venerdì 31 ottobre 2014

EuroEagles #111

Abitualmente quando c'è un turno infrasettimanale la nostra rubrica non pubblica mai i gol realizzati, ma visto il gran numero e il particolare stato di forma dei giocatori nigeriani, questa volta abbiamo deciso di uscire con una sorta di "edizione straordinaria".
Iniziamo con la Danimarca dove sono andate in scena le gare del terzo turno di coppa (Landspokal Cup, o se preferite in lingua locale Landspokalturneringen). Il Midtjylland conferma il suo ottimo momento di forma andando a stravincere sul campo dell'Aarhus Fremad per 5-1. Due reti sono state realizzate da Ebere Paul Onuachu, giovane attaccante classe 1994 dal fisico possente (2.02 metri) che gli è il valso il soprannome di "Big Paul".
Turno infrasettimanale di Coppa anche in Olanda dove l'SC Cambuur Leeuwarden è riuscito a passare il turno soltanto ai tempi supplementari. 2-0 il risultato finale contro lo Scheveningen e marcature aperte da Bartholomew Ogbeche.
Nella serie B italiana continuano i sogni di gloria del Carpi e di Jerry Mbakogu. L'attaccante nigeriano è andato nuovamente a segno nella vittoria per 3-1 contro la Ternana. Torna al gol anche Osariemen Ebagua: sua la rete al 90' che ha permesso allo Spezia di raggiungere il pari contro il Latina
Chiudiamo la rassegna con la Ligat ha'Al israeliana giunta alla 6a giornata. Nel derby nigeriano tra Ashod e Maccabi Tel Aviv, la vittoria è andata nettamente a questi ultimi. A segno Nosa Igiebor per i padroni di casa mentre Yero Bello su rigore ha accorciato le distanze per i delfini giallo-rossi. Pareggio 1-1 tra Maccabi Netanya e Beitar Gerusalemme . Di Olarenwaju Kayode la rete per dell'1-1.


giovedì 30 ottobre 2014

Keshiful, una nuova soap opera nigeriana

immagine da www.fifa.org
Un nuovo gustoso capitolo della saga che vede protagonisti la federazione nigeriana e Stephen Keshi. Come Ridge e Brooke di Beautiful si sono amati, poi odiati, poi riappacificati e quindi nuovamente separati.
Quando tutti oramai si attendevano le convocazioni del nuovo team capeggiato da Amodu Shaibu è arrivata quasi come un fulmine a ciel sereno la notizia da parte del responsabile dell'ufficio stampa della Nff del ritorno sulla panchina delle Super Eagles di Keshi, cacciato solo due settimane fa.
Non sappiamo cosa sia successo in questi 15 giorni (si parla di una mediazione voluta in prima persona dal Presidente nigeriano Johathan Goodluck) ma sta di fatto che per Keshi si tratta del terzo "ritorno" sulla panchina delle Super Eagles dopo le dimissioni più o meno ventilate al termine della Coppa d'Africa 2013 e dei Mondiali 2014. E stando così le cose non escludiamo che sia l'ultimo...


martedì 28 ottobre 2014

EuroEagles #110

Ultimo appuntamento con la nostra rubrica per quanto riguarda il mese di ottobre e nonostante ci si avvicini all'inverno, rimane ancora caldo il clima attorno ai calciatori nigeriani impegnati nei principali campionati europei.
Nella 28a giornata di Tippeligaen, Leke James si conferma ancora una volta uno dei giocatori più in forma del campionato norvegese grazie alla decisiva doppietta messa a segno contro il Viking.
In Russia per una volta non è Ahmed Musa ad entrare nel tabellino dei marcatori, ma è il connazionale Fegor Ogude. L'ex centrocampista del Vålerenga e della nazionale nigeriana ha messo a segno la sua prima rete con la maglia dell'Amkar Perm nella vittoria per 2-0 contro il Rostov.
Chi invece è tutt'altro che avvezzo al gol è Patrick Eze. L'attaccante classe 1992 ha aperto le marcature nella vittoria per 2-1 del suo Mladost Lučani contro il Rad Belgrado valido per la decima giornata della Super Liga serba.
Torna al gol Anthony Ujah. L'attaccante del Colonia ha risolto al 59' la gara contro il sempre più malconcio Werder Brema con una precisa conclusione al limite dell'area piccola.
Primo gol stagionale per Victor Anichebe . Suo il gol del momentaneo 1-2 del Wba sul campo del Crystal Palace, nella gara conclusa sul 2-2. Nella Championship ritroviamo una vecchia conoscenza del calcio nigeriano, Daniel Shittu. Il roccioso difensore del Millwall è stato il match winner dell'incontro con il Cardiff City,
Nella serie B italiana vola il Carpi in testa alla classifica e con lui vola anche Jerry Mbakogu, autore di due delle cinque reti con le quali il club emiliano ha espugnato il campo del Pescara. Per l'attaccante nigeriano sono 6 le reti in campionato, una sola in meno del duo che guida la classifica capocannonieri.
Trasferiamoci ora in Israele dove nella 5a giornata di Ligat ha'Al, l'Hapoel Ra'anana ha battuto in trasferta il Maccabi Haifa per 0-2. La seconda rete è stata messa a segno da Anthony Nwakaeme alla terza rete stagionale.
Chiudiamo con la Turchia per segnalare nella Lig A il gol con il quale Chikeluba Francis Ofoedu ha messo in ghiaccio il risultato nella gara vinta dal suo Karsiyaka sul Manisaspor per 2-0. Nel campionato maggionre, la Süper Lig, John Chibuike prende parte al festival del gol di Gaziantep BB-Trabzonspor: 4-4 il risultato finale con il centrocampista nigeriano autore della quarta rete per gli ospiti.

martedì 21 ottobre 2014

EuroEagles #109

Eccoci tornati alla nostra consueta rubrica dedicata ai calciatori nigeriani che militano nei principali campionato europei. Anche questo fine settimana si è rivelato particolarmente ricco di gol: ben 15 con 3 doppiette.
Non perdiamo ulteriore tempo e andiamo a vedere cos'è successo iniziando, come di consueto, dalla zona nord-europea dove si è segnato "solo" nella Tippeligaen norvegese. Derby tutto nigeriano tra Start ed Aalesund vinto da questi ultimi per 2-1 ma concluso in parità per quanto riguarda le reti segnate. Apre le marcature Leke James al 13' del primo tempo e pareggia temporaneamente Solomon Owello quasi allo scadere. Il Molde cade sul proprio terreno per 1-2: l'unica rete dei padroni di casa è stata messa a segno da Daniel Chima al 90'. Spettacolare 4-3 tra Odd Grenland e Bodø/Glimt. Al vantaggio iniziale degli ospiti ha risposto Chukwuma Akabueze, meglio conosciuto come "Bentley".
Dopo la decisiva doppietta contro il Sudan, Ahmed Musa ha concesso il bis anche in campionato realizzando 2 delle 6 reti con le quali il Cska di Mosca ha letteralmente travolto il Kuban' Krasnodar.
Nell'Erendivise continua lo splendido momento di forma di Bartholomew Ogbeche andato nuovamente a segno nella sfida che vedeva opposto il suo SC Cambuur Leeuwarden all'Heerenveen. Rete anche per l'altro olandese, Abiola Dauda che ha contribuito alla netta vittoria del Vitesse per 4-1 sul campo del Willem II.
Trasferiamoci ora in Italia dove nella 9a giornata di serie B Jerry Mbakogu nel giro di 8 minuti (tra il 28' e il 36' del primo tempo) messo a segno una doppietta decisiva per la vittoria del Carpi contro il Latina.
Rimanendo nei cosiddetti campionati cadetti, secondo gol con la maglia del Watford per Odion Ighalo. L'ex attaccante del Granada ha aperto le marcature nella larga vittoria sul campo dello Sheffield Wednesday.
Di doppietta in doppietta, nella Liga, Ike Uche mette da parte le polemiche con l'ormai ex allenatore delle Super Eagles Stephen Keshi e realizza entrambe le reti con le quali il Villareal ha battuto l'Almeria raggiungendo il prestigioso traguardo delle 100 reti in Spagna.
Primo gol stagionale per Daniel Adejo. L'ex difensore della Reggina è risultato il match winner della sfida tra il suo Kalloni e il Kerkyra.
Andiamo ora in Israele per segnalare la seconda rete consecutiva messa a segno da Anthony Nwakaeme. L'attaccante del Hapoel Ra'anana ha così vinto il suo personale derby contro il connazionale John Ogu che milita nell'Hapoel Be'er Sheva.
Chiudiamo la lunga rassegna con la Lig A, il campionato cadetto turco dove il giovane attaccante Chikeluba Francis Ofoedu ha realizzato la sua prima rete stagionale prendendo parte alla netta vittoria per 5-2 del Karsiyaka ai danni del Gaziantep BBK.

giovedì 16 ottobre 2014

Clamoroso (si fa per dire): Keshi esonerato

immagine da www.fifa.org
Se non ci fosse di mezzo il calcio nigeriano diremmo che si tratta di una notizia clamorosa. E invece senza troppo stupore apprendiamo che la Nff ha sollevato dal proprio incarico Stephen Keshi, il suo vice Daniel Amokachi e il preparatore dei portieri Ike Shorunmu affidando la panchina delle Super Eagles per le due prossime decisive partite di qualificazione alla Coppa d'Africa 2015 ad un team di allenatori locali guidati da Amodu Shaibu. 
Decisiva la sconfitta contro il Sudan dello scorso 11 ottobre ma anche alcune scelte tecniche evidentemente mal digerite dai nuovi vertici della federazione.
Contestualmente è stato annunciato Garba Lawal come nuovo coordinatore e Samson Siasia come nuovo allenatore della nazionale under-23

mercoledì 15 ottobre 2014

Can 2015: Nigeria-Sudan 3-1

Pronto riscatto della Nigeria nella gara di ritorno contro il Sudan dopo la bruciante sconfitta di pochi giorni fa al Khartoum Stadium. Come facilmente prevedibile, Keshi mette pesantemente mano alla formazione e sposta Onazi come terzino destro per sostituire lo squalificato Ambrose e Lawal, Akpan e Olanare al posto di Nosa, Salami e il sopraccitato centrocampista della Lazio nella linea mediana.
Protagonista di giornata è stato sicuramente Ahmed Musa autore di una decisiva doppietta intervallata dal momentaneo pareggio di Salah Hassan Ibrahim e dalla rete di Olanare.
In classifica la Nigeria sale a quota 4 punti e grazie al pareggio tra Congo e Sudafrica, vede ridursi a tre punti la distanza con la seconda in classifica: una distanza non incolmabile ma che richiederà necessariamente la vittoria nelle due rimanenti gare a novembre.

NIGERIA: Vincent Enyeama, Ogenyi Eddy Onazi, Kenneth Josiah Omeruo, Godfrey Oboabona, Uwa Elderson Echiéjilé, John Obi Mikel, Raheem Adewole Lawal (63' Sone Aluko), Hope Akpan, Ahmed Musa (92' Osaguona Ighodaro), Aaron Samuel Olanare (85' Fuad Gbolahan Salami), Emmanuel Emenike All. Stephen Keshi.
SUDAN: Akram El Hadi, El Tahir El Haj, Ali Maky El Rayah, Ali Gaffar, Faris Abdallah, Kamal Amir, Omer Ahmed Abdalla Nasreldin, Tahir Osman Mohamed, Omer Mahmoud Kosti Amare (70' Ahmed Bashir Basha Mohamed), Abd Elgadir Babeker Bakri, Salah Hassan Ibrahim (83' Mugahid Farooug). All. Abdullah Mazda.

Arbitro: Neant Alioum (CAM)
Marcatori: 48', 90' Ahmed Musa, Salh Hassan Ibrahim (SUD) Ammoniti: Abd Elgadir Babeker Bakri, Omer Mahmoud Kosti Amare (SUD)



sabato 11 ottobre 2014

Can 2015: Sudan-Nigeria 1-0

Si complica e non poco il cammino della Nigeria verso la Coppa d'Africa 2015.
Dopo il ko interno con il Congo le Super Eagles sono infatte uscite nuovamente sconfitte questa volta contro il Sudan per 1-0 ritrovandosi mestamente all'ultimo posto in classifica nel girone A con il Sudan a 3 punti, il Congo a 6 e il Sudafrica in testa a 7.
Grazie alla rete messa a segno al 42' del primo tempo da Abd Elgadir Babeker Bakri traballa quasi inevitabilmente la panchina di Keshi che tra quattro giorni avrà l'ultima decisiva prova d'appello sempre contro i Sokoor Al-Jediane (I falchi di Jediane)

SUDAN: El Muez Abdalla Mahgoub, El Tahir El Haj, Ali Maky El Rayah, Ali Gaffar, Faris Abdallah, Kamal Amir, Omer Ahmed Abdalla Nasreldin (89' Mugahid Farooug), Tahir Osman Mohamed, Omer Mahmoud Kosti Amare, Abd Elgadir Babeker Bakri, Salah Hassan Ibrahim (69' Ahmed Bashir Basha Mohamed). All. Abdullah Mazda.
NIGERIA: Vincent Enyeama, Efe Ambrose (75' Raheem Lawal), Kenneth Omeruo, Godfrey Oboabona, Uwa Elderson Echiéjilé, Ogenyi Onazi, John Obi Mikel, Ahmed Musa, Nosa Igiebor (47' Aaron Samuel Olanare), Fuad Gbolahan Salami (70' Sunday Emmanuel), Emmanuel Emenike. All. Stephen Keshi.

Arbitro: Janny Sikazwe (ZAM)
Marcatori: 42' Abd Elgadir Babeker BAKRI (SUD) Ammoniti: Efe Ambrose (NGA), El Muez Abdalla Mahgoub (SUD)



martedì 7 ottobre 2014

EuroEagles #108

Nuovo mese, ma stesse abitudini. Anche ottobre si apre all'insegna dei gol nigeriani nei principali campionati europei: 13 con ben 3 doppiette, alcuni volti nuovi, alcuni graditi ritorni e infine piacevoli conferme.
Nella 31a giornata di Veikkausliiga seconda rete consecutiva per Francis Chibuike. Dopo il Mariehamn questa settimana è stato il turno del Tps. Suo il gol che ha regalato la vittoria al Kups per 1-0. A poco è invece servita la rete di Ndukaku Alison; il suo RoPS è infatti stato battuto per 4-1 dall'Inter Turku.
Sicuramente più decisivo è stato il gol messo a segno da Akeem Latifu. Il difensore dell'Aalesund ha infatti permesso alla squadra di raggiungere il 2-2 contro l'Odd proprio al 90'.
Chiudiamo la zona nord europea con la 27a giornata dell'Allsvenskan che ha visto John Owoeri assoluto protagonista della sfida tra Åtvidaberg e Halmstads. L'ex attaccante del Feyenoord ha messo a segno una doppietta tra il 36' e il 52' che permesso ai padroni di portare a casa la vittoria.
Altrettanto importante la prima rete in campionato per Ayila Yussuf, e siamo quindi in Ucraina, che al 92'ha risolto a favore del Metalist la sfida con il Metalurh Zaporizhya.
Terzo gol nelle ultime quattro giornate della Super Liga serba per Patrick Friday Eze: l'attaccante del Mladost Lučani non è però riuscito ad impedire la sconfitta contro il più quotato Partizan di Belgrado che guida saldamente la classifica.
Sembra aver trovato una sorta di seconda giovinezza calcistica Bartholomew Ogbeche da quando è approvato all'SC Cambuur Leeuwarden. 5 finora le reti realizzate grazie anche alla doppietta messa a segno contro il DFC Dordrecht.
Cambiamo decisamente clima e latitudine per segnalare la terza rete consecutiva Nwankwo "Simy"Dopo la doppietta della settimana scorsa, l'attaccante del Gil Vicente ha realizzato la rete del momentaneo 1-0 contro l'Estotil Praia, gara poi conclusa sull'1-1.
Chiudiamo la nostra lunga rassegna con la Turchia. Nella Süper Lig John Chibuike al 71' è entrato nel nutrito tabellino dei marcatori di Kasimpasa-Gazientep BB. La gara si è infatti conclusa sul 4-2 per i padroni di casa. Nella Lig A prima doppietta per una vecchia conoscenza del calcio nigeriano. L'attaccante della nazionale Shola Ameobi ha infatti realizzato entrambe le reti del Gaziantep BBK contro l'Elazigspor.

giovedì 2 ottobre 2014

EuroEagles #107

Settembre è da sempre il mese dedicato alla vendemmia. Evidentemente i calciatori nigeriani sono sensibili alle tematiche eno-gastroniche e in un ideale parallelismo in questo mese hanno provveduto a realizzare gol a grappoli.
Iniziamo quindi la lunga rassegna di questa settimana con la Danimarca e ovviamente dal Midtjylland che ha sconfitto sul proprio campo l'FC Vestsjaelland. Il gol vittoria è stato realizzato a 10 minuti dal termine da Sylvester Igboun che in questa stagione pare proprio deciso a puntare la classifica marcatori.
In Finlandia brutta sconfitta per il Kups, travolto per 3-1 dal Mariehamn. La rete della bandiera è stata realizzata da Francis Chibuike al 36' del secondo tempo.
Trasferiamoci in Olanda dove entrambi i giocatori che militano nella Erendivise sono andati a segno: Bartholomew Ogbeche ha firmato la rete dell'1-1 tra Cambuur ed Excelsion, mentre Abiola Dauda ha aperto le marcature nel pirotecnico 6-2 con il quale il Vitesse ha avuto la meglio del DFC Dordrecht
Cominciano ad arrivare i primi gol anche dal Regno Unito, finora rimasto a secco. Nel turno infrasettimanale di Championship il Watfort ha battuto per 2-1 il Brentford e la prima delle due reti degli Hornets è stata realizzata da Odion Ighalo, giocatore di proprietà dell'Udinese e parcheggiato per questa stagione ad uno dei club satellite della famiglia Pozzo
Una sola doppietta questa settimana e la troviamo nel campionato portoghese. Autore è stato Simeon Tochukwu Nwankwom più semplicemente chiamato "Simy", attaccante classe 1992 del Gil Vicente che però non è riuscito ad impedire la sconfitta per 3-2 contro il Boavista.
In Grecia la Super League è giunta alla 5a giornata e in attesa del recupero di Micheal Olaitan, previsto per il mese di novembre, i tifosi nigeriani posso festeggiare per le prodezze di Abdul Ajagun. Il giovane attaccante del Panathinaikos è stato infatti il match winner della gara contro il Volos conclusa sull'1-0 per i padroni di casa.
Nella vicina Turchia dove Macauley Chrisantus è riuscito finalmente a realizzare la sua prima rete con la nuova maglia del Sivasspor. L'ex attaccante del Las Palmas è riuscito però solo ad accorciare le distanze nella gara persa contro il più quotato Galatasaray.
Chiudiamo con il campionato israeliano che ha visto la vittoria del Maccabi Petah Tikva per 3-2 sull'Hapoel Ra'anana. La prima delle due reti ospiti è stata messa a segno da Anthony Nwakaeme, attaccante classe 1989 cresciuto calcisticamente nel campionato romeno tra Cluj, Arieșul Turda e Petrolul Ploiești.