martedì 29 aprile 2014

EuroEagles #90

Edizione numero 90 della consueta rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei. Per gli amanti  della smorfia 90 come la paura, ma per noi sportivi 90  sono i minuti di gioco di una partita di calcio nonchè il titolo della più celebre trasmissione sportiva italiana.
Non dilunghiamoci oltre e inziamo subito col botto: nella 6a giornata di Allsvenskan (la serie A svedese), John Owoeri, attaccante dell'Åtvidaberg che abbiamo conosciuto un paio di settimane fa, ha messo a segno una decisiva doppietta nella sfida vinta per 3-2 con l'Örebro (rispondendo ad un lettore, vi diciamo che i nomi delle squadre sono reali e non presi dal catalogo di un noto mobilificio svedese..).
Scendo di latidudine, nella 2. Bundesliga tedesca, secondo gol consecutivo per Anthony Ujah. L'attaccante del Colonia ha permesso alla sua squadra di acciuffare il pareggio al 61' contro l'Ingolstadt 04.
Nonostante l'imminente retrocessione, Sunday Mba si conferma come una della poche gioie stagionali del CA Bastia. Il centocampista classe 1988 ci ha messo del suo portando in vantaggio la squadra corsa ma alla fine si è dovuta accontentare di un 2-2 con l'Arles.
Chiudiamo con la Turchia: nella 31a giornata di Süper Lig il Sivasspor ha letteralmente strapazzato il più famoso Besiktas e John Utaka ha messo a segno la prima delle tre reti realizzate dagli Yiğidolar (wikipedia ci dice che vuole dire "Persone coraggiose").
Nella Lig A ritroviamo anche questa settimana il nome di Izu Azuka. L'attaccante del Gaziantep BB ha messo a segno la rete del momentaneo 2-0 nella gara poi vinta per 2-1 contro il Tavşanlı Linyitspor.

venerdì 25 aprile 2014

Okaka diventerà una Super Eagle?

In un'intervista rilasciata al Corriere Mercantile e ripresa anche da altri organi di stampa come il sito della Gazzetta dello Sport e Goal.com, l'attaccante della Sampdoria Stefano Okaka ha dichiarato che sta seriamente valutando l'ipotesi di prendere parte ai prossimi mondiali con la maglia della Nigeria.
Nato a Castiglione del Lago da genitori nigeriani, l'ex giocatore della Roma è in possesso del doppio passaporto e, vedendo praticamente chiuse le porte della nazionale maggiore italiana, potrebbe accettare di scendere in campo con la maglia delle Super Eagles seguendo l'esempio di alcuni altri "oriundi" come Sone Aluko, Victor Moses e più recentemente Shola Ameobi.
Okaka ha dichiarato di aver ricevuto la proposta da un non meglio identificato rappresentante della Nff. Staremo a vedere se il tecnico Keshi riterrà opportuno avvalersi delle sue prestazioni o se gli preferirà uno dei tanti attaccanti che la Nigeria ha già a sua disposizione.

martedì 22 aprile 2014

EuroEagles #89

Passate le abbuffate pasquali e le relative gite fuori porta, è tempo di tornare ai (piacevoli) doveri settimanali e raccontarvi la settimana calcistica appena conclusa.
Iniziamo la rassegna con la Superligaen danese, nella quale ancora una volta è andato a segno Sylvester Igboun: suol il gol che ha dato il via alla rimonta del Midtjylland contro il Viborg, conclusa sul 5-2.
In Ucraina la Dinamo Kiev si mantiene nei paraggi della zona Champions/Europa League grazie alla rocambolesca vittoria per 2-1 contro il Vorskla Poltava. Sotto di un gol fino all'83, il club guidato dall'ex nazionale Rebrov ha trovato il pareggio con Brown Ideye (entrato da pochi minuti in campo) e due minuti più tardi la vittoria con Yarmolenko.
Nel campionato cadetto tedesco, torna al gol anche Anthony Ujah. L'attaccante del Colonia che non sta attraversando uno dei suoi momenti migliori di forma, è entrato in campo a partita in corso giusto in tempo per realizzare la rete del definitivo 3-1 contro il Bochum.
Per concludere il capitolo dedicato all'amarcord, torna a farsi vivo sulle pagine di questa rubrica anche Shola Ameobi. Lasciato a riposare sulle comode panchine del St James' Park per gran parte della stagione il tecnico Alan Pardew ha rispolverato l'esperto attaccante anglo-nigeriano  per il finale del campionato ed è stato subito ripagato con un gol al 23' del primo tempo della sfida con lo Swansea dalla quale è uscito sconfitto per 2-1.
Chiudiamo come di consueto con la Turchia. Con il titolo praticamente assegnato al Fenerbahce di Emenike, è stato un difensore, Godfrey Oboabona ad ergersi a protagonista firmandoil primo dei tre gol con il quale il Caykur Rizepor ha battuto il Konyaspor.

martedì 15 aprile 2014

EuroEagles #88

Mancano solo due mesi all'inizio dei mondiali e dopo i primi verdetti (Germania, Scozia e Grecia), i rimanenti campionati europei si avviano verso la conclusione. Come spesso capita, tra i soliti nomi sbucano alcune novità che forse rimarranno dei  fuochi paglia o forse diventeranno delle nuove stelle...
Iniziamo la rassegna dalla Norvegia: nella 3a giornata di Tippeligaen il Molde ha espugnato il campo dello Stabæk per 2-0. La seconda rete è stata realizzata dal Daniel Chima alla sua prima marcatura stagionale e in cerca della consacrazione definitiva dopo i 9 gol dello scorso campionato.
Chi invece, nonostante i 22 anni è già un talento affermato e ha già in mano le valigie per il Brasile è Ahmed Musa. L'attaccante del CSKA Mosca ha messo a segno il gol vittoria nella sfida con l'Ural e a quattro giornate dal termine spera ancora di agganciare lo Zenit al primo posto o quanto meno la Lokomotiv al secondo.
Veniamo ora al campionato italiano dove finalmente Ogenyi Onazi ha trovato la sua prima rete in Serie A. Il giovane centrocampista classe 1992 non ha impedito la sconfitta della Lazio contro il Napoli, ma si è dimostrato anche in questa occasione come una delle piacevoli sorprese in questa altalenante stagione dei bianco-celesti.
Primo in gol, e scendiamo di categoria, anche per Daniel Adejo. In lotta per non retrocedere con la sua Reggina, il difensore nigeriano ha trovato la rete del definitivo 2-2 nei minuti finali della sfida con il Padova su una confusa azione successiva ad un calcio d'angolo.
Chiudiamo con il consueto ricco capitolo dei campionati turchi. Nella Lig A ritroviamo il quasi desaparecido Uche Kalu (da non confondere con il quasi omonimo Kalu Uche fratello di Ike, attualmente nell'Al Rayyan) che aveva iniziato la stagione nel Çaykur Rizespor salvo poi essere ceduto in presito all'Adanaspor. Sua la rete nell'1-1 contro il Denizlispor. Facciamo adesso la conoscenza di due attaccanti, Izu Azuka del Gaziantep BB e Chikeluba Francis Ofoedu del Karsiyaka andati segno rispettivamente contro Kahramanmaraşspor e Balıkesirspor.
Nel campionato maggiore John Utaka continua a far parlare di sè andando a segno per la terza settimana consecutiva. Suo il gol vittoria nella sfida contro i più titolati avversari del Galatasaray. Torna infine al gol anche Isaac Promise che però nulla ha potuto contro lo straripante Fenerbahce del connazionale Emenike (out per infortunio).

lunedì 14 aprile 2014

Onazi per le vittime di Abuja

Bel gesto di Ogenyi Onazi che all'indomani della spaventosa strage di Abuja costata la vita a oltre 70 persone.
Il centrocampista della Lazio ha infatti voluto dedicare il suo primo gol nel campionato italiano proprio alle vittime dell'attentato occorso nella capitale nigeriana alla stazione degli autobus.

venerdì 11 aprile 2014

Ranking Fifa Aprile 2014


All'indomani della sua pubblicazione, giungono buone notizie sul ranking Fifa per squadre nazionali.
La Nigeria è infatti saluta di due posizioni passando dalla 47a alla 45a, un piccolo e timido segnale di ripresa dopo la rovinosa caduta degli scorsi mesi e dell'assestamento di marzo.
Nel raggruppamento africano, la Costa d'Avorio (21) si conferma saldamente al comando seguita da Egitto (24) e Algeria (25). Le Super Eagles scavalcano la Tunisia e tallonano Capo Verde al quinto posto.

martedì 8 aprile 2014

EuroEagles #87

Come anticipato la scorsa settimana, con l'inizio del campionato finlandese (che ci accompagnerà nelle torride giornate di luglio quando i Mondiali di Rio saranno già un ricordo..) la nostra rubrica dedicata ai gol realizzati da giocatori nigeriani entra a pieno regime portanto così a 24 le competizioni seguite divise in 18 nazioni..
Iniziamo come di consueto dal nord Europa e più precisamente dalla Allsvenskan. Nella seconda giornata è tornato al gol Kennedy Igboananike, attaccante classe 1989 che abbiamo imparato a conoscere la scorsa estate. Suo il gol vittoria nella gara tra Aik e Gefle IF conclusasi sul 2-1.
In Danimarca il folto plotone di giocatori nigeriani del Midtjylland (ben 8) ha visto ancora una volta Sylvester Igboun come protagonista. La sua rete al 14' del primo tempo non è però bastato ad impedire la sconfitta per 2-3 contro l'Aalborg BK.
Nella 2. Bundesliga tedesca, Anthony Ujah ha interrotto il lungo digiuno realizzando la rete del definitivo 2-0 tra Colonia e Arminia Bielefeld.
Rimanendo nelle serie cadette, nella serie B italiana, Nnamdi Oduamadi ha messo a segno la seconda delle quattro reti con le quali il Varese ha avuto la meglio sulla Juve Stabia mentre Osariemen Ebagua proprio al 90' ha regalato allo Spezia un insperato pareggio contro il Padova
Chiudiamo con la Turchia con la seconda rete consecutiva di John Utaka. L'esperto attaccante ha aperto le danze ma il Sivasspor alla fine ne è uscito sconfitto per 4-3 con il Bursaspor di Taye Taiwo.

martedì 1 aprile 2014

EuroEagles #86

Dopo la scorpacciata di gol dell'ultima fine settimana, turno altrettanto prolifico e che vede la ripresa di tutti i rimanenti campionati europei, eccezion fatta la Veikkausliiga finlandese che prenderà il via la prossima settimana.
Iniziamo proprio dai paesi scandinavi e più precisamente dalla Danimarca. Nella 24agiornata della Superligaen Sylvester Igboun è tornato al gol nella sfida vinta per 3-0 dal Midtjylland contro il Randers.
Nella Bundesliga Chinedu Obasi lancia prepotentemente la propria candidatura ai mondiali 2014 realizzando la sua seconda rete in campionato contro l'Herta Berlino, gara vinta dallo Schalke 04 per 2-0.
Molto probabilmente Peter Odemwingie non andrà in Brasile ma sta facendo lo stesso di tutto per mettere in crisi il ct Keshi. L'attaccante dello Stoke City è andato infatti a segno per la terza giornata consecutiva.  A farne le spese questa volta è stao l'Hull City del connazionale Sone Aluko sconfitto per 1-0.
Chiudiamo, come spesso capita, con il campionato turco dove per una volta le luci della ribalta non sono state prese da Emenike ma da due altri attaccanti nigeriani: Micheal Eneramo, autore del gol vittoria che ha permesso al Kardemir Karabükspor di battere il Besiktas e John Utaka, che aveva iniziato molto bene la sua nuova esperienza turca salvo poi perdersi per strada a causa di qualche infortunio di troppo. L'ex attaccante del Montpellier ha messo a segno una doppietta con la quale il Sivasspor è riuscito a imporsi sul Gaziantespor per 3-2