar. Il gol vittoria è stato realizzato allo scadere del primo tempo da Ahmed Musa.
A segno anche un altro dei protagonisti della sopraccitata immagine, Anthony Ujah. L'attaccante del Colonia non è però riuscito ad impedire la sconfitta per 2-1 in casa contro l'Augusta
Sembra non fermarsi più invece la marcia trionfale del Carpi nel campionato di Serie B italiana. Il club emiliano è riuscito ad espugnare anche il San Nicola di Bari e manco a farlo apposta il match-winner è stato ancora una volta Jerry Mbakogu che sale a quota 10 reti in campionato.
Restiamo nei campionati cadetti per segnalare la vittoria dell'Olhanense sul Trofense per 1-0. A decidere la gara ci ha pensato Femi Balogun al primo gol stagionale in una stagione che come la passata si sta rivelando tutt'altro che soddisfacente per i Leões de Olhão
Non se la passa certamente meglio il Granada che questa settimana emerge dai bassifondi della classifica grazie al pareggio colto in extremis con il Valencia per mano di uno dei gioiellini del calcio nigeriano, Isaac Success che firma così il suo primo gol stagionale dopo una lunga militanza con la seconda squadra del club andaluso.
Cambiamo decisamente latitudine per vedere quanto è successo nella 12a giornata della Ligat ha'Al israeliana. Dopo quasi due mesi di assenza torna al gol Yero Bello e lo fa in grande stile realizzando due dei tre gol con i quali l'Ashold ha superato il più quotato Hapoel di Tel Aviv.
Chiudiamo come di consueto con la Turchia e con un'altra doppietta, quella messa a segno da Joseph Akpala nel 3-0 del suo DC Karabükspor contro il Caykur Rizespor del connazionale Godfrey Oboabona

martedì 2 dicembre 2014

EuroEagles #115

Ultimo appuntamento con il mese di novembre per la nostra consueta rubrica. Weekend un po' sotto tono per quanto riguarda i calciatori nigeriani complici parecchi infortuni (Moses, Emenike solo per citare i più famosi) e gli stop invernali per i campionati del nord-Europa.
Iniziamo la rassegna di questa settimana con la Super Liga serba nella quale è stato ancora una volta Patrick "Friday" Eze ad andare a segno. Decisiva la sua rete al 70' che ha permesso al Mladost Lučani di raggiungere il Radnički Niš sul 2-2.
Ahmed Musa non ha voluto sicuramente mancare al festival del gol del Cska Mosca. L'attaccante della nazionale nigeriana ha messo a segno l'ultimo dei 5 gol con i quali si sono sbarazzati dell'Ufa
E a proposito di vecchie conoscenze di queste pagine, Ike Uche ha realizzato il quinto gol in campionato nella sfida vinta dal Villareal sul campo del Cordoba.
Primo gol stagionale e primo gol con la nuova maglia dell'Hapoel Be'er Sheva per John Ogu. L'ex centrocampista dell'Academica ha messo a segno la rete del 3-0 nella larga vittoria (4-0) contro il Maccabi Netanya.
Chiudiamo come di consueto con il campionato turco. L'unica marcatura tra i 17 giocatori nigeriani presenti tra Süper Liga e Lig A è stata messa da Shola Ameobi. L'ex attaccante del Newcastle ha dato il là alla goleada del Gaziantep BBK realizzando la rete del momentaneo 1-2 nella gara conclusa sull'1-4 contro il Samsunspor.

martedì 25 novembre 2014

EuroEagles #114

Incassato il ko della nazionale nigeriana alle qualificazioni per la Coppa d'Africa 2015, torniamo al consueto appuntamento che segue i gol realizzati nei principali campionati europei. Rubrica che, come segnalato prima della sosta, è orfana del campionato norvegese concluso prima del lungo inverno scandinavo.
Rimaniamo sempre nel nord europa perchè la Superligaen danese continua ancora (siamo solo alla 15a giornata) e vede il Midtjylland sempre più in vetta alla classifica. Nell'1-0 con l'AaB il gol vittoria è stato messo a segno da Sylvester Igboun alla 7a marcatura in campionato e lanciato verso il proprio record stagionale (10) nel campionato 2013-2014.
Ultima presenza su questa rubrica per Emmanuel Sarki. Non perchè l'ex giocatore del Chelsea si sia ritirato o si sia trasferito fuori dall'Europa ma semplicemente perchè la scorsa settimana ha fatto il suo debutto ufficiale con la nazionale di Haiti per la quale ha scelto di giocare in virtù delle suo origini da parte del nonno materno. Come regalo di addio, diciamo, segnaliamo la sua rete che al 90' ha messo in ghiaccio la vittoria del suo Wisla Cracovia contro il Górnik Leczna.
Nell'Erendivise olandese, Bartholomew Ogbeche è entrato nel tabellino dei marcatori di Utrecht-SC Cambuur Leeuwarden realizzando la seconda delle tre reti con le quali i De Geel Blauwen hanno espugnato lo Stadion Galgenwaard
Il Colonia deve aver evidentemente esagerato con i festeggiamenti per il Carnevale ed è infatti incappato in una brutta sconfitta casalinga con l'Herta Berlino per 1-2. Di Anthony Ujah la rete del momentaneo pareggio al 13' della ripresa.
Primo gol stagionale dopo alcune sporadiche apparizioni (spesso fuori ruolo) per Joel Obi. Il centrocampista della nazionale nigeriana ha firmato la rete del definitivo 1-1 nel derby di Milano con una precisa conclusione dal limite dell'area di rigore esultando con le tradizionali capriole.
E sempre a proposito di debutti, facciamo la conoscenza di un nuovo giocatore, Harmony Ikande, classe 1990 è arrivato in Europa nel 2008 approdando al Milan con il connazionale Odu. Da lì i prestiti al Monza, in Spagna e in Ungheria prima di approdare all'Hapoel Tel Aviv. Sua la rete che ha aperto le marcature nella vittoria per 3-2 con l'Hapoel Be'er Sheva.
Chiudiamo con la Turchia dove tra una voce di mercato e l'altra che vedrebbe Emenike sul piede di partenza dal Fenerbahce, è Raheem Lawal a meritarsi l'onore delle copertine realizzando la rete che ha permesso all'Eskişehirspor di battere per 2-1 il Kayseri Erciyesspor




mercoledì 19 novembre 2014

CAN 2015: Nigeria-Sudafrica 2-2, tutti a casa

A nulla sono serviti i primi due gol di Sone Aluko con la maglia delle Super Eagles. Con il 2-2 interno con il Sudafrica e la contemporanea vittoria del Congo sul Sudan la Nigeria non è riuscita a qualificarsi alla prossima Coppa d'Africa.
Sotto di due gol all'intervallo, le Super Eagles hanno avuto una dovuta reazione nella ripresa, ma nonostante la superiorità numerica per circa venti minuti è riuscita a trovare il pareggio solo nei minuti di recupero.
Grande sconforto ovviamente tra i tifosi e tra gli appassionati di calcio africano che vedranno la prossima Coppa d'Africa orfana della detentrice. 
Ironia della sorte, l'ultima volta che la Nigeria non era riuscita a raggiungere le fasi finali della competizione era stato nel 2012 nell'edizione che si disputò proprio nella Guinea Equatoriale.
La domanda che tutti si pongono è: cosa sarà del tecnico Keshi? Verrà nuovamente allontanato per far posto ad un nuovo selezionatore (magari straniero, secondo le voci di indescrezione filtrate dai vertici della Federazione) o verrà confermato per preparare le Super Eagles ad un nuovo corso?
Come al solito in questi casi è inutile fare pronostici perchè il calcio nigeriano ci ha abituati a numerosi colpi di scena..


sabato 15 novembre 2014

Can 2015: Congo-Nigeria 0-2

Fondamentale vittoria per la Nigeria in vista della prossima Coppa d'Africa. Le Super Eagles, soffrendo, hanno avuto la meglio del Congo Brazaville per 0-2 grazie alle reti di Ike Uche e di Aaron Samuel e alle decisive parate di Enyeama.
Per questo incontro il rientrante Keshi si affida ad un 4-3-3 con Oboabona ed Egwuekwe coppia centrale, Ambrose sulla fascia destra e Oshaniwa sulla corsia opposta. In linea mediana Mikel affiancato da Onazi ed Akpam. Tridente affidato ad Emenike, Musa e il tanto chiacchierato Ike Uche.
Se il primo tempo è trascorso senza troppe emozione, tutt'altro si può dire per la ripresa. Al 59' Emenike servito da Mikel veniva atterrato in area dal portiere congolese ed Ike Uche seppelliva definitivamente l'ascia di guerra realizzando dal dischetto la rete del vantaggio.
Pochi minuti dopo l'arbitro sanzionava un altro calcio di girore, questa volta per i padroni di casa a causa di un fallo di mano di Oboabona. Enyeama però ipnotizzava Thievy Bifouma e dopo un paio di occasioni in contropiede, era Aaron Samuel a chiudere i giochi con una pregevole conclusione a giro.
Grazie a questa vittoria la Nigeria sale ora al secondo posto nel girone A e sarà ora padrona del proprio destino. Battendo infatti il già qualificato Sudafrica nella gara di mercoledì prossimo potrà andare a giocare la prossima Coppa d'Africa e viste come si erano messe le cose sarebbe un mezzo miracolo.

CONGO: Chancel Massa, Igor Nganga, Francis N’Ganga, Bouka-Moutou, Boris Moubhio, Dimitri Bissiki, Delvin N’Dinga, Prince Oniangué, Férébory Doré, Francis Litsingi, Thievy Bifouma. All. Claude Le Roy
NIGERIA: Vincent Enyeama, Godfrey Oboabona, Efe Ambrose, Azubuike Egwuekwe, Juwon Oshaniwa, John Obi Mikel, Hope Akpan, Ogenyi Onazi, Ahmed Musa, Emmanuel Emenike, Ikechukwu Uche. All. Stephen Keshi

Marcatori: 59' Ikechukwu Uche, 89' Aaron Samuel



venerdì 14 novembre 2014

CAN 2015: la Caf seglie la Guinea Equatoriale!


Ennesimo colpo di scena nel calcio africano. Tramite il proprio account twitter, la Caf ha annunciato che dopo la rinuncia (e relativa squalifica) del Marocco sarà la Guinea Equatoriale ad ospitare l'edizione 2015 della Coppa d'Africa.
La notizia ha colto di sorpresa un po' tutto l'ambiente calcistico visto che per questioni di tesseramento, la stessa nazione era stata a sua volta estromessa dalla competizione. (il comunicato stampa presente sul sito della Caf nel frattempo è stato rimosso...) e dalle qualificazioni mondiali 2014
La Guinea Equatoriale torna quindi ad ospitare la competizione dopo l'edizione 2012 allora in collaborazione con il Gabon e per i Nzalang Nacional sarà quindi la seconda partecipazione e, curiosità, sempre come paese ospitante.

mercoledì 12 novembre 2014

EuroEagles #113

Causa la grande mole di notizie che arrivano sul fronte della Coppa d'Africa la nostra consueta rubrica che si occupa dei giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei slitta di un giorno.
Iniziamo la rassegna con la Tippeligaen norvegese giunta all'ultima giornata prima del lungo break invernale. Il Molde, campione già da qualche settimana chiude trionfalmente questa stagione andando a vincere per 2-0 con l'Odd. La seconda rete porta la firma di Daniel Chima che chiude con 11 gol su 27 presenze.
In Olanda nulla da fare per l'SC Cambuur Leeuwarden contro lo strapotere dell'Aja. Bartholomew Ogbeche tuttavia si toglie la soddisfazione di realizzare su rigore la rete del definitivo 2-4.
Colonia in questi giorni si sta preparando a vivere il suo rinomato carnevale e lo fa con uno spirito decisamente più allegro grazie alla pirotecnica vittoria del club che porta il nome della città per 3-4 sul campo dell'Hoffenheim. A segno anche Anthony Ujah al 35' del primo tempo al termine di una prorompente azione.
Nella serie b italiana lo Spezia si lancia in zona promozione grazie alla vittoria per 2-1 sul Crotone nell'anticipo del venerdì. Ad aprire le marcature per il club ligure ci ha pensato il solito Osariemen Ebagua.
10a giornata in Grecia e vittoria esterna del Panathinaikos sul campo del PAOK di Salonicco. La prima delle due reti ospiti è stata messa a segno da Abdul Ajagun.
Trasferiamoci ora in Israele dove il Maccabi Netaya è uscita sconfitta per 3-1 dalla sfida con il Maccabi Tel Aviv nonostante l'iniziale vantaggio realizzato da Olarenwaju Kayode.
Chiudiamo con la Turchia dove torna al gol dopo qualche settimana di digiuno John Utaka. Suo il gol del momentaneo 1-0 del Sivasspor nella gara conclusa sull'1-1 contro l'Eskisehirspor

martedì 11 novembre 2014

CAN 2015 - Il Marocco rinuncia e viene escluso

Molto probabilmente ci toccherà cambiare l'immagine che accompagna questa notizia.
È infatti notizia di queste ore che il Marocco ha comunicato ufficialmente di non volere più ospitare l'edizione 2015 della Coppa d'Africa. Le motivazioni sono note da tempo: la federazione marocchina infatti aveva ripetutamente chiesto di posticipare la competizione a causa del rischio di contagio da ebola. La Caf dal canto suo ne ha preso atto e ritenendo immotivate la scuse addotte ha immediatamente squalificato il Marocco dal torneo e a breve comunicherà la nuova sede.
Già smentite le voci di un possibile trasloco extra africano in Qatar, tra le nazioni che si sono fatte avanti si fa il nome del Sudafrica e della Nigeria stessa forse in partecipazione con il Ghana come già avvenuto nel 2000.

martedì 4 novembre 2014

EuroEagles #112

Primo appuntamento con il mese di novembre per la nostra rubrica che non perde le buone abitudini di ottobre con 13 gol realizzati e 2 doppiette nonostante siano giunti al termine i campionati svedese e finlandese.
Iniziamo sempre dai paesi del Nord Europa andando a vedere quello è successo nella 29a giornata della Tippeligaen danese. L'Aalesund riesce ad avere la meglio sul Vålerenga per 4-1. Inizialmente passati in svantaggio, i padroni di casa hanno raggiunto il momentaneo pareggio al 26 del primo grazie al solito Leke James. Giornata di gloria anche per Fred Friday. L'attaccante del Lillestrøm ha messo infatti una doppietta nel 4-0 contro il Bodø / Glimt.
Prima gioia stagionale per Elderson Echiejile. Il terzino del Monaco e della nazionale nigeriana ha messo a segno il suo primo gol con il club del principato nel pareggio 1-1 contro il Reims.
E sempre a proposito di nazionali, nella gara Stoke City-West Ham conclusa sul 2-2 Victor Moses ha aperto le marcature per i padroni di casa
Non fa quasi più notizia invece, e siamo nella serie b italiana, l'ennesimo gol di Jerry Mbakogu che ha confermato non solo il Carpi in vetta alla classifica ma anche l'attaccante nigeriano in cime alla classifica dei marcatori.
Nella tormentata 12a giornata di Ligat ha'Al che ha visto sospendere per intemperanze il derby tra Maccabi Tel Aviv e Hapoel Tel Aviv, Olarenwaju Kayode ha realizzato una decisiva doppietta che tra il 61° e il 67° ha permesso al Maccabi Netanya di battere per 3-1 all'Hapoel Petah.
Chiudiamo con la Turchia: nella Lig A Chikeluba Francis Ofoedu nonostante la rete realizzata al 39' è riuscito ad impedire la sconfitta per 1-2 del Karsiyaka con il Samsungspor. Nella Super League festival del gol nigeriano con la prima rete stagionale per Godfrey Oboabona nell'1-1 tra il suo Caykur Rizespor e il Kayseri Erciyesspor. A segno anche Raheem Lawal in Eskişehirspor-Balıkesirspor (2-2 il risultato finale) e John Chibuike, match winner nella gara vinta dal Gaziantep BB contro il Mersin İdmanyurdu. Dopo un lungo digiuno che durava dal 31 agosto, torna infine finalmente al gol anche Emmanuel Emeine. Suo il gol che ha dato il via alla vittoria per 2-0 del Fenerbahce con il Besiktas




sabato 1 novembre 2014

CAN 2015: convocazioni per Congo e Sudafrica. Torna Ike Uche

Neanche il tempo di riprendersi dallo shock procurato dal clamoroso ritorno di Keshi sulla panchina delle Super Eagles, che ecco si presenta un nuovo colpo di scena. Nell'elenco dei convocati in vista del prossimo impegno della nazionale contro Congo e Sudafrica è comparso il nome di Ike Uche.
L'attaccante del Villareal, sicuramente uno migliori nel suo ruolo per numero di gol realizzati non ha preso parte ai recenti mondiali brasiliani suscitando polemiche, malumori, accuse reciproche e ripicche varie che avevano portato il tecnico a dichiarare che finchè sarebbe stato lui l'allenatore non avrebbe mai più chiamato il minore dei fratelli Uche non più tardi di tre settimane fa.
Cos'è cambiato allora in poco meno di un mese?
Innanzitutto la Nigeria si trova ad un passo da una clamorosa eliminazione e per un campione in carica sarebbe quasi inaccettabile. Poi nel frattempo ci sono state le elezioni federali che hanno portato nuovi nomi in cima alla Nff nuovi dirigenti ed infine la grande operazione diplomatica tessuta tra l'allenatore, il giocatore e il resto della squadra che per il bene nazionale hanno spinto tutte le parti a fare un passo indietro.
Quella di Uche è sicuramente la principale sorpresa, per il resto i nome sono bene o male gli stessi dell'ultimo impegno contro il Sudan eccezion fatta per il ritorno in difesa di Salomon Kwembe e la prime chiamate per i centrocampisti Emem Eduok e Tony Edjomari che di fatto prendono il posto di Nosa e di Anyora Ugonna. Ancora out Moses

Portieri: Vincent Enyeama (Lille OSC, Francia), Austin Ejide (Hapoel Be’er Sheva, Israele), Chigozie Agbim (Gombe United, Nigeria)
Difensori: Elderson Echiejile (Monaco FC, Francia), Juwon Oshaniwa (Ashdod FC, Israele), Efe Ambrose (Celtic FC, Scozia), Solomon Kwambe (Sunshine Stars, Nigeria), Godfrey Oboabona (Rizespor FC, Turchia), Kenneth Omeruo (Middlesbrough FC, Inghilterra), Azubuike Egwuekwe (Warri Wolves, Nigeria)
Centrocampisti: John Mikel Obi (Chelsea FC, Inghilterra), Ogenyi Onazi (SS Lazio, Italia), Hope Akpan (Reading FC, Inghilterra), Raheem Lawal (Eskisehirspor FC, Turchia), Omatsone Aluko (Hull City, Inghilterra), Tony Edjomari (Nasarawa United, Nigeria)
Attaccanti: Ahmed Musa (CSKA Moscow, Russia), Emmanuel Emenike (Fenerbahce FC, Turchia), Gbolahan Salami (Warri Wolves, Nigeria), Osaguona Ighodaro (Enugu Rangers, Nigeria), Ikechukwu Uche (Villareal FC, Spagna), Aaron Samuel (Guangzhou R&F, Cina), Sunday Emmanuel (SV Scholz Grodig, Austria), Babatunde Michael (Volyn Lutsk, Ucraina): Emem Eduok (Dolphins FC, Nigeria)

venerdì 31 ottobre 2014

EuroEagles #111

Abitualmente quando c'è un turno infrasettimanale la nostra rubrica non pubblica mai i gol realizzati, ma visto il gran numero e il particolare stato di forma dei giocatori nigeriani, questa volta abbiamo deciso di uscire con una sorta di "edizione straordinaria".
Iniziamo con la Danimarca dove sono andate in scena le gare del terzo turno di coppa (Landspokal Cup, o se preferite in lingua locale Landspokalturneringen). Il Midtjylland conferma il suo ottimo momento di forma andando a stravincere sul campo dell'Aarhus Fremad per 5-1. Due reti sono state realizzate da Ebere Paul Onuachu, giovane attaccante classe 1994 dal fisico possente (2.02 metri) che gli è il valso il soprannome di "Big Paul".
Turno infrasettimanale di Coppa anche in Olanda dove l'SC Cambuur Leeuwarden è riuscito a passare il turno soltanto ai tempi supplementari. 2-0 il risultato finale contro lo Scheveningen e marcature aperte da Bartholomew Ogbeche.
Nella serie B italiana continuano i sogni di gloria del Carpi e di Jerry Mbakogu. L'attaccante nigeriano è andato nuovamente a segno nella vittoria per 3-1 contro la Ternana. Torna al gol anche Osariemen Ebagua: sua la rete al 90' che ha permesso allo Spezia di raggiungere il pari contro il Latina
Chiudiamo la rassegna con la Ligat ha'Al israeliana giunta alla 6a giornata. Nel derby nigeriano tra Ashod e Maccabi Tel Aviv, la vittoria è andata nettamente a questi ultimi. A segno Nosa Igiebor per i padroni di casa mentre Yero Bello su rigore ha accorciato le distanze per i delfini giallo-rossi. Pareggio 1-1 tra Maccabi Netanya e Beitar Gerusalemme . Di Olarenwaju Kayode la rete per dell'1-1.


giovedì 30 ottobre 2014

Keshiful, una nuova soap opera nigeriana

immagine da www.fifa.org
Un nuovo gustoso capitolo della saga che vede protagonisti la federazione nigeriana e Stephen Keshi. Come Ridge e Brooke di Beautiful si sono amati, poi odiati, poi riappacificati e quindi nuovamente separati.
Quando tutti oramai si attendevano le convocazioni del nuovo team capeggiato da Amodu Shaibu è arrivata quasi come un fulmine a ciel sereno la notizia da parte del responsabile dell'ufficio stampa della Nff del ritorno sulla panchina delle Super Eagles di Keshi, cacciato solo due settimane fa.
Non sappiamo cosa sia successo in questi 15 giorni (si parla di una mediazione voluta in prima persona dal Presidente nigeriano Johathan Goodluck) ma sta di fatto che per Keshi si tratta del terzo "ritorno" sulla panchina delle Super Eagles dopo le dimissioni più o meno ventilate al termine della Coppa d'Africa 2013 e dei Mondiali 2014. E stando così le cose non escludiamo che sia l'ultimo...


martedì 28 ottobre 2014

EuroEagles #110

Ultimo appuntamento con la nostra rubrica per quanto riguarda il mese di ottobre e nonostante ci si avvicini all'inverno, rimane ancora caldo il clima attorno ai calciatori nigeriani impegnati nei principali campionati europei.
Nella 28a giornata di Tippeligaen, Leke James si conferma ancora una volta uno dei giocatori più in forma del campionato norvegese grazie alla decisiva doppietta messa a segno contro il Viking.
In Russia per una volta non è Ahmed Musa ad entrare nel tabellino dei marcatori, ma è il connazionale Fegor Ogude. L'ex centrocampista del Vålerenga e della nazionale nigeriana ha messo a segno la sua prima rete con la maglia dell'Amkar Perm nella vittoria per 2-0 contro il Rostov.
Chi invece è tutt'altro che avvezzo al gol è Patrick Eze. L'attaccante classe 1992 ha aperto le marcature nella vittoria per 2-1 del suo Mladost Lučani contro il Rad Belgrado valido per la decima giornata della Super Liga serba.
Torna al gol Anthony Ujah. L'attaccante del Colonia ha risolto al 59' la gara contro il sempre più malconcio Werder Brema con una precisa conclusione al limite dell'area piccola.
Primo gol stagionale per Victor Anichebe . Suo il gol del momentaneo 1-2 del Wba sul campo del Crystal Palace, nella gara conclusa sul 2-2. Nella Championship ritroviamo una vecchia conoscenza del calcio nigeriano, Daniel Shittu. Il roccioso difensore del Millwall è stato il match winner dell'incontro con il Cardiff City,
Nella serie B italiana vola il Carpi in testa alla classifica e con lui vola anche Jerry Mbakogu, autore di due delle cinque reti con le quali il club emiliano ha espugnato il campo del Pescara. Per l'attaccante nigeriano sono 6 le reti in campionato, una sola in meno del duo che guida la classifica capocannonieri.
Trasferiamoci ora in Israele dove nella 5a giornata di Ligat ha'Al, l'Hapoel Ra'anana ha battuto in trasferta il Maccabi Haifa per 0-2. La seconda rete è stata messa a segno da Anthony Nwakaeme alla terza rete stagionale.
Chiudiamo con la Turchia per segnalare nella Lig A il gol con il quale Chikeluba Francis Ofoedu ha messo in ghiaccio il risultato nella gara vinta dal suo Karsiyaka sul Manisaspor per 2-0. Nel campionato maggionre, la Süper Lig, John Chibuike prende parte al festival del gol di Gaziantep BB-Trabzonspor: 4-4 il risultato finale con il centrocampista nigeriano autore della quarta rete per gli ospiti.

martedì 21 ottobre 2014

EuroEagles #109

Eccoci tornati alla nostra consueta rubrica dedicata ai calciatori nigeriani che militano nei principali campionato europei. Anche questo fine settimana si è rivelato particolarmente ricco di gol: ben 15 con 3 doppiette.
Non perdiamo ulteriore tempo e andiamo a vedere cos'è successo iniziando, come di consueto, dalla zona nord-europea dove si è segnato "solo" nella Tippeligaen norvegese. Derby tutto nigeriano tra Start ed Aalesund vinto da questi ultimi per 2-1 ma concluso in parità per quanto riguarda le reti segnate. Apre le marcature Leke James al 13' del primo tempo e pareggia temporaneamente Solomon Owello quasi allo scadere. Il Molde cade sul proprio terreno per 1-2: l'unica rete dei padroni di casa è stata messa a segno da Daniel Chima al 90'. Spettacolare 4-3 tra Odd Grenland e Bodø/Glimt. Al vantaggio iniziale degli ospiti ha risposto Chukwuma Akabueze, meglio conosciuto come "Bentley".
Dopo la decisiva doppietta contro il Sudan, Ahmed Musa ha concesso il bis anche in campionato realizzando 2 delle 6 reti con le quali il Cska di Mosca ha letteralmente travolto il Kuban' Krasnodar.
Nell'Erendivise continua lo splendido momento di forma di Bartholomew Ogbeche andato nuovamente a segno nella sfida che vedeva opposto il suo SC Cambuur Leeuwarden all'Heerenveen. Rete anche per l'altro olandese, Abiola Dauda che ha contribuito alla netta vittoria del Vitesse per 4-1 sul campo del Willem II.
Trasferiamoci ora in Italia dove nella 9a giornata di serie B Jerry Mbakogu nel giro di 8 minuti (tra il 28' e il 36' del primo tempo) messo a segno una doppietta decisiva per la vittoria del Carpi contro il Latina.
Rimanendo nei cosiddetti campionati cadetti, secondo gol con la maglia del Watford per Odion Ighalo. L'ex attaccante del Granada ha aperto le marcature nella larga vittoria sul campo dello Sheffield Wednesday.
Di doppietta in doppietta, nella Liga, Ike Uche mette da parte le polemiche con l'ormai ex allenatore delle Super Eagles Stephen Keshi e realizza entrambe le reti con le quali il Villareal ha battuto l'Almeria raggiungendo il prestigioso traguardo delle 100 reti in Spagna.
Primo gol stagionale per Daniel Adejo. L'ex difensore della Reggina è risultato il match winner della sfida tra il suo Kalloni e il Kerkyra.
Andiamo ora in Israele per segnalare la seconda rete consecutiva messa a segno da Anthony Nwakaeme. L'attaccante del Hapoel Ra'anana ha così vinto il suo personale derby contro il connazionale John Ogu che milita nell'Hapoel Be'er Sheva.
Chiudiamo la lunga rassegna con la Lig A, il campionato cadetto turco dove il giovane attaccante Chikeluba Francis Ofoedu ha realizzato la sua prima rete stagionale prendendo parte alla netta vittoria per 5-2 del Karsiyaka ai danni del Gaziantep BBK.

giovedì 16 ottobre 2014

Clamoroso (si fa per dire): Keshi esonerato

immagine da www.fifa.org
Se non ci fosse di mezzo il calcio nigeriano diremmo che si tratta di una notizia clamorosa. E invece senza troppo stupore apprendiamo che la Nff ha sollevato dal proprio incarico Stephen Keshi, il suo vice Daniel Amokachi e il preparatore dei portieri Ike Shorunmu affidando la panchina delle Super Eagles per le due prossime decisive partite di qualificazione alla Coppa d'Africa 2015 ad un team di allenatori locali guidati da Amodu Shaibu. 
Decisiva la sconfitta contro il Sudan dello scorso 11 ottobre ma anche alcune scelte tecniche evidentemente mal digerite dai nuovi vertici della federazione.
Contestualmente è stato annunciato Garba Lawal come nuovo coordinatore e Samson Siasia come nuovo allenatore della nazionale under-23

mercoledì 15 ottobre 2014

Can 2015: Nigeria-Sudan 3-1

Pronto riscatto della Nigeria nella gara di ritorno contro il Sudan dopo la bruciante sconfitta di pochi giorni fa al Khartoum Stadium. Come facilmente prevedibile, Keshi mette pesantemente mano alla formazione e sposta Onazi come terzino destro per sostituire lo squalificato Ambrose e Lawal, Akpan e Olanare al posto di Nosa, Salami e il sopraccitato centrocampista della Lazio nella linea mediana.
Protagonista di giornata è stato sicuramente Ahmed Musa autore di una decisiva doppietta intervallata dal momentaneo pareggio di Salah Hassan Ibrahim e dalla rete di Olanare.
In classifica la Nigeria sale a quota 4 punti e grazie al pareggio tra Congo e Sudafrica, vede ridursi a tre punti la distanza con la seconda in classifica: una distanza non incolmabile ma che richiederà necessariamente la vittoria nelle due rimanenti gare a novembre.

NIGERIA: Vincent Enyeama, Ogenyi Eddy Onazi, Kenneth Josiah Omeruo, Godfrey Oboabona, Uwa Elderson Echiéjilé, John Obi Mikel, Raheem Adewole Lawal (63' Sone Aluko), Hope Akpan, Ahmed Musa (92' Osaguona Ighodaro), Aaron Samuel Olanare (85' Fuad Gbolahan Salami), Emmanuel Emenike All. Stephen Keshi.
SUDAN: Akram El Hadi, El Tahir El Haj, Ali Maky El Rayah, Ali Gaffar, Faris Abdallah, Kamal Amir, Omer Ahmed Abdalla Nasreldin, Tahir Osman Mohamed, Omer Mahmoud Kosti Amare (70' Ahmed Bashir Basha Mohamed), Abd Elgadir Babeker Bakri, Salah Hassan Ibrahim (83' Mugahid Farooug). All. Abdullah Mazda.

Arbitro: Neant Alioum (CAM)
Marcatori: 48', 90' Ahmed Musa, Salh Hassan Ibrahim (SUD) Ammoniti: Abd Elgadir Babeker Bakri, Omer Mahmoud Kosti Amare (SUD)



sabato 11 ottobre 2014

Can 2015: Sudan-Nigeria 1-0

Si complica e non poco il cammino della Nigeria verso la Coppa d'Africa 2015.
Dopo il ko interno con il Congo le Super Eagles sono infatte uscite nuovamente sconfitte questa volta contro il Sudan per 1-0 ritrovandosi mestamente all'ultimo posto in classifica nel girone A con il Sudan a 3 punti, il Congo a 6 e il Sudafrica in testa a 7.
Grazie alla rete messa a segno al 42' del primo tempo da Abd Elgadir Babeker Bakri traballa quasi inevitabilmente la panchina di Keshi che tra quattro giorni avrà l'ultima decisiva prova d'appello sempre contro i Sokoor Al-Jediane (I falchi di Jediane)

SUDAN: El Muez Abdalla Mahgoub, El Tahir El Haj, Ali Maky El Rayah, Ali Gaffar, Faris Abdallah, Kamal Amir, Omer Ahmed Abdalla Nasreldin (89' Mugahid Farooug), Tahir Osman Mohamed, Omer Mahmoud Kosti Amare, Abd Elgadir Babeker Bakri, Salah Hassan Ibrahim (69' Ahmed Bashir Basha Mohamed). All. Abdullah Mazda.
NIGERIA: Vincent Enyeama, Efe Ambrose (75' Raheem Lawal), Kenneth Omeruo, Godfrey Oboabona, Uwa Elderson Echiéjilé, Ogenyi Onazi, John Obi Mikel, Ahmed Musa, Nosa Igiebor (47' Aaron Samuel Olanare), Fuad Gbolahan Salami (70' Sunday Emmanuel), Emmanuel Emenike. All. Stephen Keshi.

Arbitro: Janny Sikazwe (ZAM)
Marcatori: 42' Abd Elgadir Babeker BAKRI (SUD) Ammoniti: Efe Ambrose (NGA), El Muez Abdalla Mahgoub (SUD)



martedì 7 ottobre 2014

EuroEagles #108

Nuovo mese, ma stesse abitudini. Anche ottobre si apre all'insegna dei gol nigeriani nei principali campionati europei: 13 con ben 3 doppiette, alcuni volti nuovi, alcuni graditi ritorni e infine piacevoli conferme.
Nella 31a giornata di Veikkausliiga seconda rete consecutiva per Francis Chibuike. Dopo il Mariehamn questa settimana è stato il turno del Tps. Suo il gol che ha regalato la vittoria al Kups per 1-0. A poco è invece servita la rete di Ndukaku Alison; il suo RoPS è infatti stato battuto per 4-1 dall'Inter Turku.
Sicuramente più decisivo è stato il gol messo a segno da Akeem Latifu. Il difensore dell'Aalesund ha infatti permesso alla squadra di raggiungere il 2-2 contro l'Odd proprio al 90'.
Chiudiamo la zona nord europea con la 27a giornata dell'Allsvenskan che ha visto John Owoeri assoluto protagonista della sfida tra Åtvidaberg e Halmstads. L'ex attaccante del Feyenoord ha messo a segno una doppietta tra il 36' e il 52' che permesso ai padroni di portare a casa la vittoria.
Altrettanto importante la prima rete in campionato per Ayila Yussuf, e siamo quindi in Ucraina, che al 92'ha risolto a favore del Metalist la sfida con il Metalurh Zaporizhya.
Terzo gol nelle ultime quattro giornate della Super Liga serba per Patrick Friday Eze: l'attaccante del Mladost Lučani non è però riuscito ad impedire la sconfitta contro il più quotato Partizan di Belgrado che guida saldamente la classifica.
Sembra aver trovato una sorta di seconda giovinezza calcistica Bartholomew Ogbeche da quando è approvato all'SC Cambuur Leeuwarden. 5 finora le reti realizzate grazie anche alla doppietta messa a segno contro il DFC Dordrecht.
Cambiamo decisamente clima e latitudine per segnalare la terza rete consecutiva Nwankwo "Simy"Dopo la doppietta della settimana scorsa, l'attaccante del Gil Vicente ha realizzato la rete del momentaneo 1-0 contro l'Estotil Praia, gara poi conclusa sull'1-1.
Chiudiamo la nostra lunga rassegna con la Turchia. Nella Süper Lig John Chibuike al 71' è entrato nel nutrito tabellino dei marcatori di Kasimpasa-Gazientep BB. La gara si è infatti conclusa sul 4-2 per i padroni di casa. Nella Lig A prima doppietta per una vecchia conoscenza del calcio nigeriano. L'attaccante della nazionale Shola Ameobi ha infatti realizzato entrambe le reti del Gaziantep BBK contro l'Elazigspor.

giovedì 2 ottobre 2014

EuroEagles #107

Settembre è da sempre il mese dedicato alla vendemmia. Evidentemente i calciatori nigeriani sono sensibili alle tematiche eno-gastroniche e in un ideale parallelismo in questo mese hanno provveduto a realizzare gol a grappoli.
Iniziamo quindi la lunga rassegna di questa settimana con la Danimarca e ovviamente dal Midtjylland che ha sconfitto sul proprio campo l'FC Vestsjaelland. Il gol vittoria è stato realizzato a 10 minuti dal termine da Sylvester Igboun che in questa stagione pare proprio deciso a puntare la classifica marcatori.
In Finlandia brutta sconfitta per il Kups, travolto per 3-1 dal Mariehamn. La rete della bandiera è stata realizzata da Francis Chibuike al 36' del secondo tempo.
Trasferiamoci in Olanda dove entrambi i giocatori che militano nella Erendivise sono andati a segno: Bartholomew Ogbeche ha firmato la rete dell'1-1 tra Cambuur ed Excelsion, mentre Abiola Dauda ha aperto le marcature nel pirotecnico 6-2 con il quale il Vitesse ha avuto la meglio del DFC Dordrecht
Cominciano ad arrivare i primi gol anche dal Regno Unito, finora rimasto a secco. Nel turno infrasettimanale di Championship il Watfort ha battuto per 2-1 il Brentford e la prima delle due reti degli Hornets è stata realizzata da Odion Ighalo, giocatore di proprietà dell'Udinese e parcheggiato per questa stagione ad uno dei club satellite della famiglia Pozzo
Una sola doppietta questa settimana e la troviamo nel campionato portoghese. Autore è stato Simeon Tochukwu Nwankwom più semplicemente chiamato "Simy", attaccante classe 1992 del Gil Vicente che però non è riuscito ad impedire la sconfitta per 3-2 contro il Boavista.
In Grecia la Super League è giunta alla 5a giornata e in attesa del recupero di Micheal Olaitan, previsto per il mese di novembre, i tifosi nigeriani posso festeggiare per le prodezze di Abdul Ajagun. Il giovane attaccante del Panathinaikos è stato infatti il match winner della gara contro il Volos conclusa sull'1-0 per i padroni di casa.
Nella vicina Turchia dove Macauley Chrisantus è riuscito finalmente a realizzare la sua prima rete con la nuova maglia del Sivasspor. L'ex attaccante del Las Palmas è riuscito però solo ad accorciare le distanze nella gara persa contro il più quotato Galatasaray.
Chiudiamo con il campionato israeliano che ha visto la vittoria del Maccabi Petah Tikva per 3-2 sull'Hapoel Ra'anana. La prima delle due reti ospiti è stata messa a segno da Anthony Nwakaeme, attaccante classe 1989 cresciuto calcisticamente nel campionato romeno tra Cluj, Arieșul Turda e Petrolul Ploiești.

martedì 30 settembre 2014

Nff, Pinnick nuovo presidente

La lunga querelle per la poltrona di presidente della Federazione Nigeriana si può finalmente dire conclusa. Dopo due votazioni è stato infatti eletto Amaju Pinnick, 43 anni responsabile della Delta State Sports Association raccogliendo 32 voti su 44 a disposizione.
Come da tradizione nigeriana, l'elezione non è stata una cosa molto semplice da gestire con la notizia dell'arresto da parte della Dss (Dipartimento dei Servizi di Stato) di Samson Ebohme supervisore delle operazioni di voto, cosa smentita dal diretto interessato, con le consuete faide interne tra i nuovi e vecchi dirigenti e ingiunzioni da parte del tribunale,
La tanto tribolata elezione mette per ora al riparo la Nigeria da quelle che sembravano inevitabili sanzioni da parte della Fifa e apre una nuova fase nella storia delle Super Eagles.

domenica 28 settembre 2014

CAN 2015 - Convocazioni per la doppia sfida con il Sudan

Il tecnico Keshi ha diramato la lista dei 24 convocati in vista del doppio impegno con il Sudan, valido per le qualificazioni alla Coppa d'Africa 2015.
Non mancano come di consueto le sorprese specie a centrocampo come Raheem Lawal, Anyora Ugonna dell'Haugesund e il giovane Hope Akpan, nato in Inghilterra ma che ha scelto di giocare con la maglia delle Super Eagles.

Portieri: Vincent Enyeama (Lille OSC, Francia), Austin Ejide (HapoelBe'erSheva, Israele), Chigozie Agbim (Gombe United, Nigeria)
Difensori: Elderson Echiejele (Monaco FC, Francia), Juwon Oshaniwa (Ashdod FC, Israele), Efe Ambrose (Celtic FC, Scozia), Godfrey Oboabona (Rizespor FC, Turchia), Azubuike Egwueke (Warri Wolves, Nigeria), Kenneth Omeruo (Middlesbrough, Inghilterra)
Centrocampo: John Mikel Obi (Chelsea FC, Inghilterra), Ogenyi Onazi (SS Lazio, Italia), Nosa Igiebo (Maccabi FC, Israele), Omatsone Aluko (Hull City, Inghilterra), Hope Akpan (Reading FC, Inghilterra), Raheem Lawal (Eskisehirspor FC, Turchia), Anyora Ugonna (Haugesund FC, Norvegia)
Attaccanti: Ahmed Musa (CSKA Moscow, Russia), Emmanuel Emenike (Fenerbahce FC, Turchia), Gbolahan Salami (Warri Wolves, Nigeria), Osaguona Igodaro (Enugu Rangers, Nigeria), Victor Moses (Stoke City, Inghilterra), Aaron Samuel (Guangzhou RF, Cina), Sunday Emmanuel (SV ScholzGrodig, Austria), Babatunde Michael (Volyn Lutsk, Ucraina).

giovedì 25 settembre 2014

EuroEagles #106

Bentornati al nostro consueto appuntamento dedicato ai giocatori nigeriani che giocano nei principali campionati europei. Dopo l'abbuffata della settimana scorsa con ben due triplette, anche in questo weekend le Super Eagles non sono volute essere da meno: 12 gol realizzati in 9 campionati, una doppietta e qualche nuova scoperta.
Non perdiamo ulteriore tempo e partiamo subito con la Danimarca e come spesso capita con il Midtjylland, da sempre fucina di giocatori nigeriani (ben 8 presenti in rosa). Per una volta ad andare a segno non è stato Sylvester Igboun, ma un centrocampista classe 1991, Rilwan Hassan la cui prima rete in campionato non è basta ad impedire la sconfitta per 2-1 con il Nordsjælland.
In Finlandia terzo gol stagionale per un giovane interessante dell'Inter Turku, Vincent Onovo. È stato lui ad aprire le marcature nella gare con l'Honka, gara poi conclusa sul 2-2
Rimaniamo sempre in zona per segnalare due reti nella 24a giornata della Tippeligaen norvegese: il primo messo a segno, ma non è una novità, da Leke James che ha permesso all'Aalesund di battere lo Stabaek, il secondo ha visto protagonista Daniel Chima. Il treccioluto attaccante del Molde è tornato a segnare a quasi un mese di distanza nello 0-2 con il Valerenga.
L'unica doppietta della settimana è stata messa a segno nel turno infrasettimale della Allsvenskan (ecco spiegato perchè la rubrica è stata pubblicata solo oggi...) da John Owoeri che ha contribuito in maniera decisiva alla vittoria del suo Åtvidaberg sull'Halmstads.
Lasciamo il nord Europa per andare in Russia dove Ahmed Musa ha bissato il gol della bandiera realizzato in Champions League contro la Roma risolvendo al 33° del primo tempo la gara contro la Lokomotiv.
Secondo gol consecutivo per Patrick Eze. L'attaccante del Mladost Lučani ha aperto le marcature nella vittoria per 2-1 contro l'FK Borac Cacak.
Primo gol stagionale con la nuova maglia del Crotone per Nnamdi Oduamadi. Il giocatore di proprietà del Milan ha segnato la seconda delle due reti con le quali il club calabrese ha battuto il Bologna
Rimaniamo sempre nelle serie cadette per segnalare il primo gol turco di Shola Ameobi. L'ex attaccante del Newcastle è andato infatti a segno nella sfida tra Gaziantep BBK e Adanaspor finita 1-1. Da un giocatore di esperienza internazionale passiamo ad un giovane talento, Aminu Umar del Samsunspor. L'attaccante nigeriano, già protanista con la nazionale under-20 nei mondiali del 2013 (in coppia con Abdul Ajagun attualmente al Panathinaikos) ha messo la firma nella vittoria per 3-2 contro il Boluspor.
Chiudiamo la lunga rassegna di questa settimana con Ligat ha'Al la serie A israeliana. Gol e spettacolo tra Maccabi Netanya e Maccabi Petah, conclusa con un pirotecnico 4-4. La rete del momentaneo 4-2 per i padroni di casa è stata messa a segno da Olarenwaju Kayode. Cresciuto nel Red Bull Ghana, nonostante la giovane età, ha già girato per mezzo mondo passando dal club ivoriano dell'ASEC Mimosas, dall'Heartland in Nigeria, dal Lucerna arrivando la scorsa stagione al Maccabi Netanya.

martedì 23 settembre 2014

Odemingie operato


È andata bene l'operazione al ginocchio subita da Peter Odemwingie in seguito all'infortunio patito durante la gara con il Manchester City lo scorso 30 agosto.
L'ex attaccante della nazionale ha dovuto aspettare quasi due settimane prima di poter subire l'intervento chirurgico per dare il tempo al ginocchio di stabilizzarsi.
Nonostante il brutto stop Odemwingie si è mostrato ottimista e speranzoso di recuperare quanto prima e stando alle prime approssimative stime, si parla di un rientro per la fine di gennaio. 

martedì 16 settembre 2014

EuroEagles #105

Dopo una settimana di assenza dovuta agli impegni delle nazionali, tornano i campionati di calcio e conseguentemente anche la nostra rubrica che con l'avvio della Ligat ha'Al israeliana entra a pieno regime.
Iniziamo la ricca rassegna come di consueto dal nord Europa e più precisamente dalla Finlandia. Nella 27a giornata di Veikkausliiga il RoPS ha battuto per 2-1 l'Honka ed il gol vittoria è stato messo a segno da Faith Obilor, difensore classe 1991.
In Norvegia continua il buon momento di forma di Leke James. Suo il gol del momentaneo vantaggio dell'Aalesund sul Sogndal, gara conclusa poi sull'1-1. Torna al gol dopo una giornata di riposo anche Bentley (all'anagrafe Chukwuma Akabueze) che ha partecipato alla goleada dell'Odd Grenland vittorioso per 4-1 sul Viking.
Nella vicina Svezia l'Aik ha battuto con un netto 3-1 l'Helsingborgs: l'ultimo dei gol dei padroni di casa è stato messo a segno da una vecchia conoscenza di queste pagine, Kennedy Igboananike giunto al quinto gol stagionale.
Chiudiamo la zona scandinava con il botto. Nella Superligaen pirotecnica vittoria del Midtjylland contro l'Odense BK. 3-2 il risultato finale e Sylvester Igboun protagonista assoluto con una tre gol, l'ultimo dei quali proprio al 90'.
Di tripletta in tripletta, andiamo ora in Olanda dove Abiola Dauda è stato l'autore di tutte e 3 le reti con le quali il Vitesse ha battuto l'Excelsior. Un solo gol, ma non per questo meno importante, per Bartholomew Ogbeche che ha contribuito al 3-0 con il quale il suo SC Cambuur Leeuwarden ha avuto la meglio sul Groningen.
Trasferiamoci ora in Serbia per fare la conoscenza di un giovane attaccante, Patrick Friday Eze (da non confondere con il quasi omologo Emeka Eze, centrocampista dell'Enugu Rangers), classe 1992 arrivato in Europa passando dall'Africa Sports National, club ivoriano. Nella 5a giornata della Super Liga ha messo a segno i suoi due primi gol stagionali nella sfida tra il suo Mladost Lučani e il Novi Pazar.
L'ultimo campionato di questa settimana è quello della serie B dove ritroviamo Jerry Mbakogu, autore della prima delle 4 reti con le quali il Carpi ha strapazzato il Varese. Prima rete stagionale invece per Osariemen Ebagua che ha aperto le marcature nella sfida vinta dallo Spezia per 2-1 con il Frosinone.

giovedì 11 settembre 2014

CAN 2015: Sudafrica - Nigeria 0-0

Piccola boccata d'ossigeno per le Super Eagles dopo il clamoroso ko interno contro il Congo. La Nigeria conquista il primo punto nel girone A di qualificazione alla Coppa d'Africa.
Padroni di casa più intraprendenti nel primo tempo e Nigeria pericolosa solo con Musa da calcio piazzato. Nella ripresa le Super Eagles vanno vicine al gol con un colpo di testa di Emenike salvato sulla linea da un difensore, ma nel finale di partita sono stati i Bafana Bafana a sfiorare la vittoria con un'azione di Rantie poco abile però nello sfruttare la prateria lasciata dalla difesa nigeriana.
Con questo pareggio le Super Eagles si piazzano al terzo posto in classifica a tre punti di distanza proprio dal Sudafrica e a cinque dal Congo vittorioso contro il Sudan.

SUDAFRICA: Senzo Robert Meyiwa, Calvin Anele Ngcongca, Thulani Hlatshwayo, Molomowanadou Erick Mathoho, Thabo Matlaba, Andile Ernest Jali, Dean Furman, Mandla Greatful Masango (82' Themba Zwane), Matthews Oupa Manyisa, Sibusiso Vilakazi, Bongani Ndulula (46' Tokelo Anthony Rantie). All. Ephraim "Shakes" Mashaba
NIGERIA: Augustine Ejide, Efe Emuobo Ambrose, Kenneth Josiah Omeruo, Godfrey Oboabona, Uwa Elderson Echiéjilé, Ogenyi Eddy Onazi, John Obi Mikel, Ahmed Musa, Emmanuel Nosakhare Igiebor (Sone Aluko), Fuad Gbolahan Salami (63' Christian Ighodaro Osaguona), Emmanuel Emenike. All. Stephen Keshi

Arbitro: Joshua Bondo (BOT)
Ammoniti: Dean Furman (RSA), Godfrey Oboabona (NGA)

domenica 7 settembre 2014

Mercato: Ogu all'Hapoel Be'er Sheva

La già nutrita colonia nigeriana in Israele si arricchisce di un ulteriore elemento. Tramite il suo account twitter John Ogu ha ufficializzato il suo trasferimento dall'Academica all'Hapoel Be'er Sheva. 
Il 26enne centrocampista arriva a titolo gratuito dopo aver sciolto il contratto con il club lusitano e dovrebbe aver firmato un contratto della durata di 1 anno.

CAN 2015: Nigeria-Congo 2-3

Inizia decisamente male il percorso di avvicinamento della Nigeria alla Coppa d'Africa 2015.  All'U.J. Esuene Stadium di Calabar la squadra allenata da Keshi è stata infatti sconfitta per 2-3 dal Congo Brazzaville, numero 78 nel ranking Fifa e avversario tutt'altro che irrestibile.
Inizialmente in vantaggio grazie alla rete di Ambrose sugli sviluppi di un calcio di punizione, le Super Eagles si sono fatte prima raggiungere da Prince Oniague, quindi superare con una doppietta di Bifouma. La rete di Salami all'89 ha reso solo meno amaro il bilancio di una gara assolutamente da dimenticare specie per quanto riguarda l'imbarazzante reparto difensivo.

NIGERIA: Augustine Ejide, Efe Emuobo Ambrose, Kenneth Josiah Omeruo, Godfrey Oboabona, Uwa Elderson Echiéjilé, Ogenyi Eddy Onazi, John Obi Mikel, Ahmed Musa, Ramon Olamilekan Azeez (50' Emmanuel Nosakhare Igiebor), Nnamdi Chidiebere Oduamadi (74' Fuad Gbolahan Salami), Uche Innocent Nwofor (50' Emmanuel Emenike). All. Stephen Keshi
CONGO:Daniel Chancel Massa, Francis N'Ganga, Boris Ngounga Mouhbio, Arnold Bouka Moutou (75' Jusly Boukama-Kaya), Dimitri Magnoléké Bissiki, Prince Oniangue, Sagesse Babelé, Franci Litsingi, Césaire Gandzé, Thievy Koulossa Bifouma, Férébory "Fodé" Doré (92' Ladislas Douniama). All. Claude LeRoy

Arbitro: Joseph Lamptey (GHA)
Marcatori:13 'Efe Emuobo Ambrose (NGA), 16' Prince Oniangue, 40'-53' Thievy Koulossa Bifouma (CGO), 89' Fuad Gbolahan Salami (NGA)
Ammoniti: John Obi Mikel, Ahmed Musa (NGA), Daniel Chancel Massa (CGO)



mercoledì 3 settembre 2014

Infortunio per Odemwingie



Brutta tegola per Peter Odemwingie. L'attaccante dello Stoke City, uscito per infortunio nella gara contro il Manchester City, ha riportato un brutto trauma al ginocchio che lo costringerà all'intervento chirurgico. L'annuncio è stato dato dallo stesso giocatore tramite il proprio account twitter. Non ci conoscono ancora nè la data in cui verrà operato nè logicamente i tempi di recupero, ma azzardando un ipotesi si può pensare ad un stop fino almeno al mese di gennaio.

martedì 2 settembre 2014

EuroEagles #104

Archiviato il mese di agosto, la nostra rubrica settimanale dedicata ai calciatori nigeriani che giocano nei principali campionati europei entra nel vivo: 21 i paesi seguiti per un totale di 25 campionati e quasi 120 giocatori.
Con la zona scandinava a secco di gol, iniziamo la rassegna con la Bundesliga tedesca. Nella seconda giornata il Colonia espugna il campo dello Stoccarda per 0-2 ed aprire le marcature ci ha pensato Anthony Ujah al 33' con un potente conclusione dal limite dell'area di rigore.
È ripreso finalmente il campionato in Italia, ma la prima rete di un calciatore nigeriano è stata realizzata in serie B e più precisamente da Jerry Mbakogu, attaccante classe 1992 cresciuto nel Padova e arrivato a Carpi nella passata stagione dove si è messo in luce prevalentemente nel finale di stagione. Suo il gol al 58' che ha permesso alla squadra emiliana di pareggiare con il Livorno.
Primo gol stagionale anche per Abdul Ajagun. L'ex capitano della nazionale under-20 ha dato il via alla spettacolare rimonta del Panathinaikos ai danni del Panionios in vantaggio fino al 91' e sconfitto per 2-1 nei minuti di recupero.
Chiudiamo con un altro gradito ritorno, quello dei campionati turchi che tra Süper Lig e Lig A contribuiscono alla causa EuroEagles con ben 17 giocatori. Nella serie cadetta il Şanlıurfaspor ha avuto la meglio sull'Adanaspor per 2-1 e la seconda rete è stata messa a segno da Simon Zenke. Destino opposto, e qui torniamo in Süper Lig, per John Utaka. Il suo gol aveva inizialmente portato in vantaggio il Sivasspor ma alla fine è stato il Gaziantepspor a portare a casa i tre punti. Festeggia invece il Fenerbache che esce vittorioso dalla sfida con il DC Karabükspor. 3-2 il risultato finale e primo gol dei Sarı Kanaryalar (canarini gialli) messo a segno all'8° del primo tempo da Emmanuel Emenike.

martedì 26 agosto 2014

EuroEagles #103

Altro fine settimana di graditi ritorni quello appena concluso. Conti alla mano all'appello mancano soltanto più Italia, Turchia (che riprenderanno la prossima settimana) e Israele (il cui avvio è invece previsto per metà settembre).
Iniziamo però come di consueto con chi invece durante l'estate ha continuato a giocare, ovvero con la Tippaligaen danese giunta alla 21a giornata. In uno dei tanti derby nigeriani, quello tra Aalesund e Molde, la vittoria è andata nettamente a questi ultimi con un rotondo 5-0. Le ultime due reti sono state messe a segno da Daniel Chima che sale così a quota 8 nella classifica marcatori. In una stagione decisamente altalenante trova finalmente il primo gol in campionato Chukwuma Akabueze conosciuto meglio come Bentley. Sua la rete che ha dato il via alla rimonta dell'Odd Grenland sullo Start, conclusa sul 4-1.
Cambiamo decisamente clima per segnalare un altro ritorno al gol, quello di Christian Obodo. L'ex giocatore di Torino e Perugia, reduce dalla retrocessione con l'Olhanense in Portogallo si è trasferito in Grecia e più precisamente allo Xanthi ed ha subito trovato la via del gol non riuscendo però ad evitare la sconfitta per 2-3 contro il Veria.
Prima giornata nella Liga spagnola e prima soddisfazione per uno dei bomber più prolifici della passata stagione: stiamo parlando ovviamente di Ike Uche che ha messo la firma sulla vittoria del Villareal sul campo del Levante al termine di una triangolazione e pur perdendo una scarpa...



martedì 19 agosto 2014

EuroEagles #102

L'estate (solo quella calcistica s'intende...) sta finendo lasciando spazio ai campionati. Questa settimana hanno infatti preso il via la Premier League e la Champioship inglese e la Portuguese Liga.
I gol targati Nigeria non sono però arrivati questi due paesi ma come di consueto principalmente dai paesi scandinavi,
Iniziamo la nostra rassegna con la Veikkausliiga finlandese giunta oramai alla 26a giornata. Nella vittoria per 3-4 del RoPS sul campo del Lahti ci ha messo lo zampino anche Ndukaku Alison. Suo il gol che al 9' del primo tempo ha aperto le marcature.
Trasferiamoci ora in Svezia per ritrovare una vecchia conoscenza di questa rubrica, Kennedy Igboananike. La sua rete non è però bastata ad evitare la sconfitta per 4-2 contro l'Orebro.
In Norvegia tutto facile per l'Aalesund che ha avuto la meglio dell'Haugesund per 3-0. La prima delle reti è stata realizzata da Leke James con preciso colpo di testa.
Chiudiamo la zona nord-europea con la Danimarca dove Sylvester Igboun ha messo al seconda rete consecutiva. Questa settimana è stato il turno del Copenaghen sconfitto per 2-1 sul proprio campo.
L'ultimo gol da segnalare questa settimana arriva dall'Olanda dove l'ex giovane promessa del Psg Bartholomew Ogbeche (partecipò alla tutt'altro che memorabile spedizione dei Mondiali 2002 in Giappone e Corea del Sud...) ha messo a segno la prima rete stagionale permettendo al SC Cambuur Leeuwarden di raggiungere il pari proprio allo scadere della sfida con il Vitesse.

martedì 12 agosto 2014

EuroEagles #101

Le promesse, si sa, vanno mantenute. Così dopo l'annuncio nel numero 100 di questa rubrica possiamo confermare che al già nutrito elenco di campionati europei che settimanalmente seguiamo se ne sono aggiunti ben 4: la 1. Hnl croata, la Ligat ha'Al israeliana (che proprio europea non è ma è affiliata alla Uefa, quindi..), la Liga I romena ed infine la Super Liga serba per un totale di 14 giocatori, alcuni conosciuti ed altri che scopriremo di gol in gol...
Iniziamo come di consueto con il nord Europa e più precisamente dalla Danimarca dove il Midtjylland in attesa di disputare l'ultimo turno preliminare di Europa League contro il Panathinaikos nella Superliagaen rimane ancora in testa alla classifica dopo 4 giornate grazie alla vittoria per 1-3 sul campo del SønderjyskE. La seconda rete è stata messo a segno da Sylvester Igboun al suo primo gol in campionato.
Andiamo ora in Norvegia dove torna al gol dopo più di tre mesi Dominic Chatto. Decisiva la sua rete nella vittoria per 1-0 del Glimt sul campo del Sogndal. Destino praticamente analogo anche per Osita Chikere che dopo la promettente doppietta realizzata contro il Sola in Coppa di Norvegia a maggio si era un po' perso. Lo ritroviamo in campionato dove ha firmato il suo primo (e decisivo) gol nel pareggio 1-1 con l'Haugesund.

martedì 5 agosto 2014

EuroEagles #100

CENTO, CENTO, CENTO, CENTO!!
Come dei novelli spettatore di "Ok, il prezzo è giusto!" siamo oltremodo lieti di festeggiare con voi l'edizione numero 100 di questa rubrica, nata oramai oltre due anni fa (era il 12/03/12, una data palindroma, peraltro) che si occupa ogni settimana dei gol realizzati dai calciatori nigeriani nei principali campionati europei. All'epoca erano pochi i campionati seguiti, poi nel corso dei mesi sono aumentati...e non è escluso che a partire da settembre il numero possa crescere ulteriormente ;-)
Tornando a noi, grande raffica di reti nella Tippaligaen norvegese: andando in rigoroso ordine alfabetico iniziamo dall'Aaelesund vittorioso per 2-1 sul Bodø/Glimt. Il secondo gol dei padroni di casa è stato realizzato dal solito Leke James con un pregevole "scavetto" con il quale ha superato il portiere in uscita nell'area piccola. Continua la rincorsa del Lillestrøm verso la zona Europa con la vittoria a dir poco rocambolesca per 4-3 contro il Brann. Sotto di un gol fino allo scadere, hanno dapprima raggiunto il pareggio al 90' grazie a Daniel Chima e ha portato a casa i tre punti in pieno recupero con Vaagan Moen.
Viaggia invece a vele spiegate la corsa del Molde verso la conquista del titolo nonostante il pareggio contro lo Start. 8 sono i punti di vantaggio sulla seconda in classifica e con quella di domenica 6 le reti in campionato di Daniel Chima.
Chiudiamo con il campionato finlandese e più precisamente con la netta vittoria dell'AIK sul campo del Goteborg. Ad aprire le mercatura ci ha pensato Kennedy Igboanike al 34 del primo tempo con una conclusione da posizione angolata sulla quale il portiere avversario è apparso tutt'altro che irreprensibile mancando clamorosamente il pallone.



venerdì 1 agosto 2014

Mercato: Imoh Ezekiel vola in Qatar

Dopo tanti corteggiamenti con numerosi club europei (in Italia si era parlato di Fiorentina), alla fine Imoh Ezekiel ha ceduto al fascino mediorientale e con una trattativa molto rapida è passato dallo Standard Liegi all'Al-Arabi SC. Non si sa ancora nulla di ufficiale sulla durata del contratto e sui soldi versati dal club qatariota: si parla di una cifra che oscilla tra gli 8 e i 10 milioni di euro e di un accordo triennale per circa 3 milioni di euro a stagione per il giocatore.
Nelle ultime ore si è infine sparsa la voce, non ancora confermata, che l'acquisto del giocatore possa far parte di un progetto ben più ambizioso della nazionale del Qatar che in vista dei Mondiali 2022 vorrebbe "rimpinguare" la propria rosa naturalizzando alcuni giovani che non hanno ancora debuttato con la propria nazionale. 
Ricordiamo infatti che Imoh Ezekiel ha giocato una sola gara, amichevole, con la maglia delle Super Eagles, ma secondo la Fifa, può ancora cambiare nazionalità calcistica non essendo stato impiegato in una competizione ufficiale.

mercoledì 30 luglio 2014

Mercato: Ighalo al Watford

Udinese, Granada e ora Watford. Odion Ighalo si può definire un giocatore completo visto che è riuscito a passare in tutte e tre le squadre gestite dalla famiglia Pozzo. 
La formula è sempre la stessa, quella del prestito, nella speranza che nella Championship l'attaccante nigeriano possa finalmente trovare la stagione della svolta dopo le prestazioni alterne in Italia e Spagna.

martedì 29 luglio 2014

EuroEagles #99

Questo insolito e piovoso luglio sta finalmente per finire lasciando spazio (si spesa) al sole e alle meritate vacanze: ma non per tutti. In questo ultime fine settimana sono infatti iniziati alcuni campionati tra cui quello belga e quello ucraino.
La nostra attenzione però si concentra sui paesi scandinavi. Nella 17a giornata di Tippeligaen norvegese, il Molde travolge il Rosemborg per 3-1 e la seconda delle reti è stata messa a segno da Daniel Chima, l'ottavo finora in campionato che conferma la propria squadra saldamente al primo posto in classifica.
Spostiamoci nella vicina Finlandia dove Vincete Onovo si è reso nuovamente protagonista realizzando la prima delle tre reti dell'Inter Turku  nello spettacolare pareggio con l'Hjk. Per il talentuoso centrocampista nigeriano si tratta del secondo gol in campionato dopo quello realizzato, sempre nel mese di luglio, nel derby con il TPS.

lunedì 28 luglio 2014

Iheanacho segna ancora

Kelechi Iheanacho sembra averci preso gusto: dopo il brillante esordio nella gara amichevole contro il Kansas City, l'attaccante nigeriano ha bissato mettendo la sua firma anche nella larga vittoria del Manchester City per 5-1 contro il Milan.
Sua la quarta rete realizzata con un intelligente quanto potente colpo di punta dal limite dell'area di rigore che ha parzialmente colto di sorpresa il portiere rossonero Agazzi..
Per Iheanacho un ulteriore passo in avanti in attesa dell'agoniato permesso di lavoro  da parte dell'Home Office (il dipartimento governativo britannico) che dovrebbe arrivare al compimento dei 18 anni del calciatore...



venerdì 25 luglio 2014

Iheanacho segna al debutto

Non è ancora un giocatore del Manchester City a tutti gli effetti per via delle rigide norme che regolano il mondo del lavoro (in questo caso minorile) nel regno unito, ma Kelechi Iheanacho sta già convincendo pubblico e critica.
La definitiva consacrazione è avvenuta nella gara amichevole tra i Citizens e i campioni in carica della Mls del Kansas City, gara che ha visto la vittoria del club inglese per 4-1 e che ha visto il giovane atatccante nigeriano autore dell'ultima rete al 89' su assist di Jesus Navas.



giovedì 24 luglio 2014

Mercato: Nosa al Maccabi Tel Aviv


Dopo una lunga trattativa, dal criptico messaggio in ebraico moderno, è arrivato l'annuncio ufficiale da parte del Maccabi Tel Aviv dell'acquisto di Emmanuel Nosakhare Igiebor, meglio conosciuto come Nosa. 
Il centrocampista lascia quindi il Real Betis dopo due stagione (l'ultima delle quali conclusa con la retrocessione) e torna in Israele dopo l'esperienza della stagione 2011/2012 con la maglia del Hapoel Tel Aviv.

mercoledì 23 luglio 2014

EuroEagles #98

Il mese di luglio sta quasi per finire e mentre molti tifosi aspettano con trepidante attesa le notizie di mercato della propria squadra del cuore, ci sono paesi in cui, per ovvie questioni climatiche, i campionati sono in pieno svolgimento o sono ai nastri di partenza.
Questa settimana segnaliamo l'inizio del'Ekstraklasa polacca e della Superligaen danese che si vanno così ad aggiungere alle serie A norvegese, svedese e finlandese.
Proprio dal massimo campionato danese arrivano le uniche reti messe a segno da calciatori nigeriani ed in particolar modo dal Midtjylland: su queste pagine abbiamo più volte parlato della curiosità di questa squadra che evidentemente deve vedere nella Nigeria un'ottima fucina di talenti. Sono ben 8 infatti i calciatori africani tesserati, quasi tutti giovani (il più "anziano" infatti è Femi Ajilore del 1985..) e da tenere d'occhio.
Nella gara d'esordio contro il quotato Brondby vinta per 3-0 la prima gol è stata messo a segno da Izunna Uzochukwu, mentre la rete finale, quasi allo scadere, è stata realizzata da Paul Onachu: una piccola curiosità, entrambi i giocatori erano inizialmente in panchina ma a forza di gol è probabile in futuro un loro inizio tra gli 11 titolari...

martedì 22 luglio 2014

Mercato - Chrisantus raggiunge Utaka al Sivasspor


L'estate da un punto di vista meteorologo tarda ad arrivare, ma dal punto di vista del calciomercato si viaggia invece a vele spiegate. 
Il club turco del Sivasspor allenato da Roberto Carlos ha annunciato l'acquisto dell'attaccante Macauley Chrisantus. 
Classe 1990 ha giocato le ultime due stagioni del Las Palmas sfiorando in entrambe le occasioni ha sfiorato la promozione nella Primera Division ed è salito agli onori della cronaca nel 2007 quando con la nazionale under-17 vinse i Mondiali di categoria in Sud Corea gli stessi nei quali presero parte i gemelli brasiliani Rafael del Manchester United e Fabio del Cardiff City, Hazard, Toni Kroos, Danny Welbech, Bojan Krkic, Sakho, M'Villa e il neo acquisto del Real Madrid James Rodriguez, nonchè la futura Super Eagle Victor Moses (all'epoca però con la maglia della nazionale inglese..)
Chirsantus raggiunge il connazionale John Utaka e rimpolpa ulteriormente il numero di giocatori nigeriani presenti della Süper Lig.

lunedì 21 luglio 2014

Mercato: Omeruo rimane al Middlesbrough

Manca ancora l'annuncio ufficiale da parte delle due società, ma l'accordo è praticamente fatto: Kenneth Omeruo giocherà la prossima stagione al Middlesbrough, società inglese della Championship dove già aveva militato a partire da gennaio.
Il tecnico Mourinho del Chelsea, proprietaria del cartellino del difensore nigeriano, nonostante la buona prestazione ai Mondiali 2014 ha preferito farlo maturare ancora un anno prima di lanciarlo eventualmente tra i big d'Europa.
Il giocatore ha accettato di buon grado e si è detto disponibile all'immediato trasferimento.
Omeruo, 21 anni da compiere, è stato acquistato dal club inglese nel 2012 dallo Standard Liegi ed è stato lasciato in presito un anno in Olanda all'Ado Den Haag prima di fare ritorno in Inghilterra.

sabato 19 luglio 2014

La Fifa revoca la sospensione

Tutto è bene quel che finisce bene. Dopo 9 giorni e tante polemiche la Fifa ha revocato la sospensione della Nigeria da tutte le manifestazioni internazionali.
Nella motivazione apparsa sul proprio sito internet, la Federazione internazionale ha preso atto che la decisione dell'Alta Corte nigeriana di azzerare i vertici della Nff è stata ritirata.

venerdì 18 luglio 2014

Mercato - Ideye al Wba!


Con una mossa totalmente a sorpresa, il West Bromwich Albion Football Club ha comunicato di aver acquistato dalla Dinamo Kiev l'attaccante nigeriano Brown Ideye. 
25 anni e reduce dall'esperienza triennale con il club ucraino, Ideye va ad arricchire la già nutrita colonia nigeriana in Inghilterra e ha scelto per questa sua nuova avventura la maglia numero 9.
I Baggies hanno altresì rivelato di aver infranto il record di spesa del club. Non ci sono cifre ufficiali, ma si parla di 10 milioni di sterline (11 milioni e mezzo euro circa...)

giovedì 17 luglio 2014

Ranking Fifa - Luglio 2014


I recenti mondiali hanno lasciato un sapore agrodolce nelle bocche dei tifosi nigeriani, ma dal punto di vista del ranking Fifa si può dire che è stato un successo.
10 infatti sono state le posizioni guadagnate (dalla 44a alla 34a) che proiettano le Super Eagles un gradino sotto Panama ed uno sopra la Repubblica Ceca.
Per quanto riguarda la zona africana l'Algeria (24) si conferma ancora in testa, tallonata dalla Costa d'Avorio (25) e appunto la Nigeria. Al quarto posto rimane stabile l'Egitto seguito da Ghana e Tunisia. Perde quasi 40 posizioni Capo Verde che passa dalla 39a alla 75a.

Mercato: Adejo al Kalloni

Dopo la sfortunata retrocessione con la Reggina, Daniel Adejo saluta la squadra dello stretto e l'Italia e vola in Grecia per accasarsi all'AEL Kalloni FC. È lo stesso club ellenico a renderlo noto tramite il proprio account twitter e con una nota apparsa sul proprio sito
Difensore classe 1989, Adejo ha firmato un contratto biennale e si aggregherà presto ai nuovi compagni in vista della preparazione estiva.

martedì 15 luglio 2014

EuroEagles #97

Terminati i Mondiali con la vittoria della Germania, torna la nostra rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che prendono parte ai principali campionati europei.
Come spesso capita, durante la stagione estiva le squadre più titolate sono nel pieno della preparazione o delle ricche tournée che le proiettano in giro per il globo terracqueo...sono quindi pochi i campionati che disputano e quasi tutti nella zona del nord europa.
Ci trasferiamo quindi in Finlandia dove la Veikkausliiga è nel pieno del suo svolgimento per segnalare la rete di Vincent Onovo contro il TPS. Centrocampista classe 1995 arrivato ad aprile 2014 all'Inter Turku, club con il quale ha firmato un contratto biennale ed è seguito dalla Sport Business Nord la stessa agenzia che gestisce i connazionali Chibuike (appena passato dal Rosenborg al Gaziantepsor) e Ugonna Anyora dell'Haugesund (serie A norvegese).

giovedì 10 luglio 2014

La Nigeria è sospesa!

Il Comitato di Emergenza FIFA ha deciso oggi, 9 Luglio 2014, di sospendere la Nigeria Football Federation (NFF), con effetto immediato, a causa di interferenze del governo.
Con queste parole si apre il comunicato ufficiale con il quale la Fifa ha deciso di dare seguito all'avvertimento fatto al mondo politico nigeriano lo scorso 4 luglio.
Il motivo del contendere è stata la decisione da parte dell'Alta Corte della Repubblica Federale della Nigeria di bloccare le attività da parte degli attuali vertici della Nff in seguito ad un esposto fatto dalla Presidente del Nembe FC Ebiakpo Baribote alla quale la federazione aveva vietato gli incassi per 15 anni dei proventi delle attività calcistiche. La sentenza ha inoltre imposto la nomina di un rettore provvisorio scelto tra i membri più anziani della federazione e questo fatto non è passato inosservato a Zurigo, sede del quartiere generale della Fifa che ha subito convocato un Comitato di Emergenza che ha portato all'annuncio sopraccitato.
Nel comunicato si legge che sono di fatto vietate le partecipazioni internazionali di qualsiasi rappresentativa nigeriana (compresi gli imminenti Mondiali under-20 femminili) ma che la sospensione sarà revocata una volta che verrà annullata la sentenza dell'Alta Corte e di conseguenza reintrodotti i vertici della Nff.