martedì 26 maggio 2015

EuroEagles #138

Portogallo, Inghilterra, Spagna ma anche Serbia e Grecia, : questi sono i paesi che in questo fine settimana hanno concluso i rispettivi campionati dandoci l'arrivederci ad agosto.
Bando alle lacrime iniziamo la rassegna laddove i campionati andranno invece avanti per tutta l'estate e più precisamente dalla Finlandia per fare la conoscenza di un nuovo giocatore, Emenike Mbachu, non più giovanissimo (è infatti nato nel 1989), cresciuto nel FC Goal Lagos e arrivato in Scandinavia al Kemi King prima di approdare al RoPS con una breve parentesi a Malta. L'esterno sinistro ha aperto le marcature nella sfida vinta per 2-1 contro il Lathi.
Nella vicina Norvegia dopo un inizio di stagione leggermente stentato è arrivato il terzo gol in campionato per Chukwuma Akabueze "Bentley". L'attaccante anch'egli classe 1989 è andato a segno nel 2-2 tra il suo Odd Grenlad ed il Tromsø. Nella decima giornata di Tippeligaen è tornato al gol anche il giovane Suleiman Abdulahi conosciuto su queste pagine circa un mese fa. L'attaccante del Viking ha aperto le marcature nella sfida stravinta per 4-0 sul campo dell'Aalesund dei connazionali James e Latifu.
In Ucraina continua il buon momento di forma di Micheal Babatunde andato a segno per la seconda settimana consecutiva. A farne le spese è stato l'Olimpik Donetsk sconfitto sul proprio campo per 1-3.
A campionato praticamente concluso è arrivato l'ultimo gol "belga" per Imoh Ezekiel. L'attaccante dello Standard Liegi in attesa di capire quale sarà il suo futuro calcistico ha contribuito alla vittoria per 2-0 sullo Sporting Charleroi.
Chiudiamo con Turchia dove il titolo è stato assegnato con un turno di anticipo al Galatasaray. Il Gaziantepspor senza troppe ansie da classifica è riuscito a portare a casa una divertente vittoria per 3-2 contro l'Eskişehirspor. La rete del momentaneo 2-0 è stato messo a segno da John Chibuike. Per l'ex esterno del Rosenborg si tratta della sesta rete alla sua prima esperienza nella Süper Lig

martedì 19 maggio 2015

EuroEagles #137

Con la vittoria del Maccabi Tel-Aviv sul'Hapoel Kiryat Shmona si chiude un altro campionato, quello israeliano, con un altro titolo vinto da un giocatore nigeriano. Stiamo parlando di Nosa Igiebor arrivato in questa stagione dal Betis di Siviglia e protagonista con 3 gol e presenze.
Iniziamo la nostra rassegna come di consueto con il nord Europa e più precisamente con la Finlandia dove continua la marcia dell'Inter Turku verso la vetta  della classifica attualmente occupata dall'HJK (che ha giocato però una gara in più) grazie al netto 4-1 nel turno infrasettimanale contro il KPT. Di Philip Njoku al 16' il momentaneo 2-0 che ha di fatto messo in ghiaccio la partita. Primo gol stagionale per Faith Obilor; il difensore del RoPS ha risolto la gara al 10' del primo tempo nella gara vinta contro il KuPS del connazionale Chibuike.
Turno infrasettimanale anche nella Tippeligaen norvegese dove Leke James ne ha approfittare per raggiungere a quota 3 nella simbolica classifica dei marcatori nigeriani andando a segno nel pareggio per 2-2 dell'Aalesund contro il Sarpsborg 08. In gol anche Chukwuma Akabueze detto "Bentley" nella vittoria per 2-0 dell'Odd sullo Strømsgodset.
Lasciamo la Scandinavia per andare a vedere cos'è successo nella Pro League belga dove il Gent (che nel frattempo ha "perso" Moses Simon chiamato dalla nazionale under-20 per i prossimi mondiali di categoria) è a pochissimi passi dalla vittoria aritmetica del titolo grazie anche allo stop imposto al diretto inseguitore, l'Andelecht, bloccato sull'1-1 dallo Standard Liegi. Per Imoh Ezekiel gol ma anche un espulsione nel finale di gara che potrebbe fargli chiudere anticipatamente la stagione.
In Serbia ad una giornata dal termine della Super Liga i giochi sono già praticamente fatti con il Partizan campione e Stella Rossa e Čukarički in Europa League. Il Mladost Lučani si è piazzato per ad un dignitoso sesto posto ma soprattutto grazie alla rete realizzata contro l'OFK di Belgrado ha visto Patrick Eze raggiungere la vetta della classifica marcatori.
Derby nigeriano in Ucraina tral lo Zakarpattia Uzhhorod di Lukman Haruna e Volyn Lutsk di Micheal Babatunde. La vittoria è andata a questi ultimi per 4-2 e la rete del momentaneo 2-0 è stata realizzata proprio dall'esterno offensivo della nazionale nigeriana.
Chiudiamo infine con la Russia e con la rincorsa del Cska di Mosca ad un posto per i preliminari di Champions. Nella 28a giornaa di Premier League l'ex club dell'Armata Rossa ha vinto il derby contro il Lokomotiv con un netto 0-4. L'ultima rete è stata realizzata da Ahmed Musa dopo una pregevole azione di contropiede.



venerdì 15 maggio 2015

Mondiali under-20 2015: i convocati della Nigeria


Come annunciato nei giorni scorsi, il tecnico Manu Garba in collaborazione con la federazione ha diramato l'elenco dei 21 giocatori che prenderanno parte ai prossimi mondiali under-20 che si terranno a partire dalla fine di maggio in Nuova Zelanda.
Nessuna sorpresa e conferma tra tutti i "big" compresi Kelechi Iheanacho e Isaac Success che hanno risolto i loro problemi con i rispettivi club.
L'esordio delle Flying Eagles è previsto per il 1 giugno contro il Brasile, poi sarà il turno di Corea del Nord e Ungheria.

giovedì 14 maggio 2015

Primi indizi sulla nuova maglia della Nigeria


Dopo l'annuncio dell'accordo con la Nike che vestirà le nazionali della Nigeria per i prossimi anni cominciano a trapelare i primi indizi sulla prossima maglia che verrà indossata ufficialmente per la prima volta dalla nazionale under-20 ai mondiali 2015. 
In un incontro amichevole contro la "primavera" dell'Hoffenheim le Flying Eagles hanno indossato un modello della multinazionale americana (priva ancora del logo della federazione) che verosimilmente dovrebbe essere quello adottato per il prossimo anno. Dalle immagini si evince che il colore dovrebbe essere nuovamente il verde tradizionale della bandiera nazionale. La novità sono rappresentate da una banda bianca verticale sulla parte sinistra e da una orizzontale sulla manica destra (che a dirla tutta ricorda molto la fascia abitualmente indossata dal capitano)

martedì 12 maggio 2015

EuroEagles #136

Bentornati al consueto appuntamento con la nostra rubrica che si occupa di seguire i giocatori nigeriani che prendono parte ai principali campionati europei. Campionati che sono quasi giunti al termine e che nelle settimane passate hanno già fatto emergere i primi verdetti.
Iniziamo la nostra rassegna con il campionato svedese giunto all'ottava giornata e che vede in testa il Goteborg seguito a poche distanze dal Malmö. Naviga invece nei bassifondi della classifica l'Åtvidaberg sconfitto per 3-2 in casa dal Djurgården. A nulla è servita la quarta rete stagionale di John Owoeri che aveva portato la propria squadra sul momentaneo 2-1.
In Scozia l'Inverness ha messo una seria ipoteca sulla qualificazione alla prossima Europa League vincendo lo scontro diretto con il Dundee United. La rete della vittoria è stata firmata da Edward Ofere all'8° del primo tempo.
Nella vicina Premier League inglese il Wba complica un po' i piani di salvezza del Newcastle facendo impattare i Magpies sull'1-1. La rete per gli ospiti è stata realizzata da Victor Anichebe con un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione.
Spostiamoci rapidamente verso l'Europa dell'est e più precisamente in Serbia dove nella 27a giornata il Mladost Lučani ha espugnato il campo Radnički Kragujevac. La prima delle tre reti porta la firma di un habitué di queste pagine, ovvero Patrick Friday Eze. L'attaccante nigeriano sta vivendo la sua migliore stagione e su di lui stanno cominciando a muoversi alcuni club europei.
Nella serie b italiana rimangono ancora da stabilire i posti per la zona playoff e playout. Il Latina ormai fuori dai giochi ha avuto la meglio del Bari. La rete del 2-0 è stata messa a segno da Odu che dopo una stagione altalenante pare intenzionato ad abbandonare il Lazio e a tornare al Milan prima di decidere la sua prossima squadra.
Si tira quasi definitivamente fuori dalle zone calde della classifica il Levante conquistando un prezioso pari con il più quotato Atletico Madrid. Un pari che però sa quasi di beffa visto che la squadra allenata da Simeone è riuscita ad acciuffare il 2-2 finale sono a due minuti dal termine con Fernando Torres dopo il momentaneo vantaggio firmato da Kalu Uche.
Prosegue la fase finale del campionato israeliano giunto anch'esso ai playoff-playout. Il derby tutto nigeriano tra Maccabi Tel Aviv e Hapoel Be'er Sheva è finito in parità sul campo ma è stato Nosa Igiebor ad aggiudicarselo avendo messo a segno la rete del vantaggio al 28° del primo tempo contro i connazionali Ejide e Ogu.
La parte del leone in questo fine settimana l'ha fatta la Turchia con ben tre reti realizzate: nella Süper Lig Joseph Akpala ha messo a segno l'unico gol nella disastrosa sconfitta del suo DC Karabükspor con il Bursaspor (7-1). Decisamente più importante invece il gol realizzato da John Chibuike che ha permesso al Gazientepsor di bloccare il Besiktas sull'1-1. Per l'attaccante nigeriano è arrivata però anche l'espulsione nel finale di gara. Nella Lig A festival del gol tra Samsunspor e Bucaspor: 5-3 il risultato finale ed ultimo gol dei padroni di casa messo a segno da Chikeluba Francis Ofoedu.

mercoledì 6 maggio 2015

EuroEagles #135

Archiviato anche il mese di aprile, i campionati sono arrivati quasi tutti al rush finale. Dopo gli esiti della settimana scorsa che hanno visto le promozioni di Watford e Carpi, questa volta è il turno di John Obi Mikel a tagliare il prestigioso traguardo del titolo in Premier League anche se la sua stagione è stata a lungo compromessa da un infortunio.
Iniziamo la nostra rassegna dalla Danimarca dove a sei giornate dal termine si aspetta solo la conferma matematica della vittoria del titolo da parte del Midtjylland saldamente al comando con 12 punti vantaggio maturati dopo la larga vittoria per 5-2 contro il Randers. Sylvester Igboun mette la sua firma realizzando la quarta rete al 78°.
Nella vicina Norvegia siamo invece solo alla 6a giornata visto che il campionato, come quello svedese e finlandese, ci terrà compagnia per tutta l'estate. Leke James ed il suo Aalesund hanno avuto la meglio del Bodø/Glimt per 2-0. L'attaccante nigeriano ha aperto le marcature al 22° del primo tempo. Più o meno allo stesso minuto Chukwuma Akabueze meglio conosciuto come "Bentley" pareggiava temporaneamente il vantaggio del Rosenborg. Per l'ex giocatore del Kwara United si tratta della prima rete stagionale. Prima rete e prima apparizione su queste pagine per Samuel Adegbenro, classe 1995 arrivato in Norvegia a febbraio con il connazionale Suleiman Abdulahi. Suo il gol che ha dato il via alla rimonta del Viking sul Molde.
Cambiamo radicalmente latitudine e trasferiamoci in Serbia dove nella Super Liga il Mladost Lučani è riuscito ad acciuffare il 2-2 contro il Čukarički grazie alla 13a rete stagionale di Patrick Friday Eze che ora punta deciso alla vetta della classifica marcatori guidata a 14 reti da Petar Škuletić passato a febbraio alla Lokomotiv di Mosca. A segno anche Obiora Odita che ha permesso al suo Vodzovac di espugnare il campo dello Spartak Subotica.
In Italia giornata agrodolce per Jerry Mbakogu: prima ha realizzato la rete dell'iniziale vantaggio del Carpi contro il Modena e successivamente espulso per proteste, cosa che gli è costata la squalifica per le prossime due partite.
Nella serie b portoghese piccola gioia per Femi Balogun che con il suo Olhanense bazzica nelle zone basse della classifica ma almeno questa settimana può dormire sonni tranquilli grazie alla vittoria per 3-0 con il Chaves. Ad aprire le marcature è stato appunto l'attaccante nigeriano ha portare in vantaggio i padroni di casa dopo una prepotente azione di Adilson.
Continuano i playoff/playout nella Ligat ha'Al israeliana: nella zona riservata alle sfide salvezza il Maccabi Netanya nonostante l'iniziale vantaggio firmato da Olarenwaju Kayode è uscito sconfitto per 2-1 con l'Hapoel Tel Aviv.
Chiudiamo infine con la Turchia dove prosegue la palpitante sfida al vertice tra Galatasaray, Besiktas e Fenerbahce. Questi ultimi sono riusciti a rimanere agganciati alle zone alte della classifica grazie al 4-3 contro il Balikesirspor. Al vantaggio iniziale dei padroni di casa ha risposto al 15° Isaac Promise. Per l'ex capitano della nazionale ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 si tratta del terzo sigillo in campionato dopo il suo arrivo a febbraio in Turchia.


martedì 5 maggio 2015

Mercato: Ujah firma con il Werder Brema


Dal rosso di Colonia al verde di Brema: con un annuncio fatto sul proprio account twitter, il Werder Brema ha comunicato di aver pagato la clausola rescissoria e di aver ottenuto la firma di Anthony Ujah sul contratto che lo legherà al club tedesco fino al 2019. Ancora ignoti i termini contrattuali, l'unica cosa certa è che l'attaccante nigeriano andrà a prendere il posto di Davie Selke in procinto di passare al Red Bull Lipsia.
ccc