lunedì 9 novembre 2015

Mondiali under-17 2015: Mali-Nigeria 0-2, Eaglets campioni del Mondo!

Esattamente come due anni fa la Nigeria si conferma anche questa volta come Campione del Mondo under-17.
I ragazzi di Amuneke in finale hanno battuto con un netto 2-0 il sorprendente Mali, risultato che sarebbe potuto essere ancora più netto se non fosse stato per le prodezze del portiere Samuel Diarra, capace di neutralizzare un calcio di rigore di Ebere concesso per un fallo di mano e numerose oltre occasioni da rete delle Golden Eaglets.
Nulla però ha potuto contro il solito scatenato Oshimen che con la sua decima rete in questa competizione si è aggiudicato il premio di miglior cannoniere infrangendo ogni record. Il sigillo sulla vittoria è arrivato tre minuti più tardi con Funsho Bamgboye, poi per i giovani nigeriani è stato il tempo dei festeggiamenti.



lunedì 2 novembre 2015

Mondiali under-17 2015: Brasile-Nigeria 0-3

La Nigeria supera anche il difficile ostacolo del Brasile e vola in semifinale. nei mondiali under 17 che si stanno disputando in Cile.
Sono bastati solo cinque minuti ai ragazzi di Amuneke per archiviare la pratica carioca.
Ci ha pensato il solito Victor Oshimen ad aprire le marcature con un colpo di testa deviato dal corpo di un difensore, seguito un minuto dopo da Kingsley Michael con una conclusione tutt'altro che irresistibile che Juliano ha solo visto entrare in porta. Il portiere del Brasile si è confermato decisamente allegro pochi minuti dopo quando si è fatto sorprendere da un tiro dalla distanza di Anumudu.
Gara praticamente conclusa qua con la Nigeria che si è resa pericolosa in contropiede senza però centrare il poker che sarebbe stato un risultato eccessivo.
Ora in semifinale se la vedrà con il Messico in una sorta di deja-vu della finale di 2 anni fa.





sabato 24 ottobre 2015

Mondiali under-17 2015: Croazia-Nigeria 2-1

Sconfitta indolore per le Golden Eaglets contro la Croazia. I ragazzi di Amuneke prima ancora di scendere in campo erano già sicuri non solo di aver passato il turno ma anche del primo nel girone. Nonostante questo è scesa in campo la formazione migliore guidata dal solito sorprendente Victor Oshimen che al 20' del primo tempo scattando sul filo del fuorigioco ha depositato la palle in rete dopo essersi sbarazzato agevolmente anche del portiere avversario.
Nella ripresa, complice un vistoso calo di attenzione, i croati nel giro di cinque minuti hanno dapprima raggiunto il pari con Brekalo e successivamente hanno segnato la rete del vantaggio grazie al centravanti Majic sugli sviluppi di un maldestro errore difensivo di Enogela.
Nel prossimo turno la Nigeria affronterà l'Australia e, in caso vittoria, potrebbe incrociare il Brasile, piazzatosi un po' a sorpresa secondo nel proprio girone alle spalle della Corea del Sud.



mercoledì 21 ottobre 2015

Mondiali under-17 2015: Cile-Nigeria 1-5

Continua a vele spiegate il cammino della Nigeria ai Mondiali 2015 under 17. Le Golden Eaglets si sono imposte con un netto 5-1 sui padroni di casa del Cile e, grazie al pareggio tra Croazia e Stati Uniti, si sono assicurate il passaggio del turno come prima del girone.
Gara già in discesa dopo pochi secondi dall'inizio grazie alla rete di Samuel Chukwueze abile ad approfittare di un assist di uno scatenato Osimhen (autore anche di una doppietta). Lo stesso numero 8 nigeriano si è poi ripetuto al 61' con una pregevole conclusione di sinistro che non ha lasciato scampo al portiere cileno. Il capitano Kelechi Nwakali ha firmato il raddoppio su calcio di rigore al 17' salvo poi "macchiare" la sua gara altrimenti perfetta fallendone un altro allo scadere. Di Marcelo Allende la rete della bandiera cilena.
Il prossimo appuntamento è per il 23 ottobre con la Croazia gara nella quale il tecnico Emmanuel Amuneke (l'ex attaccante della nazionale nigeriana che segnò nella partita contro l'Italia ai Mondiali di Usa '94...) farà sicuramente a meno dello squalificato Bamgboye (espulso) e potrà dare spazio a chi finora non è mai sceso in campo.



domenica 18 ottobre 2015

Mondiali under-17 2015: Nigeria-Usa 2-0

Ottimo esordio per le Golden Eaglets ai Mondiali under-17 che si stanno disputando in Cile. Allo Estadio Nacional Julio Martínez Prádanos di Santiago, i campioni in carica si sono imposti con un netto 2-0 sui pari età degli Usa.
I ragazzi allenati da Amuneke hanno messo in luce il solito collettivo che non ha però mancato di mettere in luce alcune individualità molto interessanti come il centravanti Victor Osimhen, autore della seconda rete e dotato di una fisicità a tratti straripante.
Dopo un primo tempo relativamente anonimo è stato Chukwudi Agor ad aprire le marcature sugli sviluppi di un cross dal fondo del terzino John Lazarus. Gli Usa non si sono sono praticamente mai resi pericolosi dalle parti di Udoh ed hanno anzi definitivamente tirato i remi in barca dopo l'espulsione di Trusty per un brutto fallo sullo scatenato Osimhen.
Ora la Nigeria se la vedrà con i padroni di casa del Cile che nella gara di esordio hanno pareggiato 1-1 con la Croazia.



martedì 1 settembre 2015

Mercato: Moses al West Ham



Si è chiusa con gli ultimi botti la finestra di mercato estiva. Il West Ham in particolare non si è fatta mancare nulla riuscendo a portare a casa in poche ore Michail Antonio dal Nottingham Forest e Nikica Jelavic dall'Hull a titolo definitivo e in prestito Alex Song dal Barcelona e soprattutto Victor Moses dal Chelsea. L'esterno offensivo nigeriano pareva aver convinto Mourinho ed invece anche per la prossima stagione giocherà in prestito.

lunedì 31 agosto 2015

Mercato Brown Ideye passa all'Olympiacos


Praticamente in chiusura di mercato è arrivata la notizia della cessione da parte del Wba di Brown Ideye all'Olympiacos. La cosa ha colto un po' di sorpresa gli addetti ai lavori perchè l'attaccante nigeriano era arrivato in Premier League solo una stagione fa per una cifra record (per le casse del club inglese) di 10 milioni di sterline e si pensava che la prossima sarebbe stata la stagione del rilancio dopo aver ricevuto più critiche che complimenti. Ideye vola invece a titolo definitivo in Grecia per una cifra che si aggira attorno ai 4 milioni di sterline, una minusvalenza che non ha lasciato indifferenti i tifosi dei Baggies

sabato 29 agosto 2015

Mercato: Yakubu al Kayserispor


Non è durata molto l'assenza di Yakubu Aiyegbeni dai campi di calcio. Dopo aver chiuso con il Reading verso la fine di maggio e aver girato in lungo e in largo il Regno Unito l'ex attaccante della nazionale ha firmato un contratto di un anno (con opzione per il secondo) con il Kayserispor, club turco che milita nella Süper Lig.

martedì 18 agosto 2015

CAN 2017: le prime convocazioni di Oliseh

credit photo: www.sundayoliseh.tv
Prime convocazioni e prime inevitabili polemiche per Sunday Oliseh come nuovo commissario tecnico della Nigeria.
In vista della gara di qualificazione alla Coppa d'Africa 2017 contro la Tanzania, l'ex capitano delle Super Eagles ha comunicato i nominativi di 18 giocatori che militano nei campionati esteri. 
Su tutti spiccano le assenze di John Obi Mikel, Odion Ighalo, Brown Ideye, Victor Moses e Elderson Echiejile, alcuni di questi dei punti fermi della recente gestione di Stephen Keshi. 
Non si sa se tali scelte siano state fatte per dare un segnale di cambio radicale oppure se sia la logica conseguenza di quanto espresso da Oliseh nelle prime conferenze stampa, ovvero che avrebbe convocato esclusivamente coloro che giocano in pianta stabile nelle rispettive squadre di club e non i cosiddetti "scalda panchina" (lett. benchwarmers).
Scorrendo l'elenco non mancano ulteriori sorprese come la presenza del portiere Carl Ikeme dei Wolverhampton Wanderers, Kingsley Madu dell'AS Trencin (Slovacchia) ed i ritorni a centrocampo di Lukman Aruna, Rabiu Ibrahim e Joel Obi.

Questo l'elenco completo:

Portieri: Vincent Enyeama (Lille OSC, France); Carl Ikeme (Wolverhampton Wanderers, England)
Difensori: Leon Balogun (FSV Mainz 05, Germany); Kingsley Madu (AS Trencin, Slovakia); Godfrey Oboabona (Caykur Rizespor, Turkey); William Troost-Ekong (FK Haugesund, Norway); Kenneth Omeruo (Kasimpasa SK, Turkey)
Centrocampisti: Joel Obi (Torino FC, Italy); Izunna Uzochukwu (FC Amkar Perm, Russia); Obiora Nwankwo (Coimbra FC, Portugal); Lukman Haruna (Anzhi Machatsjkala, Russia); Rabiu Ibrahim (AS Trencin, Slovakia)
Attaccanti: Ahmed Musa (CSKA Moscow, Russia); Emem Eduok (Esperance ST, Tunisia); Emmanuel Emenike (Al Ain, UAE); Anthony Ujah (Werder Bremen, Germany); Sylvester Igboun (FC UFA, Russia); Moses Simon (KAA Gent, Belgium)

martedì 11 agosto 2015

Mercato: Hope Akpan al Blackburn Rovers


Con l'ormai consueto annuncio tramite i propri canali social, il Blackburn Rovers ha comunicato l'acquisto del giocatore Hope Akpan dal Reading. Il centrocampista della nazionale nigeriana ha firmato un contratto della durata di due anni ed ha scelto come numero di maglia il 21.

giovedì 30 luglio 2015

Mercato: Olaitan al Twente


Dopo il recente trasferimento di Imoh Ezekiel all'Anderlecht, un altro attaccante classe 1993 da tutti considerata una promessa del calcio nigeriano ha cambiato maglia.
Parliamo di Micheal Olaitan che lascia temporaneamente la Grecia per andare a giocare nel Twente.
Il giocatore nigeriano arriva con la formula del prestito dall'Olympiakos club con il quale era letteralmente esploso prima del brutto incidente che lo ha visto coinvolto nel finale di stagione 2013-2014. Dopo la lunga riabilitazione, era stato ceduto, sempre in prestito, all'Ergotelis senza tuttavia impressionare.

mercoledì 22 luglio 2015

Mercato: Omeruo in prestito al Kasimpasa



La già ricca rappresentativa nigeriana in Turchia si arricchisce di un ulteriore elemento. Con una nota sui rispettivi account twitter, Kasimpasa e Chelsea hanno comunicato il passaggio in prestito del difensore Kenneth Omeruo.
Punto praticamente inamovibile della difesa della nazionale nigeriana sotto la guida di Keshi, Omeruo non è riuscito neanche in questo ritiro estivo a convincere Mourinho dopo il suo ritorno dal Middlesbrough.

martedì 21 luglio 2015

Mercato: Imoh Ezekiel all'Anderlecht


I tifosi dello Standard Liegi non devono averla presa molto bene. Con una nota apparsa sul proprio account twitter, l'Anderlecht ha comunicato di aver acquistato in prestito per un anno Imoh Ezekiel. L'attaccante nigeriano che in passato era stato al centro di un complicato caso diplomatico, è infatti nato e cresciuto calcisticamente con gli storici rivali dello Standard Liegi, club nel quale aveva inoltre giocato la seconda parte della passata stagione dopo la cessione all'Al-Arabi per una cifra attorno agli 8 milioni di euro. Ezekiel arriva per sostituire Alexsander Mitrovic passato al Newcastle durante l'ultima sessione di mercato.

lunedì 20 luglio 2015

EuroEagles #144

I campionati stanno finalmente entrando nel vivo: la settimana scorsa avevamo annunciato l'imminente ripresa di alcuni di essi tra i quali la Premier League russa e la Super Liga serba ed ebbene è stato proprio da loro che sono arrivati i gol di questo fine settimana calcistico.
Iniziamo dalla Serbia e con una nuova conoscenza: Nnaemeka Ajuru, centrocampista non più giovanissimo (essendo nato nel 1986) approdato allo Javor Ivanjica nel 2004 e tornato nello stesso club a dieci anni di distanza dopo aver militato nel Vojvodina e (nella passata stagione) in Georgia nel Zestafoni. Suo il gol che ha all'83 ha dato la vittoria nella sfida contro il Novi Pazar.
Decisamente più conosciuto invece è Ahmed Musa. L'attaccante della nazionale nigeriana è atteso alla stagione della definitiva consacrazione e la prima giornata di campionato pare promettere bene. E' stata infatti una sua rete quasi allo scadere a permettere al Cska Mosca di portare a casa tre punti contro il Rubin Kazan'.



mercoledì 15 luglio 2015

EuroEagles #143

L'attesa è quasi finita: con il prossimo fine settimana inizieranno alcuni dei campionati europei come quello russo, danese, serbo ed ucraino che andranno quindi a fare compagnia a Svezia, Finlandia e Norvegia. Per entrare a pieno regime ci vorrà ancora un mese e mezzo circa, ma come siamo soliti ripetere, il periodo estivo dà la possibilità di seguire con più attenzione quei campionati e di conseguenza quei giocatori che altrimenti si perderebbero nel mare magnum dell'informazione calcistica.
Settimana non particolarmente ricca di gol nigeriani, visto che è stato solo uno il calciatore ad andare a segno. Si tratta del giovanissimo Suleiman Abdullahi (già visto nelle scorse edizioni di questa rubrica) che ha aperto le marcature nel derby vinto contro i connazionali Leke James e Akeem Latifu dell'Aalesund per 4-1.



martedì 14 luglio 2015

Mercato: Sylvester Igboun all'Ufa


Ci sono giocatori che non hanno bisogno di presentazioni ed altri invece un po' meno conosciuti e ai quali ti senti particolarmente legato perchè li hai pian piano scoperti nei cosiddetti campionati "minori".
È quello che è successo a Sylvester Igboun, più semplicemente Sly, fresco campione danese con il Midtjylland che ha deciso di cimentarsi con una nuova esperienza. L'occasione si è presentata sotto forma dell'Ufa FC, giovane club (fondato solo nel 2010) russo appena promosso nella Premier League con il quale l'attaccante nigeriano ha firmato un contratto di quattro anni.

venerdì 10 luglio 2015

Mercato: Haruna in prestito all'Anzhi


Come si evince chiaramente dal tweet comparso sull'account ufficiale dell'Anzhi (conosciuto anche come Anži dove militò Eto'o...), il club russo ha chiuso l'operazione che ha portato tra le proprie fila Lukman Haruna.
Il centrocampista nigeriano arriva con la formula del prestito per un anno dalla Dinamo Kiev fortemente voluto dal tecnico Yuri Semin suo allenatore nel corso della prima stagione in Ucraina.

giovedì 9 luglio 2015

Mercato: Emenike vola negli Emirati Arabi!


Che le strade di Emenike e del Fenerbahçe fossero destinate a separarsi era fin troppo scontato. Quello che nessuno si aspettava è che l'attaccante nigeriano (che nell'ultimo mercato invernale era stato accostato a numerosi club europei) accettasse la (ricca) corte emeratina e si accasasse all'Al-Ain FC che ha appena ceduto ai cinesi dello Shanghai SIPG il ghanese Gyan Asamoah
La formula è quella più in voga, ovvero quella del prestito annuale "oneroso" di circa 3,5 milioni di euro con un probabile accordo per il riscatto al termine della stagione.

mercoledì 8 luglio 2015

Breaking news: Oliseh ad un passo dalla firma come nuovo ct della Nigeria


La notizia era cominciata a circolare nei giorni scorsi ma adesso tramite l'account twitter ufficiale della Nff è arrivata la conferma. Salvo imprevisti dell'ultimo momento il prossimo allenatore della nazionale nigeriana sarà Sunday Oliseh.
L'ex capitano delle Super Eagles è stato raggiunto a Londra dal Presidente Amaju Pinnick e lì hanno discusso i termini del contratto. Il nome di Oliseh, che era ciclicamente uscito ad ogni cambio di tecnico, non ha mancato di suscitare polemiche tra i commentatori sportivi vista la sua scarsa esperienza come allenatore. Tuttavia la stessa federazione ha tenuto a rassicurare tutti dicendo che quello di Oliseh rientra perfettamente tra i profili richiesti vista la sua conoscenza del calcio africano e di quello europeo.

martedì 7 luglio 2015

Mercato: Joseph Akpala al KV Oostende


A quasi 10 anni dal suo primo arrivo (RSC Charleroi) torna in Belgio e più precisamente al KV Oostende Joseph Akpala. Classe 1986, l'attaccante nigeriano aveva giocato l'ultima stagione in Turchia al Karabükspor senza lasciare troppo il segno con 4 gol in 25 presenze.

lunedì 6 luglio 2015

EuroEagles #142

Primo appuntamento per il mese di luglio con la nostra rubrica che ha visto la Allsvenskan svedese tornare a fare compagni alle due "sorelle" Finlandia e Norvegia.
Ed è proprio da quest'ultima che ci occuperemo grazie alla rete con la quale Suleiman Abdullahi aveva illuso i tifosi del Viking. Il giovane attaccante nigeriano aveva infatti portato in vantaggio la propria squadra al quarto minuto del primo tempo della gara con il Strømsgodset conclusasi invece con un perentorio 4-1.
Di tutt'altro umore sarà stato invece Leke James che ha contributo alla rimonta del suo Aaelesund realizzando i primi due gol che hanno permesso di recuperare l'iniziale doppio vantaggio del Mjøndalen. 4-2 il risultato finale.



sabato 4 luglio 2015

Keshi esonato! (di nuovo)


Oramai abbiamo perso il conto. La Nff dopo una lunga e tumultuosa riunione ha deciso di interrompere il rapporto di lavoro con il tecnico Stephen Keshi. Tramite il comunicato ufficiale apparso sul proprio sito, si apprende che le motivazioni ufficiali stanno nel mancato raggiungimento di alcuni risultati anche se non sono in pochi a pensare che dietro si celi un rapporto mai decollato tra l'ormai ex commissario tecnico ed i nuovi vertici della federazione.
In attesa di sapere chi sarà il suo sostituto, la guida tecnica è stata affidata a Salisu Yusuf in collaborazione con Shuaibu Amodu.

Per gli amanti del genere QUI abbiamo riassunto i capitoli precedenti del tumultuoso rapporto tra Keshi e la NFF

giovedì 2 luglio 2015

Mercato: Joel Obi al Toro


La notizia era circolata con insistenza nei giorni scorsi ed oggi è diventata ufficiale. Il centrocampista nigeriano Joel Obi ha firmato un contratto che lo legherà al Torino per le prossime quattro stagioni. Arrivato in Italia nel 2010, ha sempre militato nell'Inter con una breve parentesi al Parma in prestito. Nell'ultima stagione Obi ha raccolto solo poche presenze ma ha lasciato il segno andando a segno nel derby contro il Milan.
Per il Torino si tratta del quinto giocatore nigeriano nella sua storia: il primo fu Omolade nel 2001, seguito da Ebagua, Obodo ed infine Odu.

martedì 30 giugno 2015

EuroEagles #141

Ci sono momenti in cui è necessario fare un passo indietro e riconsiderare le proprie considerazioni.
Antefatto: visti i pochi campionati che si disputano nel mese di giugno (abitualmente si gioca solo in Scandinavia, ma anche in Svezia quest'anno hanno deciso di prendersi una ventina di giorni di pausa...), avevamo pensato di sospendere la pubblicazione settimanale di questa rubrica ed accorparla a fine mese segnalando i pochi gol che sarebbero stati realizzati dai giocatori nigeriani.
Succede poi che quasi distrattamente un lunedì sera di fine giugno (il 29 per la precisione) capita di dare un'occhiata al campionato finlandese e ci si accorge di una piacevole quanto inattesa sorpresa.
Nella gara contro i capoclassifica dell'HJK (in Italia a volte conosciuto con il semplice nome di Helsinki) l'Inter Turku non solo compie l'impresa e riesce a vincere per 3-0, ma che tutti i gol sono stati realizzati da Vincent Onovo un giovane attaccante (che può giocare anche come centrocampista esterno) che in onore di un grande del calcio nigeriano come Nwankwo Kanu ha deciso di indossare la maglia numero 4. Nato nel 1995 Onovo è alla sua seconda stagione nel club finlandese dove finora aveva realizzato solo 3 gol. Che sia l'inizio di una bella favola?



venerdì 26 giugno 2015

EuroEagles #140

Il mese di giugno, lo abbiamo scoperto sulla nostra pelle, è sempre quello più problematico per quello che riguarda i campionati europei. Tuttavia esistono paesi, come la Norvegia, la Finlandia e la Svezia che sono costretti a sfruttare i pochi mesi di caldo all'anno per concentrare un numero di giornate tale da permetterci di mantenere attiva questa rubrica.
Dopo lo stop per gli impegni delle nazionali la Tippeligaen è ripresa con il Rosenborg nei panni della lepre e tutte le altre squadre dietro a ricorrerlo. Tra queste compare anche il Viking grazie al netto 0-3 con il quale si è imposto sul campo del Bodo/Glimt. Gara chiusa nei primi 35 minuti grazie alla rete di Samuel Adegbenro, attaccante classe 1995 alla sua seconda marcatura in campionato dopo l'ottimo esordio a maggio.
Nella vicina (almeno climaticamente) Finlandia doppia soddisfazione per i due giovani nigeriani dell'Inter Turku. Nella 14a giornata è andato a segno Philip Njoku nel 3-1 con l'HIFK. Nel successivo turno infrasettimanale, a pochi giorni di distanza quindi, è stato il turno di Vincent Onovo anche lui al primo gol stagionale.

sabato 20 giugno 2015

Mercato: Ike Uche firma con il Tigres!


La nostra rubrica Euro Eagles perde un grande protagonista. Tramite il proprio account, Ike Uche ha dato l'addio al Villareal per trasferirsi in Messico e più precisamente al Tigres, squadra dalle grandi ambizioni e che finora bene si sta comportando in Coppa Libertadores. L'attaccante nigeriano farà coppia con l'altro nuovo acquisto, André-Pierre Gignac prelevato dall'Olimpique di Marsiglia.

venerdì 19 giugno 2015

Mercato: Balogun al Mainz


Nonostante la recente promozione con il SV Darmstadt 98, il difensore Leon Balogun non ha prolungato il contratto in scadenza e ha firmato per i prossimi tre anni con il Mainz, club che milita anch'esso nella Bundesliga. Per l'eclettico difensore della nazionale nigeriana si tratta del settimo club tedesco dopo le esperienze con Hertha Zehlendorf, Türkiyemspor Berlino, Hannover 96, Werder Brema, Fortuna Düsseldorf e appunto SV Darmstadt 98.

venerdì 5 giugno 2015

EuroEagles #139

Con il mese di giugno e la fine dei rimanenti principali campionati europei, possiamo ufficialmente dare il via alla fase estiva di questa rubrica che si concentrerà principalmente sulla zona nord europea con Svezia, Norvegia e Finlandia ma che di tanto in tanto butterà un occhio su qualche altra realtà considerata "minore" ma che potrebbe permettere di scoprire qualche talento nigeriano.
Iniziamo la nostra rassegna dalla Allsvenskan svedese dove si è giocato un turno infrasettimanale che ha visto protagonisti una vecchia conoscenza del calcio nigeriano come Dickson Etuhu approdato in Scandinavia dopo una carriera passata nei vari campionati inglesi (Manchester City, Blackburn e Norwich per citare alcune squadre). Contro il Falkenberg ha realizzato la sua prima rete con la maglia dell'Aik. Gol anche per John Owoeri che nonostante l'iniziale vantaggio firmato al 21' del primo tempo si è dovuto accontentare dell'1-1 nella gara tra il suo Åtvidaberg e l'Häcken.
Trasferiamoci ora ad altre temperature e più precisamente in Turchia dove, concluso il campionato maggiore, rimane da stabilire l'ultimo posto valido per la promozione. Il Samsunspor ha letteralmente dominato la propria semifinale contro l'Alanyaspor realizzando tra andata e ritorno ben 9 reti. 3 di queste sono state realizzate da Chikeluba Francis Ofoedu.
Chiudiamo con la rete più importante di questa settimana, quella di Onazi contro il Napoli, la prima in campionato ma che vale più di tutte le altre perchè ha di fatto chiuso il discorso Champions League a favore della Lazio.



giovedì 4 giugno 2015

Mondiali Under-20 215: Nigeria-Corea del Nord 4-0

Pronto riscato delle Flyng Eagles ai mondiali under-20 dopo il ko contro il Brasile. I ragazzi allenati da Manu Garba hanno battuto con un netto 4-0 la Corea del Nord. I gol sono arrivati tutti nella ripresa con una doppietta di Saviour Godwin, una delle novità rispetto alla gara di esordio preferito al più quotato Iheanacho, e alle reti di Sokari e di Isaac Success.
Per passare il turno senza dover aspettare il laborioso calcolo delle migliori terze, la Nigeria dovrà ora battere l'Ungheria uscita sconfitta dalla sfida con il Brasile ma forte di una migliore differenza reti.

NIGERIA: 1 J. Enaholo, 5 O. Ndidi, 2 M. Muhammed, 19 Z. Bello, 3 A. Mustapha, 4 A. Idowu, 13 S. Godwin (70' M. Yahaya), 12 I. Ifeanyi, 8  K. Sokari, 7 B. Bulbwa (77' S. Isaac),  18 T. Awoniyi. All. M. Garba
COREA DEL NORD: 18 Jong-Hun Cha, 3 Hyo-Song Min, 15 Kuk-Chol Kim, 17 Kyong-Jin Ri, 7 Nam-Gwon Kang, 8 Un-Chol Ri, 12 Kwang-Jin Kim (35' Ju-Song Choe), 13 Kwang-Myong Jo (84' Song-Sun Kim), 11 Chol Song Pak, 20 Jong-Hyok So, 9 Yu-Song Kim. All. Ye-Gun An

Arbitro: M. Vigliano (ARG)
Marcatori: 48', 51' S. Godwin, 71' K. Sokari, 80' S. Isaac (NGA)



lunedì 1 giugno 2015

Mondiali Under-20 215: Nigeria-Brasile 2-4

Non inizia esattamente nel migliore dei modi l'avventura della Nigeria ai mondiali di categoria 2015. Quando in Italia era ancora notte fonde le Flying Eagles hanno perso contro il più quotato Brasile per 4-2. 
Dopo un buon primo tempo chiuso sul 2-2 (dopo essere stati in vantaggio per 2-1 grazie alle reti di Isaac Success e di Musa Yahaya) i ragazzi di Garba sono crollati nella ripresa complice una linea difensiva tutt'altro che irresistibile (il portiere Enaholo in primis) che ha permesso ai verde-oro di dilagare nel finale e rendere più complicata la qualificazione vista anche l'irrisoria facilità con la quale l'Ungheria si è sbarazzata della Corea del Nord (5-1, il risultato finale).

NIGERIA: 1 J. Enaholo, 5 O. Ndidi, 2 M. Muhammed, 19 Z. Bello, 3 A. Mustapha, 11 M. Yahaya (73' S. Godwin), 12 I. Ifeanyi, 15 I. Matthew, 9 S. Isaac, 10 K. Iheanacho (75' K. Sokari), 18 T. Awoniyi. All. M. Garba
BRASILE:21 Jean, 3 Lucão, 4 Marlon, 16 Jorge, 7 Marcos Guilherme (77' Malcom), 5 Danilo, 17 Alef, 9 Judivan (91' Jajá), 2 Joao Pedro, 18 A. Pereira (46' Boschilia), 10 Gabriel Jesus. All. Rogério Micale

Arbitro: D. Orsato (ITA)
Marcatori: 4' Gabriel Jesus (BRA), 10' S. Isaac, M. Yahaya (NGA), 34' Judivan, 58' Boschilia, 82' Judivan (BRA)



martedì 26 maggio 2015

EuroEagles #138

Portogallo, Inghilterra, Spagna ma anche Serbia e Grecia, : questi sono i paesi che in questo fine settimana hanno concluso i rispettivi campionati dandoci l'arrivederci ad agosto.
Bando alle lacrime iniziamo la rassegna laddove i campionati andranno invece avanti per tutta l'estate e più precisamente dalla Finlandia per fare la conoscenza di un nuovo giocatore, Emenike Mbachu, non più giovanissimo (è infatti nato nel 1989), cresciuto nel FC Goal Lagos e arrivato in Scandinavia al Kemi King prima di approdare al RoPS con una breve parentesi a Malta. L'esterno sinistro ha aperto le marcature nella sfida vinta per 2-1 contro il Lathi.
Nella vicina Norvegia dopo un inizio di stagione leggermente stentato è arrivato il terzo gol in campionato per Chukwuma Akabueze "Bentley". L'attaccante anch'egli classe 1989 è andato a segno nel 2-2 tra il suo Odd Grenlad ed il Tromsø. Nella decima giornata di Tippeligaen è tornato al gol anche il giovane Suleiman Abdulahi conosciuto su queste pagine circa un mese fa. L'attaccante del Viking ha aperto le marcature nella sfida stravinta per 4-0 sul campo dell'Aalesund dei connazionali James e Latifu.
In Ucraina continua il buon momento di forma di Micheal Babatunde andato a segno per la seconda settimana consecutiva. A farne le spese è stato l'Olimpik Donetsk sconfitto sul proprio campo per 1-3.
A campionato praticamente concluso è arrivato l'ultimo gol "belga" per Imoh Ezekiel. L'attaccante dello Standard Liegi in attesa di capire quale sarà il suo futuro calcistico ha contribuito alla vittoria per 2-0 sullo Sporting Charleroi.
Chiudiamo con Turchia dove il titolo è stato assegnato con un turno di anticipo al Galatasaray. Il Gaziantepspor senza troppe ansie da classifica è riuscito a portare a casa una divertente vittoria per 3-2 contro l'Eskişehirspor. La rete del momentaneo 2-0 è stato messo a segno da John Chibuike. Per l'ex esterno del Rosenborg si tratta della sesta rete alla sua prima esperienza nella Süper Lig

martedì 19 maggio 2015

EuroEagles #137

Con la vittoria del Maccabi Tel-Aviv sul'Hapoel Kiryat Shmona si chiude un altro campionato, quello israeliano, con un altro titolo vinto da un giocatore nigeriano. Stiamo parlando di Nosa Igiebor arrivato in questa stagione dal Betis di Siviglia e protagonista con 3 gol e presenze.
Iniziamo la nostra rassegna come di consueto con il nord Europa e più precisamente con la Finlandia dove continua la marcia dell'Inter Turku verso la vetta  della classifica attualmente occupata dall'HJK (che ha giocato però una gara in più) grazie al netto 4-1 nel turno infrasettimanale contro il KPT. Di Philip Njoku al 16' il momentaneo 2-0 che ha di fatto messo in ghiaccio la partita. Primo gol stagionale per Faith Obilor; il difensore del RoPS ha risolto la gara al 10' del primo tempo nella gara vinta contro il KuPS del connazionale Chibuike.
Turno infrasettimanale anche nella Tippeligaen norvegese dove Leke James ne ha approfittare per raggiungere a quota 3 nella simbolica classifica dei marcatori nigeriani andando a segno nel pareggio per 2-2 dell'Aalesund contro il Sarpsborg 08. In gol anche Chukwuma Akabueze detto "Bentley" nella vittoria per 2-0 dell'Odd sullo Strømsgodset.
Lasciamo la Scandinavia per andare a vedere cos'è successo nella Pro League belga dove il Gent (che nel frattempo ha "perso" Moses Simon chiamato dalla nazionale under-20 per i prossimi mondiali di categoria) è a pochissimi passi dalla vittoria aritmetica del titolo grazie anche allo stop imposto al diretto inseguitore, l'Andelecht, bloccato sull'1-1 dallo Standard Liegi. Per Imoh Ezekiel gol ma anche un espulsione nel finale di gara che potrebbe fargli chiudere anticipatamente la stagione.
In Serbia ad una giornata dal termine della Super Liga i giochi sono già praticamente fatti con il Partizan campione e Stella Rossa e Čukarički in Europa League. Il Mladost Lučani si è piazzato per ad un dignitoso sesto posto ma soprattutto grazie alla rete realizzata contro l'OFK di Belgrado ha visto Patrick Eze raggiungere la vetta della classifica marcatori.
Derby nigeriano in Ucraina tral lo Zakarpattia Uzhhorod di Lukman Haruna e Volyn Lutsk di Micheal Babatunde. La vittoria è andata a questi ultimi per 4-2 e la rete del momentaneo 2-0 è stata realizzata proprio dall'esterno offensivo della nazionale nigeriana.
Chiudiamo infine con la Russia e con la rincorsa del Cska di Mosca ad un posto per i preliminari di Champions. Nella 28a giornaa di Premier League l'ex club dell'Armata Rossa ha vinto il derby contro il Lokomotiv con un netto 0-4. L'ultima rete è stata realizzata da Ahmed Musa dopo una pregevole azione di contropiede.



venerdì 15 maggio 2015

Mondiali under-20 2015: i convocati della Nigeria


Come annunciato nei giorni scorsi, il tecnico Manu Garba in collaborazione con la federazione ha diramato l'elenco dei 21 giocatori che prenderanno parte ai prossimi mondiali under-20 che si terranno a partire dalla fine di maggio in Nuova Zelanda.
Nessuna sorpresa e conferma tra tutti i "big" compresi Kelechi Iheanacho e Isaac Success che hanno risolto i loro problemi con i rispettivi club.
L'esordio delle Flying Eagles è previsto per il 1 giugno contro il Brasile, poi sarà il turno di Corea del Nord e Ungheria.

giovedì 14 maggio 2015

Primi indizi sulla nuova maglia della Nigeria


Dopo l'annuncio dell'accordo con la Nike che vestirà le nazionali della Nigeria per i prossimi anni cominciano a trapelare i primi indizi sulla prossima maglia che verrà indossata ufficialmente per la prima volta dalla nazionale under-20 ai mondiali 2015. 
In un incontro amichevole contro la "primavera" dell'Hoffenheim le Flying Eagles hanno indossato un modello della multinazionale americana (priva ancora del logo della federazione) che verosimilmente dovrebbe essere quello adottato per il prossimo anno. Dalle immagini si evince che il colore dovrebbe essere nuovamente il verde tradizionale della bandiera nazionale. La novità sono rappresentate da una banda bianca verticale sulla parte sinistra e da una orizzontale sulla manica destra (che a dirla tutta ricorda molto la fascia abitualmente indossata dal capitano)

martedì 12 maggio 2015

EuroEagles #136

Bentornati al consueto appuntamento con la nostra rubrica che si occupa di seguire i giocatori nigeriani che prendono parte ai principali campionati europei. Campionati che sono quasi giunti al termine e che nelle settimane passate hanno già fatto emergere i primi verdetti.
Iniziamo la nostra rassegna con il campionato svedese giunto all'ottava giornata e che vede in testa il Goteborg seguito a poche distanze dal Malmö. Naviga invece nei bassifondi della classifica l'Åtvidaberg sconfitto per 3-2 in casa dal Djurgården. A nulla è servita la quarta rete stagionale di John Owoeri che aveva portato la propria squadra sul momentaneo 2-1.
In Scozia l'Inverness ha messo una seria ipoteca sulla qualificazione alla prossima Europa League vincendo lo scontro diretto con il Dundee United. La rete della vittoria è stata firmata da Edward Ofere all'8° del primo tempo.
Nella vicina Premier League inglese il Wba complica un po' i piani di salvezza del Newcastle facendo impattare i Magpies sull'1-1. La rete per gli ospiti è stata realizzata da Victor Anichebe con un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione.
Spostiamoci rapidamente verso l'Europa dell'est e più precisamente in Serbia dove nella 27a giornata il Mladost Lučani ha espugnato il campo Radnički Kragujevac. La prima delle tre reti porta la firma di un habitué di queste pagine, ovvero Patrick Friday Eze. L'attaccante nigeriano sta vivendo la sua migliore stagione e su di lui stanno cominciando a muoversi alcuni club europei.
Nella serie b italiana rimangono ancora da stabilire i posti per la zona playoff e playout. Il Latina ormai fuori dai giochi ha avuto la meglio del Bari. La rete del 2-0 è stata messa a segno da Odu che dopo una stagione altalenante pare intenzionato ad abbandonare il Lazio e a tornare al Milan prima di decidere la sua prossima squadra.
Si tira quasi definitivamente fuori dalle zone calde della classifica il Levante conquistando un prezioso pari con il più quotato Atletico Madrid. Un pari che però sa quasi di beffa visto che la squadra allenata da Simeone è riuscita ad acciuffare il 2-2 finale sono a due minuti dal termine con Fernando Torres dopo il momentaneo vantaggio firmato da Kalu Uche.
Prosegue la fase finale del campionato israeliano giunto anch'esso ai playoff-playout. Il derby tutto nigeriano tra Maccabi Tel Aviv e Hapoel Be'er Sheva è finito in parità sul campo ma è stato Nosa Igiebor ad aggiudicarselo avendo messo a segno la rete del vantaggio al 28° del primo tempo contro i connazionali Ejide e Ogu.
La parte del leone in questo fine settimana l'ha fatta la Turchia con ben tre reti realizzate: nella Süper Lig Joseph Akpala ha messo a segno l'unico gol nella disastrosa sconfitta del suo DC Karabükspor con il Bursaspor (7-1). Decisamente più importante invece il gol realizzato da John Chibuike che ha permesso al Gazientepsor di bloccare il Besiktas sull'1-1. Per l'attaccante nigeriano è arrivata però anche l'espulsione nel finale di gara. Nella Lig A festival del gol tra Samsunspor e Bucaspor: 5-3 il risultato finale ed ultimo gol dei padroni di casa messo a segno da Chikeluba Francis Ofoedu.

mercoledì 6 maggio 2015

EuroEagles #135

Archiviato anche il mese di aprile, i campionati sono arrivati quasi tutti al rush finale. Dopo gli esiti della settimana scorsa che hanno visto le promozioni di Watford e Carpi, questa volta è il turno di John Obi Mikel a tagliare il prestigioso traguardo del titolo in Premier League anche se la sua stagione è stata a lungo compromessa da un infortunio.
Iniziamo la nostra rassegna dalla Danimarca dove a sei giornate dal termine si aspetta solo la conferma matematica della vittoria del titolo da parte del Midtjylland saldamente al comando con 12 punti vantaggio maturati dopo la larga vittoria per 5-2 contro il Randers. Sylvester Igboun mette la sua firma realizzando la quarta rete al 78°.
Nella vicina Norvegia siamo invece solo alla 6a giornata visto che il campionato, come quello svedese e finlandese, ci terrà compagnia per tutta l'estate. Leke James ed il suo Aalesund hanno avuto la meglio del Bodø/Glimt per 2-0. L'attaccante nigeriano ha aperto le marcature al 22° del primo tempo. Più o meno allo stesso minuto Chukwuma Akabueze meglio conosciuto come "Bentley" pareggiava temporaneamente il vantaggio del Rosenborg. Per l'ex giocatore del Kwara United si tratta della prima rete stagionale. Prima rete e prima apparizione su queste pagine per Samuel Adegbenro, classe 1995 arrivato in Norvegia a febbraio con il connazionale Suleiman Abdulahi. Suo il gol che ha dato il via alla rimonta del Viking sul Molde.
Cambiamo radicalmente latitudine e trasferiamoci in Serbia dove nella Super Liga il Mladost Lučani è riuscito ad acciuffare il 2-2 contro il Čukarički grazie alla 13a rete stagionale di Patrick Friday Eze che ora punta deciso alla vetta della classifica marcatori guidata a 14 reti da Petar Škuletić passato a febbraio alla Lokomotiv di Mosca. A segno anche Obiora Odita che ha permesso al suo Vodzovac di espugnare il campo dello Spartak Subotica.
In Italia giornata agrodolce per Jerry Mbakogu: prima ha realizzato la rete dell'iniziale vantaggio del Carpi contro il Modena e successivamente espulso per proteste, cosa che gli è costata la squalifica per le prossime due partite.
Nella serie b portoghese piccola gioia per Femi Balogun che con il suo Olhanense bazzica nelle zone basse della classifica ma almeno questa settimana può dormire sonni tranquilli grazie alla vittoria per 3-0 con il Chaves. Ad aprire le marcature è stato appunto l'attaccante nigeriano ha portare in vantaggio i padroni di casa dopo una prepotente azione di Adilson.
Continuano i playoff/playout nella Ligat ha'Al israeliana: nella zona riservata alle sfide salvezza il Maccabi Netanya nonostante l'iniziale vantaggio firmato da Olarenwaju Kayode è uscito sconfitto per 2-1 con l'Hapoel Tel Aviv.
Chiudiamo infine con la Turchia dove prosegue la palpitante sfida al vertice tra Galatasaray, Besiktas e Fenerbahce. Questi ultimi sono riusciti a rimanere agganciati alle zone alte della classifica grazie al 4-3 contro il Balikesirspor. Al vantaggio iniziale dei padroni di casa ha risposto al 15° Isaac Promise. Per l'ex capitano della nazionale ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 si tratta del terzo sigillo in campionato dopo il suo arrivo a febbraio in Turchia.


martedì 5 maggio 2015

Mercato: Ujah firma con il Werder Brema


Dal rosso di Colonia al verde di Brema: con un annuncio fatto sul proprio account twitter, il Werder Brema ha comunicato di aver pagato la clausola rescissoria e di aver ottenuto la firma di Anthony Ujah sul contratto che lo legherà al club tedesco fino al 2019. Ancora ignoti i termini contrattuali, l'unica cosa certa è che l'attaccante nigeriano andrà a prendere il posto di Davie Selke in procinto di passare al Red Bull Lipsia.
ccc

mercoledì 29 aprile 2015

EuroEagles #134

Edizione settimanale leggermente posticipata a causa di un turno infrasettimanale che ha coinvolto alcuni campionati europei. Tempo anche di primi verdetti come le promozioni del Watford di Odion Ighalo e del Carpi di Jerry Mbakogu.
Iniziamo come solito dalla Scandinavia e più precisamente dalla Norvegia dove nella 4a giornata il Viking è stato travolto dal Rosenborg per 4-1. L'unica rete dei padroni di casa è stata messa a segno dal giovane Suleiman Abdulahi, attaccante classe 1996 che fa il suo debutto su queste pagine, sperando ovviamente sia solo il primo di una lunga serie di appuntamenti.
Nella vicina Svezia "doppietta" per John Owoeri a segno sia nella 5a sia nella 6a giornata nelle partite rispettivamente persa e pareggiata dal suo Åtvidaberg contro Hammarby (2-1) e Aik (1-1).
Traferiamoci ora in Serbia dove nella 25a giornta il Mladost Lučani è uscito confitto per 3-1 nella sfida con il Rad Belgrado nonostante l'iniziale vantaggio firmato da Patrick Friday Eze.
In Scozia il campionato è entrato nella fase finale riservata alle 6 squadre meglio piazzate, tra queste ovviamente il Celtic capolista e l'Inverness che perso la prima gara in casa contro l'Aberdeen per 1-2 nonostante la 4a rete di Edwarf Ofere.
Playoff e playout anche in Israele dove l'Hapoel Tel Aviv ha pareggiato contro l'Hapoel Ra'anana per 2-2 grazie alla rete all'89° di Abonima Boniface Izuegbu un altro volto nuovo di questa rubrica. Classe 1994, difensore (come il connazionale Francis Benjamin) ex giocatore del Sharks F.C. e selezionato come riserva nel recente Campionato delle nazioni africane.
Chiudiamo con la Lig A turca, dove Nduka Ozokwo non è riuscito ad impedire la sconfitta per 3-1 del suo Adanaspor contro il Boluspor nella 29a giornata. Anche per il 27enne attaccante si tratta dell'esordio su EuroEagles, meglio tardi che mai..

venerdì 24 aprile 2015

Ufficiale: Nike vestirà la Nigeria


Dopo l'addio all'Adidas le nazionali nigeriane torneranno a vestire Nike. È di ieri infatti l'annuncio che il colosso americano e la Nff hanno firmato un accordo della durata di 3 anni e mezzo e che coinvolge tutte le squadre di calcio nazionali nigeriane. 
Per Nike si tratta di un ritorno visto che in passato ha già vestito la Nigeria durante la storica vittoria ai giochi olimpici del 1996 e fino al 2004 con le controverse divise "fluo" viste anche durante i mondiali nippo-coreani.
L'esordio delle nuove divise è previsto per la fine di maggio ai Mondiali under-20 e Nike ha già comunicato che esclusivamente per il prossimo anno sarà basata su un template "base" ossia uno di quelli a catalogo della stagione 2015-2016.


mercoledì 22 aprile 2015

Keshi torna (di nuovo) sulla panchina delle Super Eagles


La notizia era nell'aria da settimane (per non dire mesi) ed ora è arrivata l'ufficialità: Stephen Keshi è ufficialmente il nuovo allenatore della Nigeria. 
Per Keshi si tratta della terza volta dopo il primo periodo coinciso con la vittoria della Coppa d'Africa del 2013 e il secondo turbolento (e polemico) mandato concluso con la mancata qualifica all'edizione 2015.
Come effetto immediato è stato rimosso dal proprio incarico Daniel Amokachi, suo storico collaboratore che ha guidato ad interim le Super Eagles in questi ultimi mesi. Al suo posto è stato nominato Salisu Yusuf, ex allenatore tra le altre di Kano Pillars e Enymba e collaboratore di Siasia.
Per non far mancare nulla alla già ricca saga che vede coinvolti la Nff e Keshi, si era sparsa la voce che la federazione, stanca dei continui tira e molla con il tecnico (e con i suoi avvocati che si erano presi un po' di tempo per studiare i dettagli del contratto) avesse deciso di abbandonare la trattativa la cui conclusione era inizialmente prevista per venerdì. La stessa federazione era dovuta intervenire con un comunicato ufficiale sul suo sito. Poi nella serata di ieri si è arrivati finalmente alla tanto attesa firma...

martedì 21 aprile 2015

EuroEagles #133

Eccoci tornati come (quasi) ogni martedì all'appuntamento con la nostra rubrica che si occupa dei calciatori nigeriani che militano nei principali campionati europei, campionati che sono appena iniziati come nel caso dei paesi scandinavi o che stanno entrando nella loro fase decisiva. Tempo anche di coppe nazionali e più avanti vedremo come un giocatore nigeriano si è reso protagonista in prestigioso torneo.
Iniziamo come di consueto dal nord Europa e più precisamente dalla Superligaen danese dove a 8 giornate dal termine, con 11 punti di vantaggio, il Midtjylland si avvia senza troppi patemi alla conquista del titolo. Nell'ultimo turno la vittoria con il Silkeborg è arrivata al 73' per merito di Rilwan Hassan alla terza rete stagionale, la prima nel 2015.
In Olanda l'SC Cambuur è riuscito proprio in extremis ad agguantare il pari contro l'Excelsio grazie a Bartholomew Ogbeche al terzo minuto di recupero
Dopo un lungo stop per un problema al ginocchio, Jerry Mbakogu è tornato finalmente a vestire la maglia numero 10 del Carpi e ha contributo a suo modo (ovvero con un gol) alla vittoria per 3-0 contro il Brescia che proietta la squadra emiliana verso la matematica promozione in serie A e l'attaccante nigeriano forse verso altri lidi (si parla dei "vicini di casa" del Sassuolo e addirittura di qualche big europea...)
Entra nel vivo anche la Championship inglese che vede un gruppo di 4 squadre giocarsi i due posti che valgono la promozione diretta in Premier League. Trascinato dai gol di Ighalo, al primo posto troviamo il Watford che nel turno infrasettimanale ha espugnato il campo del Nottingham Forest. Ad aprire le marcature al 4' è stato proprio l'attaccante nigeriano di proprietà dell'Udinese.
Chiudiamo con la piccola impresa dell'Inverness che nella semifinale di Scottish Cup è riuscito ad eliminare il Celtic ai tempi supplementari per 3-2 grazie anche alla rete di Edward Ofere al 96'. In finale ora se la vedranno con il Falkirk, squadra di First Division (la nostra serie B..)



martedì 14 aprile 2015

EuroEagles #132

Finalmente ci siamo tutti! Con la prima giornata della Veikkausliiga 2015 tutti i principali campionati europei sono finalmente iniziati o ripresi e così per gli amanti dei numeri possiamo dire che sono 120 i giocatori nigeriani seguiti in 22 nazioni per un totale di 27 campionati. Visto che quindi di carne al fuoco ce n'è tanta, non perdiamo tempo in ulteriori chiacchiere e andiamo subito a vedere quello che è successo nel fine settimana non prima di ricordare che dopo i fatti di cronaca della scorsa settimana la Süper Lig turca è stata sospesa per una giornata.
Per dovere di ospitalità iniziamo la rassegna proprio dalla Finlandia con due novità: la prima è Michael Ibiyom, attaccante classe 1993 del RoPS che ha non è riuscito ad impedire la sconfitta per 3-1 contro i campioni in carica dell'HJK. Ancora più giovane la rete realizzata dall'altro giocatore nigeriano. Stiamo parlando di Philip Njoku, attaccante di soli 19 anni in forza all'Inter Turku andato a segno nell'1-1 contro l'SJK.
Nella vicina (si fa per dire) Svezia si è giocato un turno infrasettimanale che ha visto la prima rete in campionato per John Owoeri nella sfida persa dal suo Åtvidaberg contro GIF Sundsvall.
Continuano i playoff nel campionato belga e dopo un periodo di leggera flessione, Imoh Ezekiel è finalmente tornato ai livelli che abbiamo imparato a conoscere su queste pagine realizzando una doppietta tra il 21° e il 58° della gara di cartello della Pro League contro l'Anderlecht vinta per 3-1. Per l'attaccante nigeriano si tratta della quarta rete dopo il ritorno in prestito dall'Al-Arabi SC.

venerdì 10 aprile 2015

Ranking Fifa Aprile 2015


Complici la sconfitta interna con l'Uganda e il pareggio con il Sudafrica, la Nigeria ha perso qualche posizione nel ranking Fifa per nazioni del mese di aprile.
Le Super Eagles scendono in fatti dalla 41a  alla 45a posizione venendo scavalcati anche dalla Guinea (41).
Il podio africano vede anche questo mese saldamente al comando l'Algeria (21) seguita da Costa d'Avorio (23) e Ghana (26)


giovedì 9 aprile 2015

Qualificazioni Coppa d'Africa 2017: la Nigeria pesca l'Egitto


Sorteggio agrodolce per la Nigeria in vista della qualificazioni per la fase finale della Coppa d'Africa 2017. Dalle urne del Marriott Hotel de Il Cairo le Super Eagles teste di serie nel girone G hanno pescato i "padroni di casa" dell'Egitto, attualmente inserite in seconda fascia, ma sicuramente uno degli avversari più temuti a livello continentale. Decisamente più abbordabili gli altri due impegni contro Tanzania e Chad. Saranno proprio questi ultimi a inaugurare le qualificazioni a giugno. 13 complessivamente i gironi i cui vincitori andranno ad aggiungersi al Gabon, nazione ospitante. Gli ultimi due posti saranno presi dalle due migliori seconde.

mercoledì 8 aprile 2015

Il Gabon ospiterà la Coppa d'Africa 2017


Algeria e Ghana dovranno aspettare. Dopo la rinuncia della Libia per i ben noti fatti di cronaca, ll Comitato Esecutivo ha deciso infatti che la Coppa d'Africa 2017 si disputerà in Gabon che nel 2012 aveva già ospitato la manifestazione in collaborazione con la Guinea Equatoriale. In quell'edizione, vinta dallo Zambia, la Nigeria mancò quasi clamorosamente la qualificazione scatenando vibranti proteste che portarono all'esonero dell'allora tecnico Siasia e all'arrivo in panchina di Keshi che da lì ad un anno avrebbe portato la vittoria alle Super Eagles.

martedì 7 aprile 2015

EuroEagles #131

Bentornati a tutti dopo le brevi vacanze pasquali. L'uovo ci ha portato una gradita sorpresa, ovvero il ritorno, o meglio, l'inizio di ben due campionati: la Tippeligaen norvegese orfana di Daniel Chima volato in Cina durante la sessione di mercato invernale e la Svezia che ha visto uno dei suoi attaccanti più prolifici Kennedy Igboananike passare nella Major League e più precisamente a Chicago dove però per ora ad un mese circa dall'inizio del campionato non ha ancora lasciato il segno.
Torniamo però in Europa e iniziamo la nostra rassegna dal Belgio dove si stanno già disputando i complessi quanto affascinanti play-off: senza entrare nel merito del calcolo di punteggio, in sintesi le prime 6 classificate disputano un mini campionato per aggiudicarsi il titolo, le squadre dal 7° al 14° posto si contendono un piazzamento in Europa League, mentre le ultime due disputeranno i play-out per non retrocedere. Il Gent si è aggiudicata la prima partita per 2-0 contro il Kortrijk. La seconda rete è stata realizzata da Moses Simon, sicuramente uno dei calciatori nigeriani più in forma come testimonia la recente convocazione con la maglia delle Super Eagles.
La ricca parentesi inglese ci porta in prima battuta in Premier League dove Victor Anichebe con la sua rete non è riuscito ad impedire la sconfitta del Wba contro il Qpr per 1-4. Nella Championship doppia gioia per Odion Ighalo andato a segno nel fine settimana contro il Derby County e nel successivo turno infrasettimanale contro il Middlesbrough del connazionale Kenneth Omeruo.
Chiudiamo con la Turchia dove tra un colpo di fucile e l'altro è andata in scena la 26a giornata che ha visto la prima rete nell'anno solare 2015 per John Utaka. L'ex attaccante del Montpellier nonostante la recente passione per il cinema è tornato a fare quello che per ora gli riesce meglio, cioè i gol come quello realizzato contro l'Eskisehirspor che ha permesso al Sivasspor di vincere per 3-1.

lunedì 30 marzo 2015

Amichevoli: Sudafrica-Nigeria 1-1


Dopo la sconfitta di misura contro l'Uganda, la Nigeria aggiusta il tiro e chiude in parità la sfida con il Sudafrica. Gara decisa nei minuti finali con la rete di Musa all'85 su assist di Onazi e replica di Zungu al 93'.
Amokachi applica un ampio turn-over e sceglie Akpeyi tra i pali una linea difensiva composta da Balogon sulla fascia destra e Ogbonnaya sulla sinistra. Al centro la coppia composta da Omeruo (uscito dopo pochi minuti per un problema al ginocchio) e da Akas Chima. Piccole modifiche a centrocampo, passato ad una linea a 4 decisamente offensiva con Onazi e Akpan a fare da diga davanti con Aaron Samuel e Musa esterni offensivi e in attacco la coppia composta da Simon e Sokari.
E' stata praticamente la Nigeria a fare la gara con numerose occasioni da gol specialmente con Samuel. Il Sudafrica è andato invece molto vicino al vantaggio quando Oboabona ha atterrato in area Serero. Akpeyi si ergeva a protagonista respingendo il calcio di rigore di Jali. Musa quasi allo scadere realizzava uno splendido gol reso vano proprio nei minuti di recupero da Zungu approfittando di uno svarione difensivo nigeriano dopo un azione di calcio angolo.


SUDAFRICA: I. Khune, T. Hlatshwayo, E. Mathoho, T. Matlaba (79' S. Khumalo), R. Coetzee, T. Serero, O. Manyisa, A. Jali, S. Vilakazi (87' T. Phala), T. Rantie (72' L. Majoro), B. Zungu. All: E. Mashaba

NIGERIA: D. Akpeyi, L. Balogun, K. Omeruo (13' G. Oboabona), A. Chima,  N. Ogbonnaya (79' A. Latifu), O. Onazi, H. Akpan (46' J. Ogu), A. Musa, A. Olanare (66' O. Ighalo), M. Simon (46' M. Babatunde), K. Sokari (46' S. Ukoh). All: D. Amokachi.

Arbitro: J. Sikazwe (ZAM)
Marcatori: 85' Musa (NGA), 93' Zungu (RSA)
Ammoniti: 32' Onazi, 51' Ogu (NGA)


giovedì 26 marzo 2015

Amichevoli: Nigeria-Uganda 0-1


Le Super Eagles hanno scelto il peggiore dei modi per festeggiare le 100 presenze con la maglia della nazionale uscendo sconfitte dalla sfida con l'Uganda con una rete nel finale di Miya Faruku.
In vista di questo incontro Amokachi ha presentato numerose novità come il trio offensivo composto da Ujah, Ighalo e Musa apparso però poco affiatato e anche mal assortito visto che Ujah in Germania non è abituato a partire così lontano dalla porta e a occuparsi in parte della fase difensiva.
A centrocampo l'assenza di Mikel (per infortunio) si è fatta sentire ed è stata compensata solo in parte da Steven Ukoh affiancato da Onazi (che però ormai nella Lazio ha perso definitivamente un posto da titolare da tantissimo tempo) e da Hope Akpan. In difesa tanti volti nuovi con il solo Omeruo confermato al centro affiancato dall'esordiente Nelson Ogbonnaya. Sulle fasce i posti abitualmente occupati da Ambrose e Echiejile sono andati al tedesco Balogun e a Chima Akas.
Tanti esperimenti quindi e un po' di confusione sia nella manovra a centrocampo sia nelle (poche) conclusioni offensive.
Nel finale di gara dopo le numerose sostituzioni è arrivato il gol ugandese con una conclusione di Faruku deviata da Latifu (da poco entrato in campo al posto di Chima) ed ora la speranza è che in vista della non facile gara contro il Sudafrica le cose possano andare meglio.


NIGERIA: V. Enyeama, L. Balogun (77' G. Oboabona), K. Omeruo, A. Chima (59' A. Latifu), N. Ogbonnaya, O. Onazi, H. Akpan, S. Ukoh (65' S. Aluko), O. Ighalo (85' A. Olanare), A. Ujah (59' M. Simon), A. Musa (90' M. Udoh). All. D. Amokachi

UGANDA: D. Onyango, D. Tekwwo (58' K. Keziron), G. Walusimbi (58' R. Ssentongo), A. Kakuba, R. Kasagga, J. Nsubuga, S. Bakaki, L. Kizito (94' N. Kirizestom), K. Aucho, F. Miya (89' I. Kiyemba), G. Massa. All. M. Sredojevic

Arbitro: W. Agbovi (GHA)
Marcatori: 81' Miya Faruku (UGA)
Ammoniti: Aucho (UGA)

mercoledì 25 marzo 2015

Amichevoli: Ideye non ce la fa, al suo posto Okafor


Uno dei ritorni più attesi con la maglia delle Super Eagles era sicuramente quello di Brown Ideye. L'attaccante del Wba è stato però costretto a dare forfait a causa di quello che è stato definito un "infortunio di lieve entità" al ginocchio patito nel finale di gara contro lo Stoke City che gli ha fatto saltare l'incontro della scorsa settimana contro il Manchester City. 
Al suo posto il ct ad interim Amokachi ha convocato Onyekachi Okafor del Warri Wolves, alla sua prima chiamata in nazionale.

martedì 24 marzo 2015

EuroEagles #130

Primo rassegna primaverile in questo 2015 per quanto riguarda la nostra rubrica. Tempo ancora poche settimane e con l'inizio dei campionati in Norvegia, Svezia e Finlandia (che ci faranno compagnia per tutta l'estate) saremo finalmente al completo. Nell'attesa andiamo a vedere cos'è successo in questo fine settimana calcistico.
Iniziamo dall'Erendivise olandese dove era di scena la 28a giornata. Nella gara tra AZ e SC Cambuur Leeuwarden Bartholomew Ogbeche è tornato al gol dopo quasi un mese ma non è riuscito ad impedire la sconfitta per 2-1.
E a proposito di ritorni, dopo 5 mesi Nosa Igiebor ha messo nuovamente il suo nome nel tabellino dei marcatori. Sua la rete dell'iniziale vantaggio del Maccabi Tel Aviv nella gara vinta per 2-1 contro il Maccabi Haifa. L'eroe della giornata è stato però Anthony Nwakaeme che con la sua doppietta ha permesso all'Hapoel Ra'anana di avere la meglio sull'Ashdod dei connazionali Oshaniwa e Bello.
Chiudiamo trasferendoci in Turchia dove, sempre per rimanere in argomento, dopo 11 mesi torna a farsi vivo su queste pagine Isaac Promise. L'ex capitano della nazionale olimpica passato in estate al club saudita del Al-Ahli ha firmato la sua prima rete con la maglia del Balikesirspor nella vittoria per 4-1 con l'Eskisehirspor. Nella Lig A giornata di gloria per per Chikeluba Francis Ofoedu attaccante del Samsunspor che ha realizzato una doppietta nel giro di due minuti, precisamente tra il 57' e il 59' della gara vinta per 4-0 con il Karsiyaka

lunedì 23 marzo 2015

Coppa d'Africa under-20 2015: Nigeria Campione!


Grazie ad una splendida rete di Bernard Bulbwa, giustamente votato come migliore in campo, la Nigeria ha battuto i padroni di casa del Senegal laureandosi per la settima volta campioni d'Africa under-20.
Con questa vittoria le Flying Eagles sono state automaticamente collocate nel girone E dei mondiali di categoria che si disputeranno a giugno in Nuova Zelanda insieme al temutissimo Brasile, l'Ungheria e il Nord Corea.



venerdì 20 marzo 2015

Amichevoli: l'Uganda prende il posto della Bolivia


Con una rapidità che quasi non ti aspetti, la Nff ha prontamente reagito alla rinuncia della Bolivia di giocare l'amichevole del 25 marzo annunciando che sarà l'Uganda a prenderne il posto nella splendida location dell'Akwa Ibom Stadium conosciuto anche come il "nido dei campioni" in omaggio alla natura volatile delle Super Eagles.
I precedenti tra le due nazionali sono 6 e vedono in vantaggio The Cranes (le gru) per tre vittorie a due. L'unico pareggio è datato 1993 in un incontro valido per le qualificazioni alla Coppa d'Africa 1994 (vinta proprio dalla Nigeria).

giovedì 19 marzo 2015

Amichevoli: la Bolivia rinuncia all'amichevole con la Nigeria


Neanche il tempo di annunciare le convocazioni per il doppio impegno con la Bolivia e il Sudafrica che la FBF, la federazione boliviana, ha comunicato di non voler prendere parte alla gara amichevole prevista inizialmente per il 25 marzo.
La scusa addotta dal presidente Carlos Chávez è stata quella di un possibile rischio attentato da parte di Boko Haram.
Inutili le rassicurazioni da parte della Nff e del governo (la partita si sarebbe giocata ad Abuja, capitale della Nigeria e ben lontana dai disordini del gruppo islamico...), rimane da capire se riusciranno a trovare in fretta e furia un sostituto o se l'incontro verrà del tutto annullato.

mercoledì 18 marzo 2015

Amichevoli: le convocazioni per Bolivia e Sudafrica


Con un annuncio tramite il proprio account twitter e con una nota sul proprio sito, la Nff ha pubblicato la lista dei convocati per il doppio impegno amichevole che vedrà opposta la Nigeria alla Bolivia il 26 marzo e al Sudafrica il 29.
Scorrendo l'elenco non mancano sicuramente alcune sorprese come il ritorno di Odion Ighalo e di Brown Ideye reduci da un ottimo momento di forma nei rispettivi campionati inglesi. 
Tornano anche a vestire la maglie delle Super Eagles l'attaccante del Colonia Anthony Ujah ed il "connazionale" Leon Balogun. 
Mancano all'appello alcuni nomi come quello di Emenike e dei difensori Ambrose ed Echiejile, chi non mancherà sarà sicuramente Vincent Enyeama che nella gara contro la Verde taglierà il prestigioso traguardo delle 100 presenze in nazionale.
Il tecnico ad interim Amokachi ha convocato 27 giocatori (più Moses infortunato nella speranza che recuperi): 17 "stranieri" e 10 che militano nel campionato nigeriano.

Portieri: Vincent Enyeama (Lille OSC, Francia); Theophilus Afelokhai (Kano Pillars); Chidiebere Eze (Ifeanyi Ubah United)
Difensori: Chima Akas (Sharks FC); Godfrey Oboabona (Rizespor FC, Turchia); Azubuike Egwuekwe (Warri Wolves); Nelson Ogbonnaya (Heartland FC); Kenneth Omeruo (Middlesbrough FC, Inghilterra); Akeem Latifu (Aalesunds FC, Norvegia); Leon Balogun (Darmstadt 98, Germania)
Centrocampisti: Ogenyi Onazi (SS Lazio, Italia); Steven Ukoh (Biel-Bienne FC, Svizzera); Omatsone Aluko (Hull City, Inghilterra); Hope Akpan (Reading FC, Inghilterra); John Ogu (Hapoel Be’er Sheva, Israele); Babatunde Michael (Volyn Lutsk, Ucraina); Joseph Nathaniel (Sharks FC); Kingsley Sokari (Enyimba FC)
Attaccanti: Ahmed Musa (CSKA Moscow, Russia); Aaron Samuel (Guangzhou R&F, Cina); Brown Ideye (West Brom, Inghilterra); Odion Ighalo (Watford FC, Inghilterra); Anthony Ujah (FC Cologne, Germania); Moses Simon (KAA Gent, Belgio); Ubong Moses (Kano Pillars); Stanley Dimgba (Warri Wolves); Mfon Udoh (Enyimba FC); Standby – Victor Moses (Stoke City, Inghilterra)

martedì 17 marzo 2015

EuroEagles #129

Eccoci tornati al consueto appuntamento con la rubrica che ogni settimana si occupa dei calciatori nigeriani sparsi in giro per l'Europa.
Iniziamo la nostra rassegna dalla Danimarca dove la notizia è che non si parla degli innumerevoli giocatori del offensivo del Silkeborg arrivato in Scandinavia in uno dei club satelliti del sopraccitato Midtjylland nel gennaio 2007. Dopo aver superato alcune problematiche legate al permesso di soggiorno milita nel Silkeborg dal 2012 e quella contro il SønderjyskE è stata la sua prima rete in campionato.
Andiamo ora in Ighilterra dove a suon di gol Brown Ideye si è ripreso un posto con la nazionale nigeriana. L'attaccante del Wba ha risolto la gara con lo Stoke City con un colpo di testa al 19' del primo tempo.
Nella Super League greca il Panathinaikos ha avuto la meglio dell'Ergotelis per 2-0. La seconda rete è stata messa a segno da Abdul Ajagun.
Chiudiamo con la Turchia: nella Lig A seconda rete consecutiva per Aminu Umar. L'attaccante dell'Ankaraspor ha aperto le marcature nella vittoria per 2-0 sul campo dell'Orduspor.
Nella Süper Lig nel posticipo del lunedì, il Gaziantepspor ha battuto sul proprio terreno il Trabzonspor per 2-0 ed anche in questo caso le marcature sono state aperte da un calciatore nigeriano, John Chibuike al 34' del primo tempo.

giovedì 12 marzo 2015

Mondiali under-20 2015: la Nigeria raggiunge le finali!


Grazie alla doppia vittoria con Senegal e Congo, la Nigeria, con una giornata di anticipo, si è qualificata alla fase finale dei mondiali under-20 che si terranno a giugno in Australia.
Le Flying Eagles allenate da Manu Garba hanno travolto Les Lions de la Teranga per 3-1 e i Diables Rouges per 4-1.
Su tutti spiccano i nomi di Taiwo Awoniyi autore di tre gol e votato come miglior giocatore di entrambe le partite e Ifeanyi Mathew e Muhammed Musa autori di due gol.

martedì 10 marzo 2015

EuroEagles #128

Fine settimana molto ricco di gol quello appena concluso e che ha visto protagonisti numerosi calciatori nigeriani. Si parlerà di doppiette e di triplette e anche di capre...per saperne di più non vi rimane altro che continuare a leggere.
Iniziamo la nostra rassegna con la Bundesliga austriaca dove Sunday Emmanuel nonostante la rete del momentaneo 1-1 non è riuscito ad evitare la sconfitta del suo Grödig sul campo del Ried.
Di tutt'altro umore sarà sicuramente Patrick "Friday" Eze autore di tutti e tre i gol con i quali il Mladost Lučani ha battuto lo Spartak Subotica. L'attaccante ex Napredak e Rad Belgrado sale così al secondo posto della classifica marcatori del campionato serbo con un bottino di 10 reti in 17 presenze.
Seconda giornata dopo la lunga sosta invernale per la Premier League russa e ritorno al gol per Ahmed Musa. L'attaccante della nazionale lo ha fatto a modo suo con una doppietta che ha permesso al Cska Mosca di espugnare il campo del Terek Grozny in una delicata trasferta in terra cecena.
Non c'è due senza tre. Anthony Ujah ha preso ha lettera l'antico adagio andando a segno per la terza giornata consecutiva. A farne le spese non solo l'Eintracht Francoforte sconfitto per 4-1 ma anche Hennes VIII, la capra mascotte del Colonia presa vivacemente per le corna dall'attaccante subito dopo il gol (vedi video). I due comunque stando alle immagini sembrano aver fatto pace...



Dopo aver fatto capolino su queste pagine la settimana scorsa, Victor Moses ha dato un altro segno di una ritrovata forma andando a segno anche nella vittoria per 2-0 dello Stoke City contro il più quotato Everton.
Trasferiamoci ora in Portogallo dove nella 24a giornata Michael Uchebo ha contribuito alla vittoria del Boavista sul Vitória Guimarães realizzando la rete del 2-1 nella gara conclusa sul 3-1 dai padroni di casa.
In Spagna il Levante non sta passando sicuramente uno dei migliori momenti di forma di questi ultimi anni. La zona retrocessione è infatti distante solo un punto e una delle poche soddisfazioni dei tifosi è data dall'acquisto di Kalu Uche. L'ex attaccante tra le altre di Espanyol ed Almeria ha messo a segno la sua terza rete nella Liga che ha portato a casa tre preziosi punti nella sfida salvezza contro l'Elbar.
Chiudiamo la rassegna di questa settimana con il campionato turco e più precisamente con la Lig A dove Aminu Umar ha messo a segno la sua terza rete con la maglia dell'Osmanlıspor di Ankara (il club un tempo conosciuto con il nome di BB Ankaraspor..) nella gara vinta. per 4-0 con il Giresunspor.



martedì 3 marzo 2015

EuroEagles #127

Eccoci tornati al consueto appuntamento con la rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei. Quello appena concluso non è stato sicuramente il fine settimana più prolifico, complice anche qualche infortunio e il blocco imposto al campionato greco a causa degli scontri tra tifosi ad Atene.
Iniziamo la rassegna dalla Pro League belga dove il duello a distanza tra le giovani promesse del calcio nigeriano, Imoh Ezekiel da una parte e Moses Simon dall'altra, è stato vinto da quest'ultimo che ha risolto con una rete al 66' la gara tra il suo Gent e il Waasland-Beveren.
Nulla invece ha potuto Anthony Ujah contro lo strapotere del Bayern Monaco. L'attaccante del Colonia è riuscito a firmare solo il gol della bandiera nel 4-1 per i campioni in carica della Bundesliga.
Chiudiamo la breve rassegna di questa settimana con un'altra sconfitta, questa volta per 4-2, del Levante sul campo del Rayo Vallecano. L'ultima rete, all'85', è stata messa a segno da Kalu Uche al suo secondo sigillo stagionale con il club valenciano.