mercoledì 28 marzo 2012

Lo Schalke 04 acquista definitivamente Obasi

Il club tedesco dello Schalke 04 ha reso noto tramite il suo sito di aver fatto valere il diritto di riscatto sul prestito di Chinedu "Edu" Obasi arrivato a Gelsenkirchen in prestito dall'Hoffenheim.
La seconda punta nigeriana ha finora realizzato una sola rete con la maglia dei Königsblauen, ma tant'è bastato affinchè sborsassero una cifra che si dovrebbe aggirare attorno ai cinque milioni di euro.
Il giocatore si è detto ovviamente entusiasta dell'accordo e promette altri gol per permettere alla sua squadra di centrare l'obiettivo della conquista di un posto per la prossima Champions League (attualmente lo Schalke 04 occupa la terza posizione a 9 punti di distacco dal Borussia Dortmund capolista)

martedì 27 marzo 2012

Euro Eagles #3

Eccoci al terzo appuntamento con la rubrica Euro Eagles.
Iniziamo la rassegna dei principali campionati europei dal Regno Unito: primo gol in Premier League inglese per Taiwo. L'ex terzino di Marsiglia e Milan ha realizzato su punizione la
rete della bandiera nella sconfitta del Qpr sul campo del Sunderland.
Il Rangers di Glasgow non se la passano sicuramente bene in questo momento per via dell'imminente fallimento (se non arriverà, come probabile, nessuna offerta di acquisto entro il 31 marzo), ma almeno Sone Aluko è riuscito a togliersi la soddisfazione del secondo gol consecutivo in quello che rischia di diventare uno degli ultimi Old Firm tra Rangers e Celtic, vinto per 3-2 proprio dalla squadra dei protestanti.
Nel campionato russo, in attesa di sapere se e come verrà squalificato, Emenike continua a segnare: sua la rete del vantaggio del Cska Mosca nel derby contro la Dinamo.
Cambiamo decisamente clima passando dal freddo della Russia alle più miti temperature del campionato turco nel quale Ehiosun con la doppietta realizzata al Mersin ha raggiunto quota 9 in questa stagione. Ciononostante il suo Samsunspor veleggia nei bassifondi della Super Lig al terz'ultimo posto a 6 punti dal Antalyaspor, quart'ultimo. Piccola curiosità, con questa vittoria il Samsunspor ha superato in classifica il Manisaspor che aveva battuto ad inizio marzo sempre il Mersin, sempre per 2-0 e sempre con una doppietta di un giocatore nigeriano, Isaac Promise.

lunedì 26 marzo 2012

Emenike a rischio squalifica

Non è certo un buon momento fuori dal campo per Emenike. Dopo essere stato coinvolto nella cosiddetta "calciopoli turca", il talentuoso attaccante nigeriano è finito nuovamente sulle prime pagine dei giornali per aver mostrato il dito medio a tifosi della Dinamo Mosca dopo i numerosi e continui insulti a sfondo razzista.
Il campionato russo non è nuovo ad episodi del genere, i più clamorosi sono stati gli episodi di lanci di banane nei confronti di Roberto Carlos e Christopher Samba.
Nonostante la comprensibile reazione della quale si è subito scusato, Emenike rischia ora una squalifica per mano della commissione etica (nata proprio in seguito a questi eventi) la quale impone ai giocatori comportamenti "puliti" fuori e dentro il rettangolo di gioco.



giovedì 22 marzo 2012

Euro Eagles #2

Secondo appuntamento per la nuova rubrica dedicata ai giocatori nigeriani che militano nei principali campionati europei.
Iniziamo dalla Spagna e più precisamente dalla Segunda División B (l'equivalente italiano della Lega Pro) con la tripletta messa a segno da Kabiru Akinsola Olarewaju, più semplicemente Akinsola. Per il giocatore di proprietà del Granada si tratta della 10a rete stagionale su 22 presenze.
Trasferiamoci ora nella Premier League scozzese con il goal realizzato da Sone Aluko nella sconfitta del suo Ranger di Glasgow in casa dello Dundee United. Il centrocampista inglese ma di passaporto nigeriano (ha debuttato con le Super Eagles nel 2009 in un incontro amichevole contro l'Irlanda), è fuori dal giro della nazionale dai mondiali del 2010 quando venne pre-convocato dall'allora tecnico svedese Lars Lagerbäck venendo scartato poche settimane prima della rassegna sudafricana.
Rimaniano in zona per segnalare il ritorno al gol di Yakubu nel turno infrasettimanale di Premier League. L'attaccante ha segnato la rete del 2-0 con il quale il Blackburn ha battuto il Sunderland.
Scendiamo di categoria (Football League Championship) per segnalare la rete di Bartholomew Ogbeche. L'ex promessa del calcio nigeriano (giovanissimo, fece parte della disastrosa spedizione in Giappone e Corea nei mondiali 2002), ha realizzato la rete del pareggio del Middlesbrough sul campo del West Ham
Altro campionato ed altri gol nigeriani: questa volta è il turno di Joseph Akpala che con la sua doppietta ha permesso al Club Brugge di vincere il derby con il Cercle per 2-1. Non pago, nel turno infrasettimanale ha realizzato il gol vittoria contro il Lierse.

lunedì 19 marzo 2012

Keshi ci riprova con Sam

Nonostante le recenti decisioni, indirizzate a coinvolgere maggiormente i calciatori che militano nel campionato locale, Stephen Keshi ha deciso di fare un nuovo tentativo per cercare di convincere Syndey Sam a vestire la maglia delle Super Eagles. 
La  giovane e talentuosa ala sinistra del Bayer Leverkusen anche se nata e cresciuta in Germania è di padre nigeriano e non avendo ancora ricevuto una convocazione da parte della nazionale maggiore, secondo le leggi Fifa, può ancora decidere sul suo futuro calcistico.
Un primo sondaggio era già stato fatto dall'allora allenatore Siasia poco prima dell'amichevole di giugno contro l'Argentina, ma quell'incontro si concluse con un nulla di fatto.
Non sappiamo se le cose da 9 mesi siano cambiate, forse Keshi si dimostrerà più convincente di Siasia, ma di fronte alla possibilità di giocare con una delle più forti (e multirazziali) nazionali europee, le speranze di vedere Sydney Sam con la maglia della Nigeria sono davvero poche.



lunedì 12 marzo 2012

Euro Eagles #1

Con l'avvicinarsi della primavera, oltre alle temperature più miti, gli alberi in fiore e le giornate più lunghe, fa capolino sul blog una nuova rubrica settimanale che prende il nome di EURO EAGLES. 
Di cosa si parlerà? Molto semplicemente, verranno commentate di settimana in settimana le prestazioni dei calciatori nigeriani che prendono parte ai principali campionati europei.

In questo primo numero, occhi puntati sul campionato spagnolo con la tripletta realizzata da Kalu Uche nella vittoria   per 5-1 del suo Espanyol contro la terza squadra di Madrid, il Rayo Vallecano. Per l'attaccante si tratta della prima grande gioia da quando è tornato a vestire la maglia dei periquitos alla fine del mercato invernale dopo la poco felice esperienza in Svizzera con Neuchâtel Xamax, conclusa con il fallimento del club e l'arresto del presidente ceceno Bulat Chagaev per amministrazione irregolare. 



Trasferiamoci ora in Premier League, dove a far notizia questa volta non sono nè Yakubu (che ha giocato nella vittoria del Blackburn per 2-0 sul campo del Wolverhampton Wanderers) nè Odemwingie (sconfitto per 2-0 dal Manchester United), ma per Victor Moses, fresco di debutto con la maglia delle Super Eagles dopo la recente naturalizzazione (in passato infatti ha militato nelle nazionali giovanili inglesi). L'ala cresciuta nel Crystal Palace ha firmato la rete che ha permesso al Wigan di raggiungere il pareggio contro il Norwich.



Chiudiamo infine con la Super Lig turca nella quale Isaac Promise si sta confermando come uno dei migliori giocatori del campionato turco. Con la doppietta che è valsa il 2-0 del Manisaspor contro il  Marsin, l'ex capitano della Nazionale Olimpica a Pechino 2008 giunge a quota 11 gol e lascia ancora qualche speranza di salvezza ai Tarzanlar quando mancano 4 giornate al termine della regular season.



venerdì 9 marzo 2012

Ranking Fifa Marzo 2012


Continua quasi inesorabile il crollo della Nigeria nel classifica per nazionali stilata dalla Fifa. Nel mese di marzo, le Super Eagles sono infatti scese dalla 56a alla 57 posizione (alla 9a considerando il solo continente africano) venendo superata dalla Tunisia.
Rimane solida la prima posiziona continentale della Costa d'Avorio (15a globale), seguita dal Ghana (23a). Piccoli passi in avanti per l'Algeria (+1),  per i neo campioni d'Africa dello Zambia, per il Mali e per il Gabon (+2), rispettivamente al 41, 42 e 43o posto.

lunedì 5 marzo 2012

Odemwingie giocatore del mese in Premier League

Dopo il deludente pareggio con il Ruanda, arriva una buona notizia per il calcio nigeriano: pochi giorni fa infatti Peter Odemwingie è stato votato giocatore del mese di febbraio della Premier League
Il prestigioso riconoscimento viene assegnato da una giuria di persone messa insieme dallo sponsor del campionato inglese (Barclays) e per l'attaccante del Wba si tratta della prima volta in questa stagione dopo i due successi ottenuti nel campionato 2010-2011 anno nei mesi di settembre ed aprile. Il premio è stato vinto grazie alle 5 reti realizzate nelle due gare contro Wolverhampton e Sunderland.
Odemwingie è il secondo giocatore nigeriano a comparire nell'albo d'oro del "Premier League Player of the Month": il primo fu Jay-Jay Okocha nel 2003 quando incantava gli spalti del Reebok Stadium di Bolton.

sabato 3 marzo 2012

Nuova maglia per le Super Eagles

Sicuramente ci sarebbe aspettati un debutto migliore per la nuova divisa che la Adidas ha realizzato per le Super Eagles ed invece, usando un eufemismo, diciamo che difficilmente i supporter nigeriano ricorderanno con particolare emozione questa gara.
Entrando nello specifico, dalle poche immagini viste finora (non è stata fatta una presentazione ufficiale infatti), possiamo dire che la nuova maglia salta subito all'occhio per il colletto a polo e gli inserti laterali bianchi., mentre il verde ricalca quello già visto negli scorsi anni. Nella gara di mercoledì si sono visti dei calzettoni bianchi, ma è probabile che sia stata solo una scelta dettata dall'omocromia con il Ruanda.
Entusiasti i dirigenti della Nff che l'hanno definita "semplicemente meravigliosa", speriamo si possa dire lo stesso della squadra che l'indosserà nelle prossime gare






giovedì 1 marzo 2012

Coppa d'Africa 2013: Ruanda-Nigeria 0-0

Deludente e fortunato pareggio della Nigeria in Ruanda nella gara di andata del primo turno di qualificazione per la Coppa d'Africa 2013.
I tifosi delle Super Eagles ancora delusi per la mancata partecipazione alla competizione recentemente vinta dallo Zambia, si aspettavano ben altro ritorno ad una gara ufficiale ed invece sono rimasti delusi non tanto dal risultato quanto dalla prestazione incolore dei propri beniamini.
Per l'occasione il tecnico Keshi si è affidato ad un 4-4-2 con la linea difensiva composta da Yobo e Oboabona centrali difensivi, Taiwo sulla fascia sinistra, Azubuike Egwuekwe sulla corsia opposta davanti ad Enyeama. A centrocampo spazio ad Obi ed a Etuhu, con Musa e Uzoenyi sulle fasce e davanti i due prolifici bomber del campionato inglese, ovvero Yakubu ed Odemwingie.
L'inizio è tutto a favore della Nigeria con qualche pericolosa occasione capitata sui piedi dell'attaccante del Wba, ma a lungo termine l'esperimento di mischiare giocatori provenienti dal campionato nazionale con quelli "europei" si è rivelato fallimentare, specie a centrocampo dove i giocatori ruandesi hanno a tratti dominato. E se a fine gara Enyeama è stato il migliore in campo per la Nigeria entambi Yobo e Keshi si sono detti contenti e fortunati per lo 0-0 finale, questo la vuole dire sicuramente che in vista della gara di ritorno, prevista per il 17 giugno, il lavoro del tecnico delle Super Eagles è ancora lungo.

Ruanda: Ndori, Karekezi, Gasawa, Kalisa, Iranzi, Nahinana, Muguraneza, Sibomana, Birori, Kagere, Haruna. 
Nigeria: Vincent Enyeama, Taye Taiwo, Godfrey Oboabona, Joseph Yobo, Azubuike Egwuekwe, Ahmed Musa, Dickson Etuhu, Joel Obi, Ejike Uzoenyi, Osaze Odemwingie, Yakubu Ayegbeni. 
A disposizione: Victor Moses, Sani Kaita, Uche Kalu, Gabriel Reuben, Ike uche, Papa Idris, Chigozie Agbim. Allenatore: Stephen Keshi